(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

The Protector - La legge dei Muay Thai

data di redazione: 23 Gennaio 2019
The Protector - La legge dei Muay Thai

The Protector - La legge dei Muay Thai

Il giovane Kham è cresciuto nella giungla tailandese dove gli è stato insegnato a rispettare e addestrare gli elefanti, venerati per la loro straordinaria potenza fisica. 

Quando una banda criminale rapisce dall'allevamento della famiglia di Kham un elefante adulto e un cucciolo per venderli di contrabbando in Australia, il ragazzo parte alla volta di Sydney per salvare e riportare a casa i suoi animali. 

Giunto sul posto, Kham, con l'aiuto di un suo connazionale agente della polizia australiana, dovrà vedersela con le alte sfere della mafia tailandese.

Tony Jaa, Surin, 5 febbraio 1976, è:

  • un artista marziale
  • attore
  • stuntman
  • regista thailandese. 

Specializzato in modo particolare:

  • Muay Thai
  • Krabi Krabong
  • taekwondo
  • tecniche di spada

Tony Jaa, al secolo Panom Yeerum, ha cominciato a praticare Mae Mai Muay Thai a 6 anni, e crescendo ha poi approfondito l'essenza del Thai, studiando Muay Kard Chiek, Krabi Krabong e i vari Wai Kru e Ram Muay. 

Ventenne si iscrive al College di Educazione Fisica di Maha Sarakham dove poi diviene maestro di ginnastica artistica e approfondisce ulteriormente lo studio del Krabi Krabong e del Silat.

Nato nella provincia di Surin, a circa 200 chilometri da Bangkok, nella Thailandia Nord-orientale, si appassiona sin da bambino alle arti marziali, ispirato da star del cinema come Bruce Lee, Jackie Chan, Phillip Rhee e Jet Li. 

Si allena con Panna Rittikrai, regista e coreografo di arti marziali e si iscrive al College di Educazione Fisica di Maha Sarakham, dove si specializza in molte arti marziali, soprattutto nel Krabi Krabong, l'arte marziale tradizionale thailandese che contempla l'uso di tutte le armi bianche e nel taekwondo. 

È specializzato in Muay Thay, Mae Mai Muay Thay, Kraby Krabong, Taekwondo e nell'arte della spada, ha una conoscenza anche di Karate, Judo, Kiusko e Ju-Jitsu.

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Taekwondo, lo spostamento in tre fasi
18 Ottobre 2015

Taekwondo, lo spostamento in tre fasi

Perché è importante conoscere il perché e come si esegue lo spostamento

Nel Taekwondo,, il controllo dipende dagli spostamenti e dalla padronanza della distanza tra noi e il nostro avversario (zona punteggio), sia in caso di attacco che in caso di difesa, aspetto fondamentale per ottenere un buon risultato sportivo.

I Corsi di Arti Marziali fanno bene ai vostri bambini?
28 Agosto 2015

I Corsi di Arti Marziali fanno bene ai vostri bambini?

Facciamo bene a mandare i nostri figli, già a 6 o 7 anni ad un corso di arti marziali? La risposta di ABC.

Facciamo bene a mandare i nostri figli, già a 6 o 7 anni ad un corso di arti marziali? Questo è ciò che si chiede un genitore quando è in procinto di scegliere il "destino sportivo" del proprio pargoletto.

Ultimi post pubblicati

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco
18 Febbraio 2019

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco

Volete terminare le vostre proteine al cioccolato realizzando una ricetta deliziosa? Vi consigliamo di provare il nostro soufflè proteico al cioccolato e cocco.
Preparazione: 20 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2
Budino Proteico Alla Vaniglia
18 Febbraio 2019

Budino Proteico Alla Vaniglia

Il budino con latte e uova è un dolce altamente proteico ideale per una colazione o merenda da sportivo. In questa ricetta vi proponiamo un modo per farsi a casa propria un budino proteico con le vostre proteine del siero del latte. 
Preparazione: 40 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2