Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Wing Chun - La Giusta mentalità in Allenamento

data di redazione: 14 Ottobre 2014 - data modifica: 06 Maggio 2019
Wing Chun - La Giusta mentalità in Allenamento

Un metodo efficace di allenamento è lo sparring libero. Ma l'importante è farlo con alcune regole

Wing Chun - La Giusta mentalità in Allenamento


Un elemento chiave del successo dei praticanti di Wing Chun nel caos del combattimento, soprattutto negli scontri reali è il loro esporsi alla costante pressione di sconfiggere un avversario nella pratica libera

Questo però non significa che la pratica libera debba consistere in serrati incontri ad oltranza nei quali l'unico obiettivo sia l'abbattimento dell'avversario. 

Lo spirito con cui ci si accosta alla pratica è fondamentale per il progresso. 

Non si tratta tanto di concentrarsi unicamente a sconfiggere la persona di fronte a sé, quanto di cercare assiduamente di applicare la tecnica in maniera abile e rilassata

Se la potenza e la forza sono gli unici strumenti con cui prevalete sull'avversario, c'è qualcosa che non va nel vostro bagaglio tecnico marziale. 

Se siete forti: 

  • cercate di resistere alla tentazione di affidarvi alla vostra forza
  • puntate piuttosto ad utilizzare la tecnica nel modo più preciso possibile!

Non limitatevi ad utilizzare sempre gli stessi attacchi oppure nell'eseguire gli stessi movimenti

Il grande Bruce diceva: "dovete allenarvi sui vostri punti deboli, è troppo facile e limitante fare quello che vi riesce meglio". 

Provate piuttosto ad adottare nuovi movomenti, a provare le nuove tecniche anche se all'inizio vi può fare sentire a disagio perché non le avete metabolizzate... sappiate che l'allenamento è un momento di sperimentazione e apprendimento, non di vittoria a tutti i costi; fate in modo da mettervi in posizioni svantaggiose così da prendere familiarità con esse e lavorare sulla vostra capacità di sfuggire. 

Non abbiate paura di fare figuracce qualsiasi sia il vostro livello marziale, mettetevi in discussione, siate umili e diventerete veramente forti. 

Agite con finezza piuttosto che con la forza

Nessuno si diverte a essere colpito durante l'allenamento - lo so - ma è necessario accettarlo come parte della pratica. La verità è che si impara molto di più nelle lezioni dove sarete colpiti che in quelle dove sarete voi a  a farlo.  

L'insuccesso spesso ci fa sentire la necessità di fare un'autoanalisi

Dalla quale possiamo comprendere: 

  • dove abbiamo sbagliato
  • chiedendoci come potremmo migliorare

Questi fattori ci faranno riflettere, costringendoci a pensare alla nostra prestazione, ai suoi punti deboli, e come ho scritto anche in altri articoli "l'insuccesso di oggi ci condurrà al successo di domani"

Ogni tanto bisogna cercare anche uscire dagli schemi per non rimanere sempre fossilizzati lì, nelle solite tecniche, nel solito modo di agire. 

La vittoria c'insegna ben poco quindi accettate con serenità l'idea di poter essere colpiti durante l'allenamento, specialmente quando proverete nuove tecniche!!

Poi con sorpresa, tutto ad un tratto arriverà il miglioramento, perché vi siete concentrati sul progresso, che è fatto anche di regressioni e insuccessi.

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Tonfa
29 Gennaio 2019

Tonfa

Arma professionale utile ai servizi di pubblica sicurezza

Saper usare il tonfa è come avere un "braccio di ferro" perché grazie alla sua impugnatura, esso moltiplica la forza dell'utilizzatore e permette di controllare un individuo grazie ad alcune chiavi articolari senza essere costretto a colpirlo.

Wing Chun e La 4 Distanza Del Combattimento
14 Maggio 2019

Wing Chun e La 4 Distanza Del Combattimento

La quarta distanza è l'anello mancante tra la corta distanza e la lotta a terra. Nella difesa personale è importante dedicarle tempo negli allenamenti. Ecco alcuni esempi presi dallo stile della corta distanza per eccellenza: il Wing Chun

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.