(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

La Forza Muscolare negli Sport da Combattimento

data di redazione: 08 Marzo 2014 - data modifica: 05 Aprile 2016
La Forza Muscolare negli Sport da Combattimento

L'allenamento della forza coinvolge l'uso di esercizi di resistenza allo scopo di incrementare la forza. La forza può essere allenata con diversi strumenti :

  • corpo libero
  • pesi con bilancieri, manubri o macchine
  • kettlebell

Ognuno ha la sua formula per aumentare la forza muscolare che sia anche funzionale. Molti preparatori odiano i pesi e pensano che siano inutili, però conosco atleti di lotta ad alto livello nazionale ed europeo che usano tantissimo i pesi in modo classico e tradizionale (squat, stacco, trazioni con la corda, panca piana, girata al petto).

Quando si pensa all’allenamento pesi si pensa ad Arnold Schwarzenegger, ma l’allenamento pesi non è solo Body Building.

Ovviamente l'allenamento pesi negli sport di combattimento deve considerarsi come una INTEGRAZIONE all'allenamento standard del fighter o grappler, in quanto l'atleta deve avere le energie necessarie per affrontare anche l'allenamento tecnico.

Cosa importante è che l'allenamento pesi non deve essere invasivo a livello muscolare, le serie non devono essere portate al cedimento in quanto i doms del giorno dopo pregiudicherebbero l'allenamento tecnico. Un combattente si allena 5 volte la settimana e quindi saper dosare gli allenamenti è importante.

Un combattente non deve fare le gare d estetica, deve sostenere un incontro e quindi bisogna sapere cosa vogliamo dall'allenamento pesi. In un fighter serve la forza esplosiva e quindi un paio di esercizi con la tecnica del BUFFER potrebbero migliorare questa fase, e magari al termine si trasforma il tutto con l'uso dei pads, sacco, sparring.

Per i colpi sono utili le distensioni su panca piana con bilanciere e come complementare per allenare anche gli antagonisti le trazioni alla sbarra e magari per le gambe uno squat a corpo libero ad alta intensità.

In un grappler sono utili gli stacchi da terra, girate al petto, panca piana e anche squat magari in sedute separate per ridurre il volume di lavoro .

Molti allenatori della vecchia scuola rabbrividiscono al pensiero del sollevamento pesi, visto che la loro interpretazione di ciò coincide col bodybuilding. In loro l'espressione 'sollevare pesi' produce automaticamente l'immagine di un grosso, lustro bodybuilder.

Ma il combattente non si allenerà mai con i pesi in stile body building; non farà serie ad esaurimento per pompare all’estremo pettorali deltoidi o bicipiti in quanto al combattente non servono muscoli gonfi all’inverosimile, al combattente però serve la forza.

Un fattore importante che ogni allenatore deve osservare è quello di non distruggere il proprio atleta con ripetuti allenamenti con massimali su esercizi di pesistica.

Dovete vincere una gara di panca? oppure un incontro di M.M.A?

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Holly Holm, Regina dell'UFC
16 Novembre 2015

Holly Holm, Regina dell'UFC

La sua vittoria più importante l'ha centrata all'UFC 193, il 14 novembre u.s., quando ha conquistato il titolo dei pesi gallo nelle MMA contro un'agguerritissima e fino ad allora imbattuta e campionessa in carica Ronda Rousey.

La Preparazione degli Atleti di MMA e GRAPPLING
02 Ottobre 2014

La Preparazione degli Atleti di MMA e GRAPPLING

Come strutturare la preparazione di un atleta di MMA o GRAPPLING

Le variabili per la decisione dei mezzi e metodi di allenamento sono molteplici, in primis è necessario differenziare il grappling dalle MMA, in quanto anche se appartengono allo stesso “universo”, le competizioni richiedono capacità condizionali sviluppate in modo diverso. 

Ultimi post pubblicati

Fritelle di Zucchine con Formaggio Caprino
24 Settembre 2018

Fritelle di Zucchine con Formaggio Caprino

E' una di quelle sfiziosità che ogni tanto vale la pena preparare e che non debbono mai mancare a un buffet in piedi. Sfiziose e croccanti, sono salvacena quando abbiamo le zucchine in frigo e amici a tavola.
Preparazione: 30 min.
Difficoltà: 1
N. porzioni: 4
STACCO DA TERRA CON LA TRAP BAR
24 Settembre 2018

STACCO DA TERRA CON LA TRAP BAR

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.