(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Sport da Combattimento - Protocollo di Allenamento con le Battling Rope

data di redazione: 21 Agosto 2016 - data modifica: 01 Dicembre 2016
Sport da Combattimento - Protocollo di Allenamento con le Battling Rope

Perchè le funi sono un attrezzo utilissimo per gli sport da combattimento? Ci basterebbe sapere che con questo fantastico "attrezzo", chiamato anche battle rope, power rope oppure combat rope, siamo in grado di allenare tutto il corpo. Ma non è tutto.

Con le funi alleniamo molti gruppi muscolari contemporaneamente, in tutti i tre piani di movimento, quello frontale, quello sagittale e quello trasversale.

Non è un attrezzo così semplice da utilizzare anche se a prima vista non sembra così complicato, ma con un pò di pratica chiunque sarà in grado di acquisire sufficiente maestria per allenarsi e divertirsi, e raggiungere ottimi risultati in termini di forza, resistenza e coordinazione, parametri indispensabili per il combattente.

Con le battle rope possiamo cimentarci in circuiti ad intervalli, uno degli allenamenti migliori per ottimizzare il consumo di calorie, il consumo di grassi e la frequenza cardiaca. Per l'atleta in sostanza è l'attrezzo ottimale per rientrare nel peso durante la preparazione, in quanto questo tipo di allenamento è in grado di aumentare la massa magra, cosa che a sua volta contribuisce in modo significativo ad accelerare il metabolismo e quindi il dimagrimento.

Gli esercizi che possiamo fare utilizzando le funi sono molti, noi ne scegliamo tre e progettiamo un workout disponendoli a circuito.

  1. Prima di tutto trovate un'area che vi permetta di eseguire gli esercizi liberamente
  2. Fissate il centro della fune ad un punto fermo assicurandovi che la fune sia di lunghezza uguale da entrambe le parti
  3. Mettetevi di fronte alla fune con i piedi distanziati quanto la larghezza dei fianchi o poco più
  4. Abbassatevi in un leggero squat e inclinatevi leggermente in avanti tenendo il petto alto e lo sgardo in avanti
  5. Quando effettuate gli esercizi tenete la schiena piatta e gli addominali contratti e non abbassate la testa

ONDE "APRI E CHIUDI"

  • a questo punto distanziate e ravvicinate le mani velocemente in modo da muovere le due parti della fune verso l'esterno e l'interno creando onde orizzontali
  • per rendere l'esercizio un pochino più difficoltoso muovetevi più velocemente e/o aumentate l'arco di movimento

ONDE ALTERNATE CON SQUAT

  • utilizzando entrambe le mani vreate delle onde muovendo contemporaneamente le braccia dall'alto verso il basso dall'altezza della testa a quella delle anche
  • mentre eseguite questo movimento eseguite degli squat così da coinvolgere tutto il corpo

SLAM DOPPI SULLE PUNTE

  • con entrambe le mani alzate simultaneamente entrambe le parti della fune mentre vi sollevate completamente sulla punta dei piedi
  • poi sbattete la fune sul pavimento il più violentemente possibile usando tutto il corpo

ALLENAMENTO A CIRCUITO

Fra un esercizio e l'altro osservate un recupero di 30 secondi.

ESERCIZIO RECUPERO

  • Onde "apri e chiudi" 45 secondi
  • onde alternate con squat 45 secondi
  • slam doppi sulle punte 45 secondi

3 minuti di recupero

  • slam doppi sulle punte 45 secondi
  • onde "apri e chiudi" 45 secondi
  • onde alternate con squat 45 secondi

3 minuti di recupero

  • onde alternate con squat 45 secondi
  • slam doppi sulle punte 45 secondi
  • onde "apri e chiudi" 45 secondi

In periodo di preparazione dedicate due giorni a settimana al vostro nuovo workout con le funi e vedrete che il vostro condizionamento migliorerà drasticamente.

FUNI DA ALLENAMENTO SCONTATE

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Protocollo Strength & Conditioning per Sport da Combattimento
05 Settembre 2016

Protocollo Strength & Conditioning per Sport da Combattimento

L'obiettivo di un protocollo Strength & Conditioning è quello di incrementare e migliorare tramite l’ottimizzazione dei sistemi energetici del corpo umano, le abilità specifiche neurali e metaboliche dell’atleta a questi sistemi collegate

Workout a Circuito per Lottatori di Brazilian Jiu Jitsu e Submission Grappling
14 Novembre 2016

Workout a Circuito per Lottatori di Brazilian Jiu Jitsu e Submission Grappling

Circuito a Tempo per Lottatori composto da Esercizi Funzionali e Sparring

Questo Workout è stato proposto e testato dai ragazzi della palestra Shako Club di Cesena della sezione Lottatori, (guidati dall'istruttore cintura viola di Brazilian Jiu Jitsu Davide Ursillo del Team Batatinha Italia) che lo stanno utilizzando in allenamento in vista dell'International Open Championship di Berlino, una competizione importante di Brazilian Jiu Jitsu e di Submission Fighting a livello Europeo.

Ultimi post pubblicati

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata
23 Settembre 2018

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata

Sifu Sandro Ci Spiega la Giusta Distanza per Sferrare una Gomitata

La gomitata è uno dei colpi più potenti e letali in quanto è un colpo che taglia, è un colpo che è in grado di concludere una lite, un match di muay thay o mma. Proprio per il fatto che la superficie di impatto è in pratica lo spigolo del gomito, questo tipo di colpo, anche se non è portato alla massima potenza, è in grado di aprire una profonda ferita.

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello
22 Settembre 2018

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello

La ricetta base è di origine romana, ma ogni regione ne ha una propria versione: la caratteristica di base, da cui deriva il nome “alla diavola”, è il colore rosso del pollo grazie alla consistente aggiunta di peperoncino, sia la paprica dolce che quello piccante.
Preparazione: 60 min.
Difficoltà: 5
N. porzioni: 4