ABC Allenamento
(0)
Carrello (00)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

3 Super Esercizi Per Allenare Gli Addominali in Modo Completo

data di redazione: 28 Marzo 2018
3 Super Esercizi Per Allenare Gli Addominali in Modo Completo

Negli ultimi anni nel mondo del fitness si parla di Core. Sicuramente, vi è capitato di sentirlo diverse volte ma non avete mai capito cos'è. Il Core è il baricentro del corpo. È coinvolto nella vita quotidiana praticamente sempre: mentre camminate, correte, sollevate e spostate gli oggetti pesanti. Fanno parte del Core non soltanto i muscoli addominali (retto dell'addome, obliqui e trasverso) ma anche i muscoli paraspinali, quadrato dei lombi, i muscoli del pavimento pelvico, glutei e flessori dell'anca.

L'allenamento del Core deve essere fatto in modo funzionale, deve comprendere forza, flessibilità e controllo e questa filosofia apre le porte ad un nuovo concetto di allenamento fisico, predisponendo il corpo a svolgere più efficacemente le attività motorie grazie ad esercizi che integrano alla forza e resistenza muscolare, la provocazione della capacità di risposta del corpo agli stimoli esterni utilizzando attrezzi che sollecitano l'equilibrio e le capacità coordinative. In poche parole, si tratta di esercizi che rendono i muscoli più "intelligenti" e il corpo più agile grazie alla simultanea risposta di muscoli e sistema nervoso e sensoriale. 

Qui di seguito vi forniremo 3 esercizi funzionali che allenano il core in maniera completa e che potete inserire in qualche vostra seduta di allenamento al posto dei classici esercizi per gli addominali.

TOES TO BAR

ROLL OUT CON BILANCIERE

SPACCA LEGNA AL CAVO

SCHEDA DI ALLENAMENTO PRIMI PASSI

  • TOES TO BAR: 2 set x 5 reps
  • ROLL OUT CON BILANCIERE: 2 set x 10 reps
  • SPACCA LEGNA AL CAVO: 2 set x 15 reps per lato

SCHEDA DI ALLENAMENTO ALLENATO

  • TOES TO BAR: 3 set x 10 reps
  • ROLL OUT CON BILANCIERE: 3 set x 15 reps
  • SPACCA LEGNA AL CAVO: 3 set x 20 reps per lato

SCHEDA DI ALLENAMENTO ESPERTO

  • TOES TO BAR: 4 set x max reps
  • ROLL OUT CON BILANCIERE: 8 set x 20" - 10" recupero (protocollo tabata)
  • SPACCA LEGNA AL CAVO: 8 set x 20" - 10" recupero (protocollo tabata)


Potrebbe interessarti anche

L'Ultimo Allenamento Addominali Per Atleti Avanzati
29 Gennaio 2021

L'Ultimo Allenamento Addominali Per Atleti Avanzati

Incredibile Routine Addominale per bruciare i grassi

Una routine per gli addominali all'americana, unita ad un solido piano nutrizionale fornirà l'ambiente perfetto per far prosperare i vostri addominali.

Tono Muscolare della Fascia Addominale
18 Ottobre 2014

Tono Muscolare della Fascia Addominale

cosa significa tono muscolare e consigli per gli addominali

I muscoli addominali sono facili da tonificare, ma se non vengono allenati si rilassano rapidamente. Queste fasce muscolari lavorano sempre con una reciproca azione, di agonisti e antagonisti, con i muscoli della parte posteriore lombare che risultano spesso deboli e delicati. 

Ultimi post pubblicati

BodyBuilding a Circuito Per Perdere Grasso e Conservare La Massa Muscolare
21 Aprile 2021

BodyBuilding a Circuito Per Perdere Grasso e Conservare La Massa Muscolare

Come Perdere peso in grasso, senza perdere muscoli

Non ci sono dubbi che l’esercizio, in particolare quello orientato all’allenamento della forza, possa contribuire al mantenimento della massa muscolare durante la riduzione del peso. Per perdere grasso bisogna mettersi a dieta, i provvedimenti dietetici devono dare particolare attenzione all’assunzione delle proteine

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari
08 Aprile 2021

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari

Scheda di Allenamento Old School anni 80

La monofrequenza “pura” non esiste, perché la fisiologia del nostro corpo va in una direzione completamente diversa. Chi pensa d’allenare un muscolo una volta a settimana in monofrequenza, in realtà non sa che sta facendo un allenamento pesante, più diversi richiami, perché nessun muscolo può mai lavorare in modo totalmente isolato. Fatta questa premessa entriamo nel nocciolo dell'articolo.