Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

M.M.A. per le Forze di Polizia

data di redazione: 02 Maggio 2016 - data modifica: 31 Maggio 2019
M.M.A. per le Forze di Polizia

Le Mixed Martial Arts (MMA) sono lo sport di combattimento a contatto pieno più completo che esista e sono in assoluto, tra tutte le arti marziali/sport di combattimento, il sistema più efficace per il combattimento reale a mani nude e per la difesa personale e sono particolarmente raccomandate per l’allenamento delle forze di polizia e militari.

In questa disciplina sportiva si studiano tutte e 5 le distanze del combattimento, e per un operatore di polizia è estremamente importante sapersi muovere sia in piedi, a varie distanze, che a terra, in quanto gli interventi possono essere di vario genere e natura.

Le MMA sono un sport molto cruento e duro, in quanto è permesso colpire l'avversario con ogni parte del proprio corpo; è prevista una fase di lotta che può avvenire sia in piedi che a terra comprensiva di colpi, si possono utilizzare tecniche e colpi di tutte le arti marziali/sport di combattimento.

  • Il combattimento di MMA si svolge sia in piedi, che a terra con l’utilizzo di tecniche sia di grappling (portate a terra, strangolamenti, leve articolari)
  • Che di striking (pugni, calci, gomitate, ginocchiate).

Questo sport permette quindi ad atleti di diverse arti marziali/sport di combattimento di confrontarsi tra di loro.

Questo non significa che un Operatore delle Forze di Polizia debba usare violenza durante gli interventi, tutt'altro.

Un Operatore di Polizia, dedito alle M.M.A., saprà portare il malvivente in una posizione di vantaggio che gli permetterà poi di immobilizzarlo ed ammanettarlo.

Inoltre allenandosi nelle M.M.A. un Operatore di Polizia avrà conoscenze tecniche specifiche, in diversi campi del combattimento, che gli permetteranno di destreggiarsi nella lotta, come nelle percussioni, e saprà riconoscere le movenze di un pugile o di un lottatore in strada, agendo di conseguenza nella maniera tattica e tecnica migliore.

Giova precisare che la forza di coercizione per l'intervento si riduce tantissimo, grazie al gioco di squadra dell'unità operativa che effettua l'operazione.

Un'intervento di polizia, non è come un combattimento in gabbia, dove 2 contendenti se ne danno di santa ragione cercando di vincere il match. Un'intervento di Polizia consiste prima di tutto nel portare la calma, cercando poi di immobilizzare la persona agitata e violenta, cercando di NON procurargli lesioni.

Non è facile, immobilizzare una persona che non ne vuole sapere di rimanere calma e collaborativa, il gioco di squadra e le MMA possono aiutare gli operatori in tali situazioni.

Diventare un discreto atleta di MMA può permettere ad un Operatore di Polizia di avere maggior autostima e sicurezza dei propri mezzi che gli permetteranno di avere maggiore calma durante gli interventi.

La fase di grappling delle MMA è forse la parte della disciplina più importante per un operatore di Polizia, in quanto gli permetterà di bloccare ed immobilizzare il malvivente.

Il grappling è molto versatile e applicabile anche il di fuori della palestra visto che permette di sconfiggere avversari più pesanti e forti. Non è un caso che venga usato dalla polizia di molti paesi latini come la Spagna ed il Brasile.

Un malvivente che scappa a seguito di un crimine oppure una persona che è aggressiva e violenta, per essere assoggettata a giustizia deve prima essere immobilizzata ed in seguito ammanettata.

Un metodo che può permettere agli operatori di polizia di atterrare. immobilizzare ed infine ammanettare i criminali è il takedown con strategia di squadra. In Brasile dove le MMA sono molto diffuse, come il Brazilian Jiu Jitsu moltissime operazioni di polizia vengono concluse grazie ad un atterramento con gioco di squadra. Un atterramento effettuato in questa maniera riduce notevolmente le capacità offensive della persona da contenere e quindi può permettere agli operatori di effettuare poi l'ammanettamento in maniera più agevole e sicura. Vi alleghiamo un video esplicativo per capire meglio di cosa si tratta.

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Allenamento Addominali per Le MMA
09 Settembre 2018

Allenamento Addominali per Le MMA

Programma di Potenziamento Addominale di 4 settimane

Una buona stabilità articolare della zona lombare ed addominale permettono un adeguato controllo motorio ed un'ottimale applicazione della forza nelle performance sportive, soprattutto negli sport da combattimento.

Alimentazione per Fare il Peso nelle M.M.A.
20 Maggio 2015

Alimentazione per Fare il Peso nelle M.M.A.

Consigli e strategie per arrivare in splendida forma il giorno del Match

La sua popolarità, le imprese che si occupano dell'abbigliamento, le palestre e gli sponsor dei combattimenti (famose aziende del mondo della boxe stanno investendo sempre più nelle MMA) hanno fatto capire che questo sport non è solo una moda del momento, ma sarà lo sport da combattimento del futuro.  

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.