Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Round Martial Wod

data di redazione: 10 Febbraio 2019
Round Martial Wod

Wod per il Condizionamento nelle Arti Marziali

Round Martial Wod

Il circuit training è una tipologia di allenamento indicata per chi vuole condizionarsi ed è considerato anche uno dei migliori metodi brucia-grasso. 

Wod, "workout of the day", è l'acronimo utilizzato nel crossfit e rappresenta l'allenamento del giorno; in questo articolo, di veloce lettura, vi posteremo un nostro wod, composto da esercizi e tecniche provenienti dalle arti marziali, votato alla perdita dell’adipe in eccesso, tramite un lavoro instancabile di esercizi consecutivi, senza fasi di recupero.

Round martial wod è composto da 4 esercizi da effettuarsi in maniera consecutiva per 3 minuti, come la durata di un round di boxe; al termine del wod è previsto un periodo di recupero, che può essere variabile a seconda della forma fisica dell'atleta e poi si ripete per almeno 3 giri, sino a 5-6 giri per gli atleti maggiormente condizionati ed allenati.

Consigliamo di effettuare i
l nostro Round martial wod al termine di un tradizionale allenamento con i pesi, al posto dell'attività aerobica alle macchine cardiofitness, vedrete che la percentuale di grasso corporeo andrà a diminuire, mentre aumenterà la soglia anaerobica e la gittata cardiaca.

Gli esercizi che abbiamo selezionato nel nostro round martial wod sono:

  • Battle Rope Burpees
  • KB Pull & Push
  • Low Kick al sacco
  • Jab & Cross al sacco

A questo punto predisponete la fune, utilizzate una kettlebell con un peso modesto (6 o 8 kg), posizionate il sacco e dopo il vostro allenamento con i pesi oppure dopo un allenamento a corpo libero globale oppure dopo un buon riscaldamento effettuate il nostro round martial wod. 

  • Lavorate per 15 secondi in ogni stazione.
  • In modo da ripetere per 3 volte gli esercizi all'interno dello stesso circuito. 
  • Al termine recuperate 1 o 2 minuti e ripetete il wod per almeno 3 volte. 

L'ordine degli esercizi che consigliamo è il seguente:

  • Rope Battle Ropes 
  • KB Pull & Push
  • Low Kick al sacco
  • Jab & Cross al sacco

Dopo avere effettuato 5-6 burpees con la fune (dipende dalla vostra velocità di esecuzione) in 15 secondi, passate al Pull & Push con 1 kettlebell da 6-8 kg, dopodiché ai low kick al sacco ed infine al jab & cross sempre al sacco; non fermatevi il tempo non è ancora scaduto, mancano 2 minuti e quindi ripetete il circuito nel medesimo ordine. 

Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Allenamento di Randy Couture
08 Marzo 2019

Allenamento di Randy Couture

In questo articolo vi forniremo un allenamento utilizzato dal grande Randy Couture per migliorare potenza ed esplosività. Pensate agli sport da combattimento come le MMA, Boxe o Muay Thai; essere veloci, esplosivi e potenti significa fare del proprio corpo un'arma letale; significa sovrastare in ogni singolo istante del combattimento l'avversario sotto tutti gli aspetti. 

Sport da Combattimento: Come Effettuare La Panca Piana
13 Maggio 2018

Sport da Combattimento: Come Effettuare La Panca Piana

Esercizio con Qualità Sviluppate molto utili nelle MMA e altri Sport da Combattimento

La distensione su panca con bilanciere è un esercizio della "vecchia scuola", mai abbandonato perché estremamente efficace, ultimamente è leggermente sceso di popolarità con il sopraggiungere degli allenamenti funzionali di tipo CrossFit.

Ultimi post pubblicati

Shawn Rhoden Squalificato a Vita
23 Luglio 2019

Shawn Rhoden Squalificato a Vita

Il 2019 non ha portato fortuna a Shawn Rhoden, infatti il campione in carica,  non potrà più gareggiare sul palco del mr Olympia per il resto della sua vita. Dopo l’accusa di stupro, l'azienda che organizza l'evento del mr Olympia ha deciso di squalificare a vita il vincitore del mr Olympia 2018.

PRONATORE ROTONDO
18 Luglio 2019

PRONATORE ROTONDO

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo pronatore rotondo fa parte dei muscoli del primo strato della regione anteriore dell'avambraccio ove è anche il più laterale.