ABC Allenamento
(0)
Carrello (00)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

2 Ottimi Esercizi di Isolamento per Bicipiti e Tricipiti

data di redazione: 27 Aprile 2014 - data modifica: 11 Giugno 2017
2 Ottimi Esercizi di Isolamento per Bicipiti e Tricipiti

Consideriamo gli esercizi di distensione tipo distensioni con bilanciere su panca piana ed esercizi di trazione tipo rematore e trazioni alla sbarra quali esercizi base per costruire la massa muscolare di Bicipiti e Tricipiti.

Quindi esercizi adibiti al petto e dorso li consideriamo esercizi base per allenare le braccia e tutto il resto degli esercizi specifici per bicipiti e tricipiti per noi sono esercizi complementari di contorno.

Sappiate che una distensione su panca piana, effettuata con carichi del calibro superiore al quintale, è sempre superiore ad un french press da 40 kg o push down da 60 kg. Qui di seguito vi consigliamo 2 esercizi di isolamento da effettuarsi come movimenti di isolamento, uno per i bicipiti ed uno per i tricipiti.

Curl a martello con manubrio

  • questo esercizio costruisce un buon bicipite brachiale ed anche avambracci, inoltre riduce al minimo il rischio di strappi al bicipite in quanto la mano non é totalmente girata a palmo in sù (cosa che invece mette a rischio il bicipite) sebbene in genere si esegue da seduto e a braccia alternate, noi lo consigliamo invece in piedi e a braccio singolo, per una maggiore attivazione neuronale
  • Non usate pesi pesanti, in quanto non serve, state sulle 10-12 reps e pompate.

Spinte con manubrio sopra la testa a braccio singolo per i tricipiti

  • Un esercizio molto selettivo, che isola benissimo il tricipite e lo stira (allungamento) in maniera incredibile se si riesce ad andare giu' tutto (fase eccentrica)
  • Il solo problema é che richiede una ottima elasticita' della spalla, cosa non facile, inoltre aiutatevi con la mano libera a sollevare il manubrio nelle ultime difficili reps
  • State sulle 10-12 reps

Due semplici esercizi, molto efficaci che se inserititi nel contesto di un logico allenamento, possono fare la differenza!



Potrebbe interessarti anche

I 3 Migliori Esercizi Per Allenare i Bicipiti
14 Settembre 2018

I 3 Migliori Esercizi Per Allenare i Bicipiti

Come Allenare in maniera corretta i Bicipiti da un punto di vista Biomeccanico

Prima di scoprire assieme quali siano i 3 migliori esercizi per allenare i bicipiti, dobbiamo farvi una piccola premessa di natura anatomica. Il BICIPITE BRACHIALE è un muscolo biarticolare che fa parte dei muscoli anteriori del braccio. Esso è il più importante ed è formato da due capi: uno lungo ed uno breve.

Allenamento Bicipiti: Uno Studio Dimostra Quale sia il Migliore Esercizio
14 Febbraio 2019

Allenamento Bicipiti: Uno Studio Dimostra Quale sia il Migliore Esercizio

Non sapete quale Esercizio effettuare per allenare i vostri Bicipiti?

Un nuovo studio rivela il migliore esercizio per l'allenamento dei bicipiti. Anche chi non ha mai fatto un passo in una palestra, dovrebbe non essere sorpreso dal fatto che volere dei bicipiti ben sviluppati sono uno dei risultati dell'allenamento più ambiti tra gli appassionati del sollevamento pesi.

Ultimi post pubblicati

BodyBuilding a Circuito Per Perdere Grasso e Conservare La Massa Muscolare
21 Aprile 2021

BodyBuilding a Circuito Per Perdere Grasso e Conservare La Massa Muscolare

Come Perdere peso in grasso, senza perdere muscoli

Non ci sono dubbi che l’esercizio, in particolare quello orientato all’allenamento della forza, possa contribuire al mantenimento della massa muscolare durante la riduzione del peso. Per perdere grasso bisogna mettersi a dieta, i provvedimenti dietetici devono dare particolare attenzione all’assunzione delle proteine

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari
08 Aprile 2021

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari

Scheda di Allenamento Old School anni 80

La monofrequenza “pura” non esiste, perché la fisiologia del nostro corpo va in una direzione completamente diversa. Chi pensa d’allenare un muscolo una volta a settimana in monofrequenza, in realtà non sa che sta facendo un allenamento pesante, più diversi richiami, perché nessun muscolo può mai lavorare in modo totalmente isolato. Fatta questa premessa entriamo nel nocciolo dell'articolo.