UFC 219, Grande Attesa Per L'Evento Di Fine Anno

UFC 219, Grande Attesa Per L'Evento Di Fine Anno

M.M.A. - UFC 219: Grande Attesa Per L'Evento Di Fine Anno

L'attesissimo evento UFC 219 sta per disputarsi a Las Vegas con una main card da brividi. Uno degli incontri più interessanti è quello tra Carlos Condit (30-10) contro un agguerrito Neil Magny (19-6). 

Un match davvero interessante, che vede contrapposti un Condit che se la cava davvero bene sia in piedi che a terra, e un Magny che non è da meno nella fase di striking e con il suo metro e novanta di altezza è davvero duro da buttare (... e portare) giù. Condit, che ha regalato al pubblico già in passato battaglie memorabili contro Georges St.Pierre e Nick Diaz, non entra nell'ottagono da più di un anno, da quando nell'agosto 2016 perse in meno di due minuti con Demian Maia, ed ora è in cerca di riscatto.

Nei pesi leggeri è da non perdere l'incontro che vede contrapposti l'imbattuto Khabib Nurmagomedov (24-0) e il forte Edson Barboza (19-4). Questo match è molto interessante perchè aprirà con tutta probabilità la strada alla sfida per il titolo.

Il nostro connazionale Marvin Vettori (12-3) affronterà invece il russo Omari Akhmedov (17-4).  Akhmedov su 21 incontri ne ha vinti 7 per Knockout, 5 per sottomissione e 5 per decisione arbitrale, mentre ne ha persi due per Knockout e due per sottomissione. Viene da due vittorie consecutive, entrambe vinte al termine dei 3 round, quindi sarà carico e motivato, ma noi siamo convinti che il nostro portabandiera non si farà intimidire e porterà a casa la sua seconda vittoria consecutiva.

L'incontro più atteso a livello mondiale è la sfida al femminile tra Cristiane "Cyborg" Justino (18-1) e Holly Holm (11-3). Da una parte troviamo la fighter più quotata e probabilmente più forte al mondo, dall'altra la sorprendente Holly Holm, che già in occasione della sfida con Ronda Rousey ci lasciò a bocca aperta. 

In tanti danno per vincente Cris Cyborg, una striker aggressiva, potente e precisa, con un ottimo controllo della fase di clinch, che non esita a piazzare risolutive ginocchiate e gomitate. La Brasiliana al momento sembra essere la fighter più pericolosa al mondo, ma dovrà comunque sudare per buttare giù un'avversaria che ha nel suo bagaglio tecnico imprevedibili e distruttivi head kick circolari, un ottimo lavoro di braccia e una gestione della distanza fenomenale.

A nostro avviso, anche se la Cyborg ha forse più probabilità di vittoria, se Holly Holm riesce ad amministrare con destrezza la distanza, come già in passato ha ampiamente dimostrato di saper fare, può dire la sua contro un avversaria ostica ed aggressiva come la brasiliana. Staremo a vedere.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati