Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Aratro con Sandbag

data di redazione: 01 Maggio 2017 - data modifica: 16 Settembre 2018
Aratro con Sandbag

Ottimo Esercizio per Lottatori

L'efficienza del lottatore dipende certamente dalla sua abilità tecnica, ma in buona parte anche dal suo livello di preparazione fisica. Chiamarla semplicemente preparazione fisica sarebbe riduttivo, infatti se vogliamo essere più precisi dobbiamo parlare di preparazione fisica specifica, frutto di una programmazione adatta allo sport praticato.

In primo luogo il lottatore per essere efficiente in gara deve avere un'accurata preparazione aerobica di base, dove il "fiato" riveste un ruolo alquanto importante. Se l'atleta eccelle in questo senso, permetterà al suo cuore di lavorare con un battito cardiaco di gran lunga inferiore a confronto di un soggetto invece poco allenato, con il risultato che avrà una minore predisposizione all'affaticamento.

ALLENAMENTO SPECIFICO

Ma se il lottatore non affianca al lavoro aerobico, uno specifico allenamento muscolare, si troverà con tanto fiato ma poca forza e resistenza, e sarebbe un grosso svantaggio visto che gli atleti di questa disciplina devono immancabilmente disporre di forza nelle gambe, braccia, dorsali e soprattutto nel Core.

La preparazione fisica di base del lottatore deve rispettare le richieste e l'impegno fisico che richiede la lotta e non una una maratona, tanto per intenderci, e la sua muscolatura deve essere forte ed elastica, in modo tale da poter sopportare gli strattoni e le situazioni limite imposte dalle fasi di lotta.

Ed è qui che entrano in gioco gli esercizi specifici, in quanto questi preparano il corpo del lottatore al movimento specifico che utilizzerà in combattimento ma con finalità di preparazione e rinforzo muscolare. Uno di questi è l'aratro con la sandbag.

ARATRO CON LA SANDBAG

L'aratro con la Sandbag permette all'atleta di compiere il gesto specifico compiuto nelle fasi di lotta, utilizzandolo però più con finalità di potenziamento che tecniche, ed in particolare questo esercizio è ottimo per rinforzare gli addominali. 

Questo genere di esercizi vengono spesso utilizzati anche nei WOD di CrossFit o in allenamenti funzionali.

Esecuzione dell'Esercizio

  • Mettetevi a sedere afferrando saldamente la Sandbag dalle maniglie e mettendo in appoggio i piedi,
  • Datevi un minimo di slancio e tenendo le ginocchia leggermente piegate portate la Sandbag dietro la testa,
  • A questo punto tornate indietro alla posizione di partenza lasciando i piedi sempre ben appoggiati alla sandbag.

Focus dell'esercizio:

  • Mobilità
  • Flessibilità
  • Equilibrio

Distretti muscolari interessati:

  • Gambe
  • Spalle
  • Collo
  • Schiena

E' un esercizio da inserire nel vostro allenamento del core, prima di passare a esercizi muscolari pesanti come squat, girate al petto, stacchi, distensioni, trazioni e rematori.

Scritto da: Davide Ursillo
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Submission Grappling
01 Ottobre 2014

Submission Grappling

cos'è il Grappling , notizie su questa disciplina che sta riscuotendo un enorme successo

il Grappling ha riscosso molto successo negli ultimi anni grazie all'avvento delle MMA mixed martial art’s. E' stato dimostrato che un atleta anche se molto preparato nel combattimento in piedi (colpi di mano e di gamba) non ha molte possibilità di vittoria contro un ottimo e forte lottatore esperto. Per tale motivo il Grappling è stato introdotto anche nelle scuole dove non esistono competizioni sportive ma trattano la difesa personale da strada.

L'esercizio Libero nel Grappling
01 Ottobre 2014

L'esercizio Libero nel Grappling

La maggior parte del tempo dei vostri allenamenti deve essere dedicata all'esercizio libero. Ecco perché

Nel Submission Grappling e bel Brazilian JJ l'esercizio libero di solito deve essere iniziato in posizione inginocchiata piuttosto che in piedi. Questo permette di entrare subito nel corpo a corpo senza distrazioni e senza il pericolo di incorrere in infortuni da Take Down. Iniziando già a terra inoltre conservate tutte le energie da dissipare nell'esercizio del corpo a corpo

Ultimi post pubblicati

YMCA Bench Press Test
15 Luglio 2019

YMCA Bench Press Test

L'obiettivo dell'YMCA bench press test è di valutare la forza e la resistenza dei muscoli estensori del gomito e dei muscoli flessori ed adduttori della spalla.

Tricipite Brachiale
15 Luglio 2019

Tricipite Brachiale

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo tricipite brachiale è il principale mu­scolo estensore dell’avambraccio e, per mezzo del capo lungo, promuove una adduzione dell’omero. È formato da tre parti denominate capo lungo, capo laterale e capo mediale.