Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Addominali agli Anelli

data di redazione: 13 Gennaio 2014 - data modifica: 01 Ottobre 2014
Addominali agli Anelli

Addome scolpito con gli Esercizi alla "JURI CHECHI"

Addominali agli anelli alla Juri Chechi

 
Moltissimi amanti del fitness hanno la mania di effettuare centinaia e centinaia di ripetizioni per allenare i muscoli addominali sperando di definire tale zona. Un addome definito non si ottiene con delle maratone del "crunch", infatti i Body Builder lo sanno che un addome definito si ottiene soprattutto a tavola, unendo il lavoro con i pesi ad un'ottima attività aerobica ad alta intensità, per periodi di tempo non troppo lunghi, ma sanno anche che l'addominale è esattamente come un'altro muscolo e quindi va allenato per il verso del pelo con sovraccarichi sempre maggiori.
 
Una regola di base è quella di rendere l'esercizio duro e quindi se in un determinato esercizio sorpassate in surplex le 20 ripetizioni dovete aggiungere qualche carico o rallentare l'esecuzione del movimento per rendere l'esercizio più duro altrimenti i muscoli addominali non lavorano come dovrebbero in quanto sono già "abituati" a tale intensità, bisogna quindi aumentarla.
 
Un'altra regola di base è quella di iniziare la routine addominale sempre e comunque con gli addominali definiti "bassi", quindi iniziate la routine con tutti gli esercizi che adoperano le gambe durante il movimento, come ad esempio: gli addominali alla sbarra, ginocchia al petto, crunch inverso, leg raise. 
 
Perché? questi esercizi sono gli esercizi base dell'addome, dove tutte le componenti degli addominali e dei muscoli affini (flessori dell'anca) lavorano in sinergia e sappiate che un esercizio viene definito base quando più muscoli lavorano in sinergia tra di loro. E' consigliabile inoltre, effettuare un esercizio per stirare bene i muscoli dopo l'esercizio base e sappiate che l'abdominal machine è idonea a questo fattore, vanno benissimo anche i crunch effettuati al cavo alto con la corda.
 
Fatta questa premessa Jury Chechi è stato un ginnasta italiano, il quale era un fenomeno degli anelli i quali grazie al CROSSFIT sono tornati in auge nelle palestre italiane. Gli anelli del Crossfit sono denominati RING e con questi anelli si possono effettuare numerosi esercizi tra cui anche alcuni per gli addominali.
 
Attaccate gli anelli alla sbarra per le trazioni e metteteli ad un'altezza dove riuscireste ad effettuare delle distensioni alle parallele, a questo punto impugnate gli anelli, senza tremare cercate una posizione di equilibrio, iniziate l'esercizio portando le ginocchia al petto , ora dopo avere portato le ginocchia al petto, continuate il movimento cercando di effettuare un 'elevazione completa del corpo umano mettendovi a candela toccando con i piedi la sbarra. Praticamente sono due esercizi collegati assieme : ginocchia al petto ed elevazioni delle gambe in alto, però eseguiti in sospensione agli anelli ! E' un esercizio tremendamente duro ma efficacissimo, eseguitelo sempre all'inizio delle vostre routine per gli addominali, all'inizio riuscirete ad effettuare due o tre ripetizioni, è normale, ma vi assicuro che quando ci avrete preso piede, avrete addominali come Juri Chechi
Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Addominali: Esercizi Per Scatenare Un Addome Da Urlo
04 Aprile 2018

Addominali: Esercizi Per Scatenare Un Addome Da Urlo

Usando la scienza per ottenere un six pack in rilievo

Per estirpare l'ottenimento del miglior risultato per un addome da urlo, dobbiamo scoprire ciò che realmente funziona nel mondo elusivo dell'allenamento addominale, pertanto ci siamo rivolti all'affidabilità della ricerca scientifica.

Addominali Scolpiti e Vita Stretta con i 5 Esercizi Più Duri al Mondo
31 Maggio 2016

Addominali Scolpiti e Vita Stretta con i 5 Esercizi Più Duri al Mondo

Per anni in palestra abbiamo effettuato migliaia di crunch, in ogni salsa, abbiamo cambiato le variabili dell'allenamento, abbiamo cambiato il numero di sedute nonché tempistica, con risultati non sempre corrispondenti alla fatica prodotta.

Ultimi post pubblicati

PRONATORE ROTONDO
18 Luglio 2019

PRONATORE ROTONDO

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo pronatore rotondo fa parte dei muscoli del primo strato della regione anteriore dell'avambraccio ove è anche il più laterale.

YMCA Bench Press Test
15 Luglio 2019

YMCA Bench Press Test

L'obiettivo dell'YMCA bench press test è di valutare la forza e la resistenza dei muscoli estensori del gomito e dei muscoli flessori ed adduttori della spalla.