(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Spada Cinese

data di redazione: 02 Febbraio 2015
Spada Cinese

Un’arma affascinante dalle radici antichissime

La spada cinese è un'arma dalle radici antichissime, era principalmente usata al solo scopo difensivo, ma successivamente anche come ornamento o come oggetto di bellezza.

Molti generali, o praticanti di arti marziali, sebbene usassero armi diverse, erano soliti portare al fianco la spada, in molti casi anche preziosa, nel vero senso della parola, in quanto era composta anche da brillanti e decorazioni in giada.

L'arte della spada era molto diffusa anche tra calligrafi, poeti e pittori, che la usavano per perfezionare il loro movimento di polso, ed in pratica la usavano come allenamento funzionale, ovviamente molto diverso da quello che facevano gli artisti marziali.

 

Quest'arma gode di un'enorme fascino ed è chiaro che molte persone ne rimangano attratte e provino ad usarla. Come tanti altri tipi di arma, adoperarla sembra semplice ma in realtà necessità di un lungo percorso didattico da seguire.

Bisogna saper ruotare bene il polso per saper effettuare delle tecniche corrette e precise, e se i movimenti sono eseguiti nel modo giusto permettono al praticante di caricare la forza sul corpo della spada e l'energia sulla punta.

Le tecniche principali della Spada Cinese

 

HOU BEI HUA

Questa tecnica consiste essenzialmente nel ruotare la spada dietro la schiena

 

SHEN BIAN HUA

Ruotare la spada al fianco sinistro o destro del corpo

 

MO JIAN

Questa tecnica si utilizza per tagliare nei punti vitali, principalmente la testa, la gola e l'addome.

In sostanza, ruotando il polso si ruota la spada verso destra, sinistra e in avanti

 

ZHI CI

È in pratica la stoccata, allungando il braccio si mira l'addome o il torace

 

TIAO JIAN

La punta della spada si muove dal basso verso l'alto e il corpo della spada rimane orizzontale o diagonale.

Questa tecnica si utilizza per tagliare:

  • polso
  • ascella 
  • mento 
  • orecchio

 

ZHAN JIAN

Pungere verticalmente con la punta della spada dall'alto verso il basso.

Questa tecnica si usa per colpire il dorso del piede o l'addome dell'avversario, o in alternativa la gola quando l'opponente cade a terra.

 

XIE CI

Pungere diagonalmente, dall'alto verso il basso.

Mira principalmente la tibia o la caviglia

 

SHANG CI

Questa tecnica è nella maggior parte dei casi letale, e punge diagonalmente verso l'alto, e mira la gola.

 

XIA CI

Si tratta di pungere in basso, e colpisce il basso ventre.

 

Buon allenamento da ABC

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Tai Chi e Benefici a Lungo Termine Contro Alcune Patologie
18 Settembre 2015

Tai Chi e Benefici a Lungo Termine Contro Alcune Patologie

La nuova ricerca suggerisce che l'antica arte marziale cinese Tai Chi da beneficio alle persone anziane che hanno una serie di condizioni mediche, nel lungo termine

Lo stile dell'ubriaco
14 Gennaio 2015

Lo stile dell'ubriaco

Sistema di Kung fu che imita i movimenti di un ubriaco

lo stile dell'ubriaco è uno dei più popolari e paradossalmente, uno degli stili meno insegnati al di fuori della Cina. Abbiamo tutti sentito parlare di quest'arte da combattimento, ma davvero pochi maestri hanno avuto accesso ad una corretta e profonda conoscenza delle sue caratteristiche.

Ultimi post pubblicati

Brazilian Jiu Jitsu Kids
20 Gennaio 2019

Brazilian Jiu Jitsu Kids

Fa Davvero Bene Ai Bambini?

Il bjj è perfetto per i bambini e le bambine perché in giovane età gli effetti positivi sul corpo e sulla mente sono amplificati; in più al gioco si unisce un sistema di autodifesa non violento, immediato e completo. In poco tempo i bambini aumenteranno la loro forza negli arti e nel tronco, la schiena e le articolazioni si rinforzeranno e diventeranno più flessibili, aumenterà la loro coordinazione e sia l’apparato respiratorio che quello cardiocircolatorio ne trarranno beneficio.

Terminator 6 con Arnold Schwarzenegger
20 Gennaio 2019

Terminator 6 con Arnold Schwarzenegger

La nuova storia si collegherà direttamente a T2, aprendo a un interessante (e non di poco conto) interrogativo: come sarà risolto il "problema età" di Arnold? Quando Arnold Schwarzenegger ha girato Terminator 2 - Il Giorno del Giudizio aveva 44 anni. Oggi l'attore ne ha 71 anni già compiuti e, per quanto se li porti benissimo, il suo aspetto è (inevitabilmente) diverso da quello che aveva nel 1991. Ma a quanto pare, la cosa non preoccupa James Cameron.