(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Addominali: Workout Killer 5-10-20

data di redazione: 15 Giugno 2016 - data modifica: 08 Marzo 2019
Addominali: Workout Killer 5-10-20

Addominali: Workout Killer 5-10-20

Nel Bodybuilding esistono numerose tecniche che ci permettono di congestionare i muscoli in modo differente, con la ricerca di distruggere il muscolo il più possibile e permettere poi alla Supercompensazione di porre in essere la crescita muscolare. 

Uno di questi metodi è il pompaggio killer 5-10-20 come abbiamo spiegato nei precedenti articoli:

Sappiamo che la definizione muscolare si ottiene soprattutto con l'alimentazione e che l'allenamento serve quasi esclusivamente a dare massa e tono ai muscoli; diciamo questo per sfatare il falso mito:

  • alti carichi uguale forza,
  • medi carichi massa,
  • alte ripetizioni definizione muscolare.

Questo è un falso mito. 

L'allenamento serve per stimolare le fibre muscolari muscolari e sappiamo che:

  • con alti carichi ed basse reps stimoliamo le fibre bianche di potenza
  • con carichi e ripetizioni intermedie le fibre intermedie
  • con bassi carichi e alte ripetizioni le componenti nonché fibre rosse di resistenza

Gli addominali si comportano esattamente come gli altri muscoli, perché quindi non provare il Pompaggio killer 5-10-20 per vedere l'effetto che fa sui nostri muscoli?

Sappiamo che questo metodo riesce a stimolare tutte le componenti del muscolo. Qui di seguito vi daremo qualche protocollo di allenamento da provare.

PROTOCOLLI 5-10-20 ADDOMINALI

PROTOCOLLO 1

  1. TOES TO BAR 5 Reps
  2. GINOCCHIA AL PETTO IN SOSPENSIONE ALLA SBARRA 10 Reps
  3. CRUNCH INVERSO A TERRA O SU PANCA 20 Reps

Effettuare i 3 esercizi senza recupero, recuperare 2 minuti e ripetere il Triset per almeno 3 volte.

PROTOCOLLO 2

  1. DRAGON FLAG 5 Reps
  2. ELEVAZIONI GAMBE IN ALTO 10 Reps
  3. CRUNCH A TERRA 20 Reps

Effettuare i 3 esercizi senza recupero, recuperare 2 minuti e ripetere il Triset per almeno 3 volte.

PROTOCOLLO 3

  1. GRAPPLER TWIST CON BILANCIERE IN PIEDI 5 Reps per lato
  2. RUSSIAN TWIST CON KETTLEBELL 10 Reps per lato
  3. CRUNCH ALTERNATI PER OBLIQUI 20 Reps per lato

Effettuare i 3 esercizi senza recupero, recuperare 2 minuti e ripetere il Triset per almeno 3 volte.

PROTOCOLLO 4

  1. ROLLOUT COMPLETO CON BILANCIERE DA IN PIEDI 5 Reps
  2. ROLLOUT GINOCCHIA A TERRA 10 Reps
  3. PLANK 30-40 Secondi

Effettuare i 3 esercizi senza recupero, recuperare 2 minuti e ripetere il Triset per almeno 3 volte.

PROTOCOLLO 5

  1. SIT UP PANCA INCLINATA CON CARICO 5 Reps
  2. ABDOMINAL MACHINE 10 Reps
  3. CRUNCH CON PIEDI SU PANCA 20 Reps

Effettuare i 3 esercizi senza recupero, recuperare 2 minuti e ripetere il Triset per almeno 3 volte.

PROTOCOLLO 6

  1. TOES TO BAR 5 Reps
  2. RUSSIAN TWIST KETTLEBELL 10 Reps
  3. ELEVAZIONI GAMBE IN ALTO 20 Reps

Effettuare i 3 esercizi senza recupero, recuperare 2 minuti e ripetere il Triset per almeno 3 volte.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Floor Wipers con Bilanciere
13 Febbraio 2015

Floor Wipers con Bilanciere

Esercizio Addominale con Distensione Pettorale in Isometria

Alla 5° Stazione del Celeberrimo Protocollo di Allenamento Funzionale 300, abbiamo l'esercizio FLOOR WIPERS. Questo esercizio funzionale serve per allenare tutta la parete addominale in un modo fantastico.

Vademecum addome piatto
02 Ottobre 2014

Vademecum addome piatto

Gli addominali tonici e ben definiti sono l'ambizione di ogni persona

È bene ricordare a coloro che durante gli allenamenti dedicano molto tempo agli addominali che, nonostante un tale impegno, non è così semplice realizzare un addome scolpito. Un simile risultato non dipende soltanto dalla quantità e dal tipo di esercizio eseguito, ma anche dal patrimonio genetico, da una corretta alimentazione e da un'attività fisica completa, che preveda tutti i contenuti di una razionale attività motoria

Ultimi post pubblicati

Allenamento PHA
18 Giugno 2019

Allenamento PHA

Le schede di allenamento in PHA prevedono diversi esercizi eseguiti consecutivamente stimolando distretti corporei il più possibile distanti tra loro (ad esempio cosce/deltoidi o bicipiti femorali/pettorali), in generale alternando l’attività della parte superiore con quella inferiore del corpo o viceversa. Tale sequenza andrà a reclutare tutti i gruppi muscolari del corpo in un’unica seduta (allenamento total body).

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.