ABC Allenamento
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Difesa Personale: Quante Tecniche Bisogna Conoscere per Sapersi Difendere?

data di redazione: 14 Ottobre 2014 - data modifica: 01 Ottobre 2014
Difesa Personale: Quante Tecniche Bisogna Conoscere per Sapersi Difendere?

In molte scuole si allenano centinaia di tecniche: in realtà si ottiene l'effetto opposto. Ecco perché

Ora affrontiamo una questione spinosa della difesa personale: quante  e quali tecniche è necessario conoscere per fare un buon affidamento di protezione personale?

 

A questa domanda è impossibile rispondere in modo assolutamente categorico; al massimo possiamo contare su alcune linee guida approssimative.

 

I migliori praticanti, esperti di Autodifesa allenano un numero sorprendentemente basso di tecniche, che compensano con un'eccezionale capacità di capire quando applicarle e come farlo in qualsiasi situazione (timing).

 

Un punto è chiaro: prendiamo ad esempio un lottatore di Submission Grappling oppure di Brazilian Ju Jitsu o di MMA; anche ai più alti livelli, diventa chiaro subito che il numero effettivo di manovre che egli impiega regolarmente è molto più basso del numero di quelle che conosce nella teoria.

Rimanendo invece nel campo delle Arti Marziali senza regole invece prendiamo esempio dal lavoro libero nel Wing Chun: se li osserviamo lavorare si nota sempre che ogni praticante predilige al massimo due o tre tecniche a lui congeniali per trattare l'aggressore, nonostante egli in teoria conosca decine e decine di combinazioni.

Perché questo?


È qui il punto: non è così decisivo conoscere un vasto numero di tecniche, quanto piuttosto conoscerne poche ma in profondità per ogni posizione del corpo nello spazio rispetto all'avversario.


Cioè cosa voglio dire con questo? Meno tecniche si conoscono e minore è la confusione che si crea in caso di effettiva necessità! È bello allenare centinaia di combinazioni e di riflessi ma ricordate che quello che vi serve deve essere l'essenziale, e quale sia lo dovete scoprire da soli o con l'aiuto del vostro insegnante.

Se frequentate una valida scuola di Difesa Personale il vostro insegnante saprà bene indirizzarvi verso i vostri cavalli di battaglia e li utilizzerete come base, come tecnica fondamentale da allenare con assiduità. Ognuno di noi, sia per pura attitudine che per esigenza fisica avrà le sue tecniche preferite e quelle le scoprirete solamente facendo tanto ma tanto allenamento libero con compagni sempre diversi.


Buon allenamento da ABC

 



Potrebbe interessarti anche

Allenamento Funzionale per la Difesa Personale
05 Aprile 2017

Allenamento Funzionale per la Difesa Personale

Durante le lezioni non sempre l'allievo è messo alla prova a livello fisico, in quanto il tempo a disposizione non è sempre tantissimo.

Evoluzione e Sviluppo della Difesa Personale con il Metodo Scientifico
03 Giugno 2017

Evoluzione e Sviluppo della Difesa Personale con il Metodo Scientifico

Analisi logico-razionale dell'argomento autodifesa

Un’altra conseguenza è il riproporsi di alcuni dei dilemmi Shakespeariani correlati alle arti marziali ed alla difesa personale è: funziona o non funziona? In che contesto funziona? Funziona meglio degli altri? Quali sono le caratteristiche per cui un metodo si può definire meglio di un altro? Un articolo esaustivo per gli appassionati di arti marziali e difesa personale.

Ultimi post pubblicati

Il Miglior Programma Per La Definizione Muscolare
25 Febbraio 2021

Il Miglior Programma Per La Definizione Muscolare

Una linea guida generale che funziona per molte persone è mirare a perdere grasso corporeo a un ritmo di 500 grammi a settimana senza ricorrere a diete estreme.

Chi Era Rich Piana?
25 Febbraio 2021

Chi Era Rich Piana?

Rich Piana nacque il 26 settembre 1970 a Glendale, California, USA e morì il 25 agosto 2017 a Clearwater, Florida, USA; è stato un culturista, imprenditore e youtuber statunitense.