Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Allenamento Addominali per Le MMA

data di redazione: 30 Marzo 2015 - data modifica: 09 Settembre 2018
Allenamento Addominali per Le MMA

Programma di Potenziamento Addominale di 4 settimane

Una buona stabilità articolare della zona lombare ed addominale permettono un adeguato controllo motorio ed un'ottimale applicazione della forza nelle performance sportive, soprattutto negli sport da combattimento.  

Ad esempio, in una tecnica di calcio nelle Mixed Martial Art's MMA, come ad esempio un LOW KICK, una ottimale stabilità, permetterà all'atleta di tirare i colpi (calci, ginocchiate, pugni) in modo più efficace, più forte e più velocemente, riducendo contemporaneamente il rischio di infortuni. 

Se fino a qualche anno fa si credeva che i muscoli addominali, in particolare il retto dell'addome, fossero i muscoli più importanti per una buona stabilità, oggi si sa che i soli muscoli addominali non bastano ad assolvere a questo compito. 

Si è introdotto quindi il concetto di "core stability" o stabilità del nucleo. Gli allenamenti addominali per i campione delle MMA, Boxe, Thay Boxing non saranno quindi più basati su centinaia e centinaia di Crunch ma da routine di allenamento diverse, moderne ed attuali.  

Da numerosi studi in merito è emerso che per produrre una buona stabilità è necessario il contributo di tutti i muscoli del nucleo e se uno o più muscoli del core non sono attivamente coinvolti nell'attivita fisica la performance atletica risulterà di scarso rilievo e nel tempo può portare a infortuni.  

Fatta questa premessa vi proponiamo ora un mese di allenamento del Core dove verranno utilizzati i seguenti esercizi: 

SCHEDA ADDOMINALI MMA

 

 1 SETTIMANA

 

ESERCIZIO SERIE  REPS NOTE
AB WHEEL 1 12  
PUSH UP SU MADBALL 1 MAX  
PLANK SU MADBALL 1 20"  
ESEGUIRE IL TUTTO IN SUPERSERIE

 

Iniziate con l'esecuzione di 12 ripetizioni di AB Wheel con l'apposita ruota, poi senza recuperare eseguite un massimale di ripetizioni di piegamenti sulle braccia appoggiati su una madball ed infine per 20 secondi fate dei plank sulla medesima madball. Questa è una ripetizione, dopo aver recuperato 30"/45" ripetere il circuito per almeno 3 volte.

 

2 SETTIMANA

 

ESERCIZIO SERIE  REPS NOTE
 AB WHEEL   1   20  
 PUSH UP SU MADBALL  1  MAX  
 PLANK SU MADBALL   1  30"  
ESEGUIRE IL TUTTO IN SUPERSERIE

 

Medesima scheda della settimana precedente, aumentano solo le ripetizioni nell'esercizio AB Wheel e il minutaggio nel plank con madball

 

3 SETTIMANA

 

ESERCIZIO SERIE REPS NOTE

ROLL OUT CON BILANCIERE

CARICO

1 30  
PLANK SU MADBALL  1 CEDIMENTO  
ESEGUIRE IL TUTTO IN SUPERSERIE

 

Effettuare una serie di Roll out da 30 ripetizioni e poi una serie di plank su madball al cedimento, recuperare 30"- 45 " e ripetere il protocollo per 5 volte. 

 

4 SETTIMANA

 

ESERCIZIO SERIE  REPS NOTE

ROLL OUT DALLE GINOCCHIA CON

MADBALL

1 10  
ROLLOUT CON BILANCIERE 1 25  
PUSH UP CINESE 1 10  
ESEGUIRE IL TUTTO IN SUPERSERIE 

 

Effettuare una serie di Roll out da 10 ripetizioni con madball, poi una serie da 25 di rollout con bilanciere, infine 10 reps di push up cinesi, recuperare 30"- 45 " e ripetere il protocollo per 5 volte.  

A tutti gli appassionati consigliamo anche altri esercizi come : 

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Allenamento e Dieta del Vichingo - Emil Weber Meek
31 Maggio 2019

Allenamento e Dieta del Vichingo - Emil Weber Meek

Emil Weber Meek è un fighter emergente delle Mixed Martial Art's categoria pesi welter con 77 kg in gara, anche se arriva a pesare 7-9 kg in più dopo 24 ore dalla fine del match. Emil Weber Meek ha avuto un trascorso di bodybuilder prima di dedicarsi alle arti marziali miste.

10 Elementi Fondamentali del Combattente
25 Aprile 2015

10 Elementi Fondamentali del Combattente

Come Migliorare la Preparazione Globale di un Combattente

Ogni combattente ha dei punti deboli, dei punti dove è più carente e di contro avrà invece qualche campo dove è più esperto e più abile e il discorso vale anche per le qualità fisiche. In combattimento il fighter tenderà ovviamente ad imporre il gioco nella distanza a lui più congeniale, cercando di nascondere al suo avversario le sue debolezze ed indirizzando il match nella direzione da lui precedentemente studiata in modo da condurre l'incontro nel verso "giusto".

Ultimi post pubblicati

Più Massa Muscolare Con i Triset Olistici
28 Gennaio 2020

Più Massa Muscolare Con i Triset Olistici

In questo articolo vi proponiamo una scheda di allenamento che incorpora il principio dell'allenamento olistico con la tecnica del triset.

Fosfatidilserina
28 Gennaio 2020

Fosfatidilserina

La Fosfatidilserina è presente in molti cibi, uno dei più ricchi è la lecitina di soia.

La Fosfatidilserina riduce la sensazione di fatica e mantiene alta la concentrazione Mantiene elevati i livelli di testosterone durante i workout Riduce il Cortisolo nel sangue del 25%.