Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Michele Verginelli Perde in Giappone al Torneo Ganryujima

data di redazione: 02 Settembre 2017
Michele Verginelli Perde in Giappone al Torneo Ganryujima
L'orgoglio Italiano Michele Verginelli, classe '73, a 44 anni si mette ancora in gioco in competizioni di altissimo livello. Verginelli, ha fatto la storia delle MMA italiane, è stato ed è tutt'ora fonte d'ispirazione per tantissimi atleti nel nostro paese nel mondo delle Arti Marziali Miste.
Qualche giorno fa l'atleta italiano è approdato in terra giapponese per partecipare al torneo Ganryujima, che si svolge all'Arena di Maihama, nella zona sud di Tokyo. In questo torneo si affrontano atleti di diverse nazionalità e si svolge su una piattaforma circolare, dove i contendenti indossano una specie di casacca o kimono.
Questo particolare torneo, molto seguito e sentito dai giapponesi, prende il nome da un'isola disabitata giapponese, terra in cui vi fu lo storico duello fra Sasaki Kojiro e Miyamoto Musashi nel lontano 1612.

L'avversario di Michele è il campione brasiliano Marcos Vinicius "ossoduro", fratello di Marcus "Lelo" Aurelio, sconfitto qualche tempo fa sempre in un evento Ganryujima dallo stesso Verginelli.

L'atleta brasiliano è partito molto convinto, ma ha anche subito alcuni colpi da Verginelli, sempre tecnicamente impeccabile nella fase in piedi, dove a nostro avviso era tecnicamente superiore. Il brasiliano però, fisicamente molto forte, ha spinto l'atleta italiano più di una volta fuori dalla pedana, finché non è riuscito ad assestare un preciso high kick, che però Michele intercetta, ma che concede al brasiliano di entrare in clinch e di far filtrare una ginocchiata al mento che colpisce duramente Verginelli facendolo cadere. Segue un Ground and Pound, dove l'arbitro interviene quasi subito, forse troppo presto, decisione a nostro avviso discutibile.

È andata così, ma per noi Michele è come se avesse vinto, anche solo per il fatto di aver portato un pezzo di Italia in un torneo di così alto livello dall'altro lato del pianeta!
Scritto da: ABC Team
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

MMA Psicologia della Competizione (prima parte)
02 Ottobre 2014

MMA Psicologia della Competizione (prima parte)

L'ambiente, il saluto, il coach, l'arbitro ed il temperamento dell'atleta sono tutti aspetti da valutare

La determinazione dell'atleta, la sua capacità di rinunce, il lavoro dell'allenatore e tanto altro sono tutti aspetti da valutare in uno sport da combattimento; l'insieme di questi ne determina il risultato

MMA e Submission Grappling - Arm Bar, tecnica di sottomissione illustrata
16 Settembre 2018

MMA e Submission Grappling - Arm Bar, tecnica di sottomissione illustrata

Sequenza illustrata di una sottomissione in arm bar

Questa tecnica, molto spesso utilizzata nel Brazilian Jiu Jitsu, nel Submission Grappling e nelle Arti Marziali Miste (MMA), si rivela utilissima ed efficace in una situazione durante la quale ci troviamo a subire da una posizione svantaggiosa, cioè fuori dalla nostra guardia, l'attacco del nostro avversario.

Ultimi post pubblicati

Il body building e il sollevamento pesi può trasformare il grasso corporeo in muscolo?
31 Marzo 2020

Il body building e il sollevamento pesi può trasformare il grasso corporeo in muscolo?

Si pensa spesso che Il body building o il sollevamento pesi in generale possa trasformare il grasso corporeo in muscolo, ma è vero? Vediamo cosa il sollevamento pesi può e non può fare.

Cosce Che Non Crescono
25 Marzo 2020

Cosce Che Non Crescono

Proposta di allenamento ad alto volume e multi frequenza per far crescere i muscoli delle cosce. Scheda di allenamento in German Volume Training per dare nuovo stimolo allo sviluppo muscolare.