(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Sport da combattimento - 10 modi per diventare determinato

data di redazione: 02 Febbraio 2016
Sport da combattimento - 10 modi per diventare determinato

La determinazione è ciò che sei disposto a fare per raggiungere il tuo obiettivo finale

Il percorso verso il successo è sempre basato sulla determinazione che è radicata dentro di noi. La determinazione allinea l’energia e l’attenzione verso la nostri obiettivi.

Non importa se sei un buon combattente o meno, la determinazione è ciò che sei disposto a fare per raggiungere il tuo obiettivo finale.

Ecco 10 modi per raggiungere una buona determinazione.

1. Lavora sul tuo punto di forza

Non tutte le forme di determinazione sono uguali, la tua determinazione in un dato momento può venire da un punto di impotenza sulle circostanze. Può anche provenire dalla scelta consapevole di aver scelto l'opzione più semplice in una data situazione.

Studia la circostanza e la tua intenzione poi scegli un percorso che unisce i due estremi. In questo modo ti assicuri che hai sempre qualcosa per alimentare la tua intenzione.

2. Non preferire la fortuna alla tua possibilità di scegliere

Un combattente deve sapere che un match può alterare drasticamente la sua carriera, ma non importa se si tratta di una vittoria o di una sconfitta, l’importante è migliorare il proprio carattere. È tutta la serie di incontri nel corso degli anni quello che definisce la tua carriera.

Non lasciare mai nulla in mano alla sorte e non dare sempre meno del 100% durante l'allenamento perché hai bisogno di essere nel giusto stato d'animo quando ti stai avvicinando ad ogni match.

3. Evita le distrazioni

Fai attenzione alle distrazioni. Il cammino verso il successo ha così tanti ostacoli che devi lottare tanto, solo per una manciata di minuti.

Gli amici ti chiamano per uscire, e magari si offendono se rifiuti, allora accetti però ora così è molto difficile tenere il passo sia con il tuo regime di allenamento che con la dieta. Socializza in base al tuo calendario, non su quello di qualcun altro.

Ognuno di questi incidenti di percorso creerà solamente uno stallo e le opportunità passano, e qualcun altro se la prende al posto tuo.

Le distrazioni sono come le erbacce in un bell’orticello di verdure ben coltivate e le malattie che esse portano ostacolano l'assorbimento di sostanze nutritive per i tuoi raccolti.

4. Restringi le scelte

Non sei stato in grado di evitare le varie distrazioni, il tuo obiettivo diventa confuso ed ora non sei più in grado di decidere cosa fare nonostante sai cosa è meglio per te.

Non c’è alcun dubbio, che se identifichi quello che ti distrae e ti impegni a starne alla larga rimani molto più concentrato sul tuo obiettivo.

Ora la tua mente avrà un minor numero di scelte da fare piuttosto che sforzarsi a trovare scuse per non accettare una sfida oppure semplicemente allenarsi.

5. Impegnati profondamente in quello che fai

Essere impegnati significa essere tutto d’un pezzo, con un piano ben congegnato che ti consente di visualizzare il percorso migliore per raggiungere i tuoi obiettivi… e per poi attenerti ad esso senza deviazioni.

Questo è già abbastanza difficile, ma se vuoi diventare grande in quello che fai, devi impegnarti molto. Invece di fare 5 km, fanne 6. Invece di guardare i varietà in TV, guarda gli altri incontri in Tv o su internet. Ora la tua vita gira intorno a tuo desiderio, al tuo obiettivo.

6. Agisci nel rispetto delle regole

Muhammad Ali, Joe Frazier, Bernard Hopkins e molti altri grandi obbedivano alle regole della buona salute e di auto-disciplina. Se vuoi raggiungere quel livello di successo, è necessario padroneggiare le leggi che governano ciò che si vuole raggiungere.

Le buone regole sono i pali della porta che mostrano dove puntare.

Sono come i ponti che collegano un lato della vostra intenzione con l'altro lato dei vostri successi. Se si infrange una regola, consciamente o inconsciamente, la cima della montagna diventa più alta e molto più difficile da scalare.

7. Crea i tuoi valori personali

Dopo aver identificato le buone regole da seguire, quelle che ti dovrebbero guidare nella retta via, identifica i valori personali che ti porteranno avanti nelle tue vittorie. Questi valori ti danno uno scopo per rimanere impegnati a raggiungere l'obiettivo anche quando tutto il resto sembra senza senso.

