Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Terminologia Muay thai

data di redazione: 18 Febbraio 2015
Terminologia Muay thai

Tecniche principali ed il suo nome originale

Oggi si parla tanto della Muay Thay. Uno dei motivi potrebbe essere perché le sue tecniche sono largamente impiegate nelle MMA per migliorare le gomitate e le ginocchiate e non solo.

 

Pochi conoscono i nomi e i significati delle tecniche in Thailandese, non è certo importante saperli  ad ogni costo però un po’ di cultura in più fa più non guasta mai.

 

Gli indumenti tradizionali della Muay Thai

 

Un lottatore Thai tradizionale indossa pantaloni corti ed ampi e una maglietta senza maniche, in modo da tenere più libere braccia e gambe.

 

Il Mongkol, che si indossa in testa, e il prapajeat, che invece si mette al braccio, sono un segno distintivo dell'allievo di Muay Thay, segno che il maestro ha approvato che l'allievo stesso possa far parte della sua scuola.

 

Tutt'ora, questi due particolari indumenti possono essere di colori diversi, e indicano il grado del Thai boxer.

 

Il bendaggio alle mani, copre le stesse e tutto l'avambraccio, e anticamente era in corda, e nelle occasioni, anche se raramente, veniva imbevuto con resine e coperto con schegge di ceramica o vetri rotti.

 

Tecniche principali della Muay Thai e i suoi nomi originali

KWAD TORANEE

Questa tecnica di gamba, significa in sostanza "pulire il suolo con una grande scopa", ed è il comune low kick.

 

PASHEE SABAT YANG

Rimaniamo sempre nelle tecniche di gamba, e in pratica si tratta di calci circolari consecutivi alle costole, in sostanza il middle kick, e in tailandese significa "il cavallo trottando gioca con le sue zampe".

 

KA JIG KHAI

Entrando nelle tecniche di pugno, questo è il diretto al volto, e in lingua originale significa "ll corvo becca le uova". 

 

WANORN HAK DAN

In pratica il gancio, il colpo di pugno circolare alla mandibola, "la scimmia rompe la grande muraglia"

 

PRAPAI LOMSINKRON

Questa è la combinazione di braccia, un doppio colpo di pugno, uno al viso e l'altro nella bocca dello stomaco, "il forte vento muove il grande tronco"

 

CHAP KOR KRADOD TI KAO

Presa al collo con il colpo in salto con tutte e due le ginocchia, "rompere il collo dell'elefante"

 

NGOO LAI TOOKFAE

"Il cobra corre dietro alla salamandra", la ginocchiata circolare alle costole.

 

THANG PA 

Questa è la micidiale gomitata circolare a 45° dall'alto al basso colpendo il volto, "disboscare con la katana"

 

FA LAN

Sempre nel campo delle gomitate, questa è quella circolare a 90° alla mandibola, "saetta della tempesta"

 

SAI LUEW LANG

"il cervo guarda all'indietro da destra a sinistra", sono le gomitate circolari di ritorno ad destra e da sinistra consecutivamente.

 

Scommetto che molti degli addetti ai lavori non lo sapevano!

 

Buon allenamento da ABC!

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Come migliorare nella pratica delle Arti Marziali o Sport di Combattimento
01 Ottobre 2014

Come migliorare nella pratica delle Arti Marziali o Sport di Combattimento

Non affidatevi unicamente a ciò che vi viene più facile

Per migliorare sul serio nella pratica delle arti marziali e sport di combattimento bisogna prima allenare i punti deboli e le tecniche che riescono peggio, in quanto il combattimento è un'arte simile ad un arco, più frecce avete da tirare e meglio é!

Pratica di Arti Marziali: che sia per soddisfare un bisogno?
04 Dicembre 2018

Pratica di Arti Marziali: che sia per soddisfare un bisogno?

Che si iscrive ad un corso di Arti Marziali o Sport da Combattimento, spesso ha un motivo ben preciso

Cos'è che ti ha spinto ad iscriverti a quel corso di Karate, Kung Fu, Boxe o altro? Molto probabilemente ti serve per soddisfare l'ego, per sentirti più sicuro, per socializzare. Non è una colpa né nulla di cui vergognarsene... la piramide di Maslow infatti elenca i bisogni primari dell'uomo e tra di essi, addirittura tra le prime posizioni è il desiderio di sicurezza.

Ultimi post pubblicati

Personal Trainer Sì o No?
27 Settembre 2019

Personal Trainer Sì o No?

I personal trainer sono atleti avanzati, magari anabolizzati? Questa è una credenza popolare anni 90 che in questo post sarà smentita. Affidarsi ad un personal trainer vuol dire scegliere di fare il giusto ingresso in una palestra; vuol dire approcciarsi correttamente al mondo dell’allenamento fitness.

Schede Di Allenamento Online Per Tutti
15 Settembre 2019

Schede Di Allenamento Online Per Tutti

Il mondo delle palestre è un ambiente nuovo e vorresti evitare di sbagliare allenamento? In questo articolo troverai la scheda di allenamento da portare sempre con te (smartphone e/o cartaceo).