ABC Allenamento
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Bicipiti a Martello

data di redazione: 20 Ottobre 2013 - data modifica: 14 Febbraio 2019
Bicipiti a Martello

Bicipiti a Martello

  • Bicipiti enormi e forti si costruiscono con allenamenti basati su esercizi di Remata e Trazione che allenano in prima battuta i muscoli dorsali, questo non smetteremo mai di dirlo. 
  • Non c'è niente di meglio che eseguire un rematore con bilanciere o manubrio pesante per costruire un braccio da Mister Olympia. 
Però nel BodyBuilding non ci sono solo gli esercizi base multi articolari, ma anche gli esercizi di isolamento, che se ben inseriti, in una scheda di allenamento, producono dei vantaggi per il processo di costruzione muscolare.
 
Un errore che molti fanno è quello di caricare molto peso in esercizi di isolamento rischiando anche stiramenti muscolari o danni ai tendini. Quante volte avete visto gente caricare anche 50-60 kg nella panca scott?? vantandosi di quanto stavano facendo? 

Ha senso caricare oltre i 50 kg in un esercizio di isolamento che allena un muscolo piccolissimo rischiando di strapparsi i tendini? 

LA RISPOSTA è NO!
 
Detto questo dovete caricare poco e sentire l'esercizio, cercando di eseguire molte ripetizioni, ingrippando di acido lattico i muscoli (in questo caso i bicipiti) cercando di stimolare le fibre muscolari mancanti. 

Con gli esercizi per i dorsali avrete stimolato la fibra di potenza di dorsali e bicipiti , mentre con gli esercizi di isolamento per i bicipiti svolti con alte reps e massima produzione di acido lattico si stimola la fibra rossa di resistenza.
 
I Bicipiti a Martello sono una serie di esercizi di isolamento per i bicipiti che assolvono a questo compito, tantissimi body builder dopo avere eseguito trazioni, stacchi, rematori vari passano direttamente all'allenamento per i bicipiti usando questa gamma di esercizi. 

I Bicipiti a martello si possono eseguire in vari modi:
 
  • Con due manubri assieme
  • Con due manubri alternati
  • Con un manubrio
  • Con un cavo basso
  • Con una fune al cavo basso

HAMMER CURL CON DUE MANUBRI 

  • prendete due manubri 
  • impugnateli saldamente con una presa neutra
  • Ora partendo con le braccia collocate nei vostri fianchi portate un'estremità del manubrio alle vostre spalle cercando di spremere i bicipiti nella fase alta del movimento
  • Non c'è supinazione, il movimento è "dritto per dritto", cercando di mantenere i gomiti aderenti ai fianchi come se aveste delle viti infilate
  • Il movimento deve essere con due manubri assieme.
HAMMER CURL ALTERNATI
 
  • esercizio uguale al precedente 
  • l'unica differenza è data dal movimento alternato dei manubri 
  • Questi due esercizi si possono eseguire sia in piedi, che seduti in una panca diritta oppure inclinata
  • Più la panca è inclinata maggiore è l'isolamento dei bicipiti.
HAMMER CURL CON UN MANUBRIO
 
  • prendete un manubrio mettendo il braccio avanti a voi in stile "NAPOLEONE" . NAPOLEONE manteneva sempre un braccio sullo stomaco in quanto soffriva di disturbi 
  • E' un eufemismo per farvi capire che la tecnica di esecuzione è diversa dalla precendente
  • Ora da questa posizione con il gomito avanti ( tipo braccio ingessato con tracolla nel collo) stantuffate ripetizioni su ripetizioni portando il manubrio vicino alla spalla, con movimenti brevi e pompanti .
 
HAMMER CURL CAVO BASSO
 
  • stessa cosa potete farla al cavo basso, sia nello stile Classico , che nello stile alla Napoleone
  • Il cavo basso ha una pallina per inserire l'asola da potergli attaccare le maniglie. 
  • Basterà impugnare la pallina per eseguire il movimento .
HAMMER CURL CAVO BASSO CON CORDA
 
  • Agganciate una corda per tricipiti al cavo basso e con questo attrezzo impugnandolo a martello potrete eseguire l'esercizio simile a quello eseguito con due manubri assieme, ma bensì con la corda
  • I cavi danno il vantaggio della tensione continua, vantaggio non da poco soprattutto quando si parla di pompaggio muscolare e stimolo di fibra rossa di resistenza.


Potrebbe interessarti anche

L'Esecuzione Perfetta del Curl con Bilanciere
02 Maggio 2019

L'Esecuzione Perfetta del Curl con Bilanciere

Se vogliamo davvero incrementare la massa muscolare dei bicipiti, l'attrezzo più quotato è il bilanciere, il quale non vi tradirà, in quanto obbliga chi lo utilizza ad usare entrambe le braccia in sinergia, permettendo quindi di sollevare pesi maggiori. Carico più importante uguale crescita maggiore, in quanto i muscoli si devono adattare.

5 Errori Comuni nell'Allenamento dei Tricipiti
17 Maggio 2019

5 Errori Comuni nell'Allenamento dei Tricipiti

5 Motivi Principali per i quali i Tricipiti NON Crescono con relative Soluzioni Tecniche

I Tricipiti sono muscoli che in America vengono definiti "operai", lavorano in silenzio, duramente in anonimato, ed il loro lavoro viene sfruttato da altri distretti che hanno una considerazione superiore: pettorali e deltoidi. Inoltre sono spesso oscurati dai fratelli minori di braccio: i bicipiti, i quali nonostante siano più piccoli e meno forti hanno una reputazione migliore. Di norma sono 5 i motivi per i quali i muscoli Tricipiti NON crescono come dovrebbero, vediamo di affrontare l'argomento.

Ultimi post pubblicati

Scheda Di Allenamento Push Pull Leg Da Casa
21 Gennaio 2021

Scheda Di Allenamento Push Pull Leg Da Casa

Aumenta la massa muscolare a casa con questo programma

La premessa di un set gigante è che eseguirai quattro o più esercizi uno dopo l'altro, con un riposo minimo tra ciascuno. I giant sets o serie giganti non sono da confondere con i circuiti. I circuiti servono per migliorare la condizione atletica dell'atleta, le serie giganti servono invece per aumentare la massa muscolare e migliorare la composizione corporea.

Il Segreto Del BodyBuilding Anche Natural
21 Gennaio 2021

Il Segreto Del BodyBuilding Anche Natural

Vuoi Aumentare La Massa Muscolare e Costruire il Fisico Dei Tuoi Sogni?

Quando il muscolo viene chiamato ad un impegno super, sarà ovviamente richiesto un maggiore apporto di ossigeno e nutrienti per continuare a sostenere le contrazioni. Ed ecco il caro "pump".