Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Karate: l'allenamento al sacco

data di redazione: 14 Ottobre 2014 - data modifica: 11 Dicembre 2015
Karate: l'allenamento al sacco

L'allenamento al sacco nel Karate è importante per la sua funzione tecnico-pratica e psicologica

Il sacco è un attrezzo molto importante nell'allenamento del Karate, grazie alla doppia funzione che svolge.

Ha infatti una funzione tecnica e una funzione psicologica. Molto spesso la convinzione nell'allievo sull'efficacia reale dei propri attacchi va incrinandosi dopo lunghi allenamenti, durante i quali è costretto ovviamente a controllare le tecniche per non far male al compagno; tutto questo può far chiedere all'allievo se quello che sta imparando è effettivamente valido ai fini pratici; il sacco rappresenta la risposta ai suoi dubbi.

Dal punto di vista fisico-tecnico questo attrezzo è utile sia perché favorisce lo sviluppo muscolare sia perché perfeziona l'esecuzione, specialmente per quel che riguarda l'equilibrio al momento dell'impatto, e la distribuzione del peso sul baricentro.Normalmente nel Karate il sacco si usa per allenare gli attacchi di piede, in tutte le loro varianti.

Talvolta si usa per allenare i pugni, ma ciò non capita spesso poiché, per le particolari caratteristiche di questi attacchi, si preferisce utilizzare il Makiwara (vedi foto), di cui parleremo sicuramente nei prossimi articoli.

Colpendo il sacco con i piedi bisogna fare molta attenzione alla posizione delle dita per non farsi male, soprattutto nel Mae-geri (calcio frontale).

Lo Staff Abc consiglia il sacco retrò da 150 cm per i tuoi allenamenti.

Buon allenamento da ABC

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Arti marziali e sistema nervoso
02 Ottobre 2014

Arti marziali e sistema nervoso

L'equilibrio psico-fisico raggiungibile con la pratica delle varie arti marziali determina una diminuzione dell'aggressività o quanto meno una sua canalizzazione controllata e positiva, eliminando gli stati d'ansia e di angustia tipici dell'uomo moderno.

Arti Marziali lo Studio di una Vita
22 Maggio 2016

Arti Marziali lo Studio di una Vita

Le Arti Marziali richiedono un lungo tempo di apprendimento che vi ripagherà

È importante sapere che praticare un’arte marziale è un processo lungo che può durare una vita, possono volerci anni per padroneggiare le basi e la fretta è una cattiva alleata.

Ultimi post pubblicati

PRONATORE ROTONDO
18 Luglio 2019

PRONATORE ROTONDO

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo pronatore rotondo fa parte dei muscoli del primo strato della regione anteriore dell'avambraccio ove è anche il più laterale.

YMCA Bench Press Test
15 Luglio 2019

YMCA Bench Press Test

L'obiettivo dell'YMCA bench press test è di valutare la forza e la resistenza dei muscoli estensori del gomito e dei muscoli flessori ed adduttori della spalla.