(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Kurash

data di redazione: 03 Aprile 2015 - data modifica: 02 Aprile 2015
Kurash

L'Arte Marziale dell'Uzbekistan

L'Enciclopedia ABC sulle arti marziali si arrichisce di un'altra disciplina in Italia poco nota: IL KURASH, una sorta di wrestling. In ABC Allenamento abbiamo trattato altri tipi di wrestling con ad esempio quello mongolo o senegalese.

 

Il Kurash è una sorta di lotta tradizionale popolare nei popoli turchi, ufficialmente è inclusa nella rete del mondo dello sport non olimpici, e sostenuti dall'UNESCO. Questo genere di arte marziale è nata nel territorio dell'Uzbekistan, circa 3.500 anni fa, lo storico e filosofo Erodoto nella sua opera "Storia", descrive in dettaglio il Kurash come un'attività fisica molto diffusa nell'antica Uzbekistan.

 

Per più di tre millenni il Kurash è stata limitato nei confini dell'Asia centrale. Le Tecniche, le tradizioni, le regole e la filosofia del Kurash  sono state trasmesse verbalmente di generazione in generazione, da padre in figlio.

 

Nel 14 ° secolo Tamerlano utilizza il Kurash come parte di un programma di addestramento per i suoi soldati. Come è noto, l'esercito di Tamerlano conquistò metà del mondo e non è mai stato sconfitto. Secoli dopo, il Kurash è diventato una delle tradizioni preferite e stimate tra i popoli che abitano il territorio dell'Uzbekistan contemporaneo. Gli uzbeki dicono che hanno il Kurash nei loro geni, nel loro sangue. Oggi ci sono circa due milioni di persone in Uzbekistan che praticano questo sport ed è una specie di disciplina nazionale. 

 

Fino a tempi molto recenti nessuno ha mai cercato di regolamentare a livello internazionale il kurash. Al contrario il Kurash è stato utilizzato come base per altri sport - all'inizio del XX secolo, i russi hanno preso alcune tecniche del Kurash per creare poi il famoso Sambo.

 

Solo nel 1990 Komil Yusupov, noto maestro di Kurash, Judo e Sambo dell'Uzbekistan ha creato le nuove regole universali per il Kurash, le regole che incorporano le migliori caratteristiche della disciplina. Le Regole principale del Kurash vietano qualsiasi azione sul pavimento. L'Azione è consentita solo in posizione eretta. Eventuali tecniche che utilizzano armlock, soffocamento e calci, e prese sotto la cintura sono severamente proibite. Tutto ciò che fa del Kurash uno sport semplice, accogliente, interessante, dinamico e sicuro da praticare.

 

I concorrenti indossano rispettivamente uno una giacca verde e l'altro una giacca blu e lo scopo è quello di gettare l'altro a terra. Se l'avversario viene proiettato all'indietro viene dichiarata la vittoria, mentre se l'avversario viene gettato su un lato vengono assegnati dei punti. L'azione viene fermata da un arbitro che fa ripartire i due avversari in posizione eretta. I due concorrenti non sono autorizzati ad afferrare i pantaloni dell'avversario ma tuttavia, sono liberi di rimanere attaccati al corpo del contendente.

 

Il Kurash richiede molta forza e resistenza e non è caratterizzato da tecniche e tattiche complesse. Eventuali colpi, prese dolorose o mortali, così come il bloccaggio sotto la vita, sono esplicitamente vietati. 

 

Buon ABC Allenamento

 

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Karate - Do, Le Spazzate
01 Novembre 2015

Karate - Do, Le Spazzate

Tecniche di spazzata come attacco e come contrattacco

Nel Karate oltre ai pugni e ai calci ci sono altre tecniche, che ci permettono di chiudere la distanza e di aprirci la strada per portare un attacco definitivo e risolutivo. Una di queste tecniche è proprio la spazzata.

I 5 Segreti per Migliorare la tua Tecnica nelle Arti Marziali
13 Luglio 2017

I 5 Segreti per Migliorare la tua Tecnica nelle Arti Marziali

Esistono formule magiche per apprendere le arti marziali?

Da quando l’uomo è uomo, ha dedicato i suoi sforzi a cercare scorciatoie che rendano più veloce ed efficace il suo cammino verso gli obiettivi o verso le prede che persegue. Se per formule magiche intendiamo quelle che in un istante ti fanno migliorare il rendimento in allenamento, la risposta è ovviamente no. Dice il proverbio che “non esiste scorciatoia senza lavoro” e questa è una verità universale. Se per magico intendiamo ciò che ci permette di saltare il livello, di avanzare lungo i pendii

Ultimi post pubblicati

Speciale Allenamento Deltoidi
20 Ottobre 2018

Speciale Allenamento Deltoidi

4 Esempi di Allenamento per Sviluppare i Deltoidi

I deltoidi sono muscoli collocati all’interno dell'articolazione della spalla, i muscoli deltoidi si suddividono in anteriori, mediali e posteriori, infraspinato, sovraspinato, piccolo rotondo e grande rotondo, sottoscapolare.

Gran Dentato
19 Ottobre 2018

Gran Dentato

Origine, Inserzione ed Azione

Il muscolo Gran Dentato è incluso tra i muscoli del cingolo scapolo-omerale. Con la sua azione porta in rotazione esterna la scapola, un movimento importante per l’elevazione dell’omero sopra i 90°, permette inoltre di far aderire la scapola al torace e può come azione secondaria coadiuvare i movimenti delle coste utili all’inspirazione.