(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Allenamento bodybuilding del Giovedì

data di redazione: 12 Giugno 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
Allenamento bodybuilding del Giovedì

Allenamenti molto brevi e frequenti

Dopo aver allenato :

  1. Gambe
  2. Pettorali
  3. Schiena

è giunto il giorno dell'allenamento di bodybuilding dedicato alle spalle.

 

Il protocollo di allenamento per le spalle è  leggermente diverso dagli allenamenti "fratelli" precedenti.

 

  1. prima di tutto i carichi di utilizzo sono minori anche nell'esercizio base con un range di ripetizioni più alto.
  2. Inoltre vengono forniti 2 soli esercizi di isolamento da eseguirsi con la tecnica STRIPPING con calo dei carichi progressivo.
  3. è previsto un esercizio funzionale finale molto valido per allenare le spalle

 

 

 

esercizio

 

serie ripetizioni recupero
push press con manubri in piedi 3 10

 

1'30"

 

alzate laterali da seduto

tecnica stripping

2 6+6+6 1'30"

alzate per deltoidi posteriori su panca

tecnica stripping

2 6+6+6 1'30"

 

HALO finale con piastra

 

1 30"  

 

 

 

L'esercizio base che vi proponiamo è il PUSH PRESS con manubri con presa neutra.

 

Questo esercizio si esegue in piedi con un coinvolgimento delle gambe, che danno una mano nel spingere i manubri sopra la testa.

 

La presa neutra dei manubri permette di preservare le spalle a lungo, ma nello stesso tempo permette di spingere carichi abbastanza sostanziosi senza distruggere le cuffie dei rotatori.

 

La presa shoulder, con i manubri lontani dalle spalle, e con la classica spinta larga verso l'alto, a lungo andare può dare problemi alle cuffie dei rotatori.

 

Dopo un paio di serie di riscaldamento eseguite 3 serie da 10 ripetizioni.

 

 

 

 

 

 

Dopo il Push Press, lavoriamo in isolamento perfetto, allenando il capo laterale dei deltoidi con le alzate laterali da seduto. Per questo esercizio consigliamo la tecnica stripping . 

 

Nell'articolo dedicato allo Stripping la tecnica é ampiamente descritta dal nostro amico e Personal Trainer Massimo Valente.

Il Terzo movimento prevede lo stimolo dei deltoidi posteriori in isolamento mediante l'esercizio : Alzate laterali con busto appoggiato su panca inclinata di 30°.

 

Anche per questo esercizio abbiamo previsto l'utilizzo della tecnica Stripping la quale avrà alcuni difetti, ma è senza ombra di dubbio la migliore per allenare i deltoidi in isolamento ad alta intensità.

 

 

 

 

Al termine dell'allenamento prendete una piastra da 10 kg ( per iniziare e capire il movimento) ed eseguite per 30" l'esercizio HALO molto usato dai lottatori per allenare tutto il distretto di spalle e trapezi, eseguito alla fine in un allenamento di bodybuilding è una sorta di ciliegina sulla torta.

 

Buon ABC Allenamento

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Bodybuilding: Qual è il Momento Ideale della Giornata per Allenarsi?
25 Novembre 2018

Bodybuilding: Qual è il Momento Ideale della Giornata per Allenarsi?

Dal Laboratorio in palestra tramite uno studio Australiano

I livelli di TESTOSTERONE sono al massimo al mattino, ed i maschietti se ne dovrebbero accorgere, ma però sono alti anche i livelli di CORTISOLO, se il primo sostiene l'anabolismo ( crescita muscolare), il secondo inibisce l'anabolismo e favorisce i processi catabolici ossia la distruzione dei tessuti muscolari.

Il BodyBuilding come Cura per le problematiche legate alla Colonna Vertebrale
24 Novembre 2018

Il BodyBuilding come Cura per le problematiche legate alla Colonna Vertebrale

BodyBuilding come cura delle problematiche delle colonna vertebrale

Ultimi post pubblicati

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco
18 Febbraio 2019

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco

Volete terminare le vostre proteine al cioccolato realizzando una ricetta deliziosa? Vi consigliamo di provare il nostro soufflè proteico al cioccolato e cocco.
Preparazione: 20 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2
Budino Proteico Alla Vaniglia
18 Febbraio 2019

Budino Proteico Alla Vaniglia

Il budino con latte e uova è un dolce altamente proteico ideale per una colazione o merenda da sportivo. In questa ricetta vi proponiamo un modo per farsi a casa propria un budino proteico con le vostre proteine del siero del latte. 
Preparazione: 40 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2