ABC Allenamento
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

MMA Circuito dei 10 Secondi

data di redazione: 14 Ottobre 2014 - data modifica: 07 Ottobre 2014
MMA Circuito dei 10 Secondi

Scheda di allenamento a circuito per praticanti di sport da combattimento

Questo è un circuito composto da quattro "round", che ho adottato nella mia palestra come preparazione alle gare con un'ottima risposta sui ragazzi, sfiancante ma soddisfacente sul piano fisico e notevole per il miglioramento della resistenza muscolare.

Si chiama circuito "dei 10 secondi" proprio perché ha un tempo di lavoro effettivo di 10 secondi e un tempo di recupero di egual misura. 

 Ogni round

  1. è composto da un tempo totale di 7 minuti
  2. con un recupero di intermezzo di 2 minuti

Mettiamo che siete in 10: vi disponete in 5 gruppi di 2 abbinando nel modo migliore le persone con lo stesso peso, e dopo un bel riscaldamento cominciate con il circuito.

1° ROUND ( 10" di lavoro/10 recupero per 7 minuti)

Mettetevi con la schiena al muro con il compagno di fronte, che vi colpisce ripetutamente in modo moderato nella fascia addominale per 10". Ogni 10" ci si inverte di posizione.

L'atleta che viene colpito dovrà continuare nella respirazione non allentando mai la fascia addominale. 

 

2° ROUND ( 10" di lavoro/10" recupero per 7 minuti)

Scatti di 10 metri avanti e indietro sempre per la durata dei 10".

Quando i primi cinque lavorano gli altri riposano.

 

3° ROUND ( 10" di lavoro/10" recupero per 7 minuti)

Al sacco, sempre a turno, combinazioni miste di braccia, durante le quali si predilige la velocità alla potenza dei colpi. 

 

4° ROUND ( 10" di lavoro/10" recupero per 7 minuti)

Ci si mette stesi con la schiena a terra e il nostro compagno nella posizione invertita alla nostra in modo che i suoi piedi siano dalla parte opposta ai nostri, e con le nostre mani sul suo petto. Per noi sarà come fare la panca piana, la differenza è che il nostro compagno si accompagnerà facendo dei piegamenti in modo da non darci tutto il suo peso.

Ogni 10" ci si inverte il ruolo.

 

Alla fine abbiamo fate corsetta leggera di defaticamento con un lavoro completo di stretching finale.

 

Buon allenamento da ABC



Potrebbe interessarti anche

Allenamento Massa con pochi Esercizi Risolutivi per Sport da Combattimento
26 Luglio 2016

Allenamento Massa con pochi Esercizi Risolutivi per Sport da Combattimento

Se non c'è un organizzazione ben strutturata realizzata dal vostro allenatore, che inserirà nella vostra preparazione dei cicli di forza-massa, dove in quel periodo si effettueranno meno sedute di sparring, il rischio che si incorre è quello di andare in un sovrallenamento cronico.

Allenamento e Dieta del Thaiboxer Buakaw Por. Pramuk
16 Dicembre 2014

Allenamento e Dieta del Thaiboxer Buakaw Por. Pramuk

Biografia, Tipo di Allenamento e Dieta di uno dei più grandi thaiboxer al mondo

Buakaw ha iniziato la sua carriera di fighter all'età di otto anni nella provincia di Surin nel nord-est della Thailandia, prima di trasferirsi a Por. Pramuk. Dicono che i suoi calci siano più forti di quelli di un cavallo, che abbia la resistenza di un maratoneta e che i suoi pugni siano talmente veloci da Non essere visti dall'occhio umano.  

Ultimi post pubblicati

Push Pull Legs in Multifrequenza
26 Febbraio 2021

Push Pull Legs in Multifrequenza

Come Aumentare la Massa Muscolare con la PPL in Multifrequenza

L'allenamento push si concentra sui movimenti di spinta per la parte superiore del corpo, che coinvolgono petto, spalle e tricipiti. L'allenamento di trazione si concentra tipicamente sui movimenti di trazione per la parte superiore del corpo, che coinvolgono i dorsali, trapezi, deltoidi posteriori e i bicipiti. Con l'allenamento gambe alleni quadricipiti, glutei, muscoli posteriori della coscia e polpacci.

Il Miglior Programma Per La Definizione Muscolare
25 Febbraio 2021

Il Miglior Programma Per La Definizione Muscolare

Una linea guida generale che funziona per molte persone è mirare a perdere grasso corporeo a un ritmo di 500 grammi a settimana senza ricorrere a diete estreme.