(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Take down

data di redazione: 13 Ottobre 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
Take down

Una delle azioni più usate nelle arti marziali moderne. Ecco perché

Partiamo col dire che atterrare (take down) è una vera e propria arte, e questo tipo di azione la troviamo in innumerevoli discipline;

la lotta greco-romana e la lotta libera basano la maggior parte delle loro tecniche proprio con lo scopo di far perdere l'equilibrio, ribaltare e proiettare di fatto il proprio avversario per poi schienarlo ottenendo così la vittoria.

 

La prima non prevede tecniche di atterramento agendo sulle gambe, al contrario nella lotta stile libero i take down possono spaziare anche nella parte inferiore del corpo.

 

Queste discipline sportive furono inserite tra gli sport olimpici da Pierre de Coubertin e poco tempo fa sono diventate oggetto di discussione per una loro eventuale (a nostro avviso ingiusta!!!) esclusione da questi. A sua volta disciplina olimpica dal 1964 in occasione delle olimpiadi di Tokyo è il Judo, anch'esso specializzato in questo genere di tecniche particolarmente efficaci quali le proiezioni (Nage Waza), le spazzate e i ribaltamenti che ne caratterizzano lo stile.

 

Interessanti però anche altri metodi che ne fanno uso sempre nel medesimo campo, sono la lotta islandese o glima, diffusa tra i popoli del circolo polare artico e che basa le sue tecniche su avvitamenti sgambetti e prese alla cintura dei calzoncini che indossano durante il combattimento.

 

Sempre vestiti con calzoncini di cuoio ma anche con robuste bretelle le quali consentono prese particolari sempre con lo scopo di atterrare è la lotta svizzera o Schwingen, non ultima inoltre la lotta turca o Yagli, he consente ai lottatori di cospargersi di grasso e tutt'ora sport nazionale turco.

 

Cruda ma affascinante è la lotta indù il cui regolamento consente colpi di ogni genere a parte ai genitali, ed il cui scopo principale è quello appunto di atterrare l'avversario.

Il Take down gioca un ruolo fondamentale in sport da percussione quali l'MMA per il fatto che se tale azione va a buon fine ci si trova in posizione vantaggiosa nei confronti dell'avversario per poi poterlo colpire o finalizzare con più facilità.

 

L’esecuzione del take down come fulcro è di estrema importanza anche in discipline sportive quali il grappling e il Brazilian ju jitsu.

 

Spettacolari da vedere, comela rovesciata con piegamento all'indietro (german suplex), eleganti nell'esecuzione come il double leg, risolutive e fulminee come le spazzate, gli atterramenti sono spesso una spina nel fianco degli atleti delle differenti discipline per la difficoltà nell'apprenderle e per il rischio di finire in posizione sfavorevole subendo una difesa efficace e tempestiva.

 

In sostanza uno dei fattori che rende queste tecniche efficaci e difficilmente difendibili è il timing, ovvero la scelta del tempo in base alla situazione, e non per ultimo la velocità di esecuzione.

Inutile dire che per renderci insidiosi nel momento del match è necessario allenare i take down in modo minuzioso e ripetitivo, in tal caso le tecniche diventeranno istintive ed adattabili a qualsiasi situazione. 

 

Buon allenamento da ABC

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Le 3 Parate del Taekwon-do
27 Settembre 2015

Le 3 Parate del Taekwon-do

I metodi di deviazione e bloccaggio degli attacchi del Taekwon-do

Le tecniche di parata, in questa arte marziale coreana, hanno la loro origine nello studio della scherma utilizzando però come lama l'avambraccio.

L'Allenamento Incredibile Dei Monaci Shaolin
04 Dicembre 2018

L'Allenamento Incredibile Dei Monaci Shaolin

L'allenamento mattutino inizia a stomaco vuoto con un'allenamento di resistenza con vari esercizi a corpo libero. L'allenamento di flessibilità è fatto tramite esercizi di stretching, e l'allenamento dell'equilibrio è fatto mantenendo il corpo in equilibrio in diverse posture. Di solito, l'allenamento mattutino dura 1 ora, ma i monaci possono allenarsi facendo più esercizi di base e altri esercizi come esercitarsi in combattimento.

Ultimi post pubblicati

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco
18 Febbraio 2019

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco

Volete terminare le vostre proteine al cioccolato realizzando una ricetta deliziosa? Vi consigliamo di provare il nostro soufflè proteico al cioccolato e cocco.
Preparazione: 20 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2
Budino Proteico Alla Vaniglia
18 Febbraio 2019

Budino Proteico Alla Vaniglia

Il budino con latte e uova è un dolce altamente proteico ideale per una colazione o merenda da sportivo. In questa ricetta vi proponiamo un modo per farsi a casa propria un budino proteico con le vostre proteine del siero del latte. 
Preparazione: 40 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2