Ci saranno sicuramente momenti di sconforto, ma rimani determinato a raggiungere i tuoi obiettivi; ma per essere felice e pulito con la coscienza non cercare scorciatoie oppure non essere scorretto o disonesto verso gli altri per raggiungere la tua meta. Mantieni i tuoi valori personali allineati alle regole in modo da poter girare sempre e comunque a testa alta.

8. Mettiti sempre in discussione

Sarebbe un peccato intestardirsi a fare una cosa che non è più attuale, superata, che non funziona più.

Ricorda che sei tu che ti devi adattare alle regole, non il contrario.

Questo è vero per tutti i tipi di regole o principi, sia mentali o fisiche. Ad esempio, si se hai sempre fatto allenamento con i pesi in stile body building per diventare più potente, e lo hai fatto per diversi anni ma, poi tutto ad un tratto, ad un certo punto ti accorgi che non funziona più, oppure che c’è qualcosa di meglio allora è necessario intervenire per modificare il modo di fare le cose. Se ti accorgi che fare Cross Fit rende di più devi cambiare.

Sembra semplice e logico, ma tanti hanno difficoltà a rompere una routine, soprattutto se coincide con le loro credenze iniziali.

9. Agisci subito

Ricorda che puoi imparare solo dal tuo passato quindi è necessario fare attenzione a quello che fai oggi. Se stai leggendo questo articolo, e sei arrivato fino a qui vuol dire che stai andando nella giusta direzione.

È giusto avere un piano per arrivare al vostro obiettivo, ma i passi che state facendo oggi ti portano in due posti: o ti condurranno alla meta o lontano da essa.

Punta a fare buon uso di tutte le opportunità che ti si presentano davanti ogni giorno, perché non si presenteranno più un’altra volta. Non aspettare, ma piuttosto le devi cercare e così sicuramente le troverai.

10. Non perdere di vista il traguardo

C'è un detto famoso di Mike Tyson "ognuno di noi ha un piano, fino a quando non prende un pugno in faccia". Questo rende bene l’idea di quando ad un certo puntoci si scontra con la cruda realtà.

Ci sono momenti in cui niente va secondo i piani, l’importante è che tu impari a rinunciare con nonchalance. Saranno i punti più cruciali del tuo percorso e la decisione che prenderete quelli che influenzeranno il resto della tua vita.

La forza d’animo è quello che alla fine fai come persona ed è quello che tutti i grandi sono in grado di fare, non importa quanto sia brutta la situazione.

Non dimenticare, solo in momenti come questo, il traguardo è a portata di mano.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

UFC Conor McGregor Campione dei Pesi Piuma
29 Luglio 2015

UFC Conor McGregor Campione dei Pesi Piuma

Il Fighter da Battere nelle MMA

Conor McGregor, soprannominato Notorious, irlandese puro, è uno dei combattenti del momento, un fortissimo striker, con una pugilistica "alla irlandese", un pò sporca ma assolutamente efficace

10 Elementi Fondamentali del Combattente
25 Aprile 2015

10 Elementi Fondamentali del Combattente

Come Migliorare la Preparazione Globale di un Combattente

Ogni combattente ha dei punti deboli, dei punti dove è più carente e di contro avrà invece qualche campo dove è più esperto e più abile e il discorso vale anche per le qualità fisiche. In combattimento il fighter tenderà ovviamente ad imporre il gioco nella distanza a lui più congeniale, cercando di nascondere al suo avversario le sue debolezze ed indirizzando il match nella direzione da lui precedentemente studiata in modo da condurre l'incontro nel verso "giusto".

Ultimi post pubblicati

Quadricipiti Sotto Tono Come Fare?
19 Novembre 2018

Quadricipiti Sotto Tono Come Fare?

Come utilizzare la tecnica del pre esaurimento per le cosce

Avete i quadricipiti sotto tono e volete portarli ad un livello superiore? Il personal trainer statunitense Mandus Buckle fa iniziare l'allenamento delle cosce, dei propri atleti, pre-esaurendo i muscoli posteriori, attraverso diversi esercizi di isolamento del bicipite femorale.

Stacco Gambe Tese Al Cavo Basso
18 Novembre 2018

Stacco Gambe Tese Al Cavo Basso

Lo stacco a gambe tese non è altro che una variante del classico stacco da terra, uno degli esercizi base del bodybuilding, avente però il focus sull'allenamento dei bicipiti femorali, che sono collocati nella parte posteriore delle cosce. Infatti rispetto allo stacco classico, in questa variante, i quadricipiti non sono reclutati e l'accento è sui muscoli lombari, sui glutei e sui bicipiti femorali (ischiocrurali).