ABC Allenamento
(0)
Carrello (00)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Braccia: Allenamento per Guadagni Rapidi

data di redazione: 14 Maggio 2017 - data modifica: 12 Marzo 2019
Braccia: Allenamento per Guadagni Rapidi

Come Incrementare la Massa Muscolare nelle Braccia

Braccia: Allenamento per Guadagni Rapidi

L'errore che commettono molti atleti che si allenano nelle palestre commerciali di BodyBuilding & Fitness è quello di allenare bicipiti e tricipiti tutto l'anno con esercizi di puro isolamento come curl, spinte ed estensioni varie con serie su serie con manubri, cavi e macchine varie. 

Questa filosofia di allenamento può portare sulla strada sbagliata, vanificando gli sforzi fatti ed il tempo dedicato.

Secondo noi in inverno, sarebbe opportuno dedicarsi e concentrarsi sui grandi esercizi come:

  • distensioni con bilanciere
  • trazioni
  • rematori
  • dip alle parallele

In questo periodo bisogna aumentare i carichi e quindi la forza, con un conseguente aumento globale di peso e di massa muscolare. 

Il sistema nervoso centrale è messo a dura prova, pertanto non è ammissibile inserire numerosi esercizi di isolamento in schede di aumento massa-forza. 

Diciamo questo perché spesso accade che viene data più importanza agli esercizi di isolamento che a quelli base che sono più duri e faticosi.

Sapete perché accade questo?

La risposta è denominata COMFORT ZONE. La comfort zone sono le scuse che l'atleta trova per non fare fatica:

  • Ho lavorato troppo oggi!
  • Non ho fatto una buona colazione e sono scarico di carboidrati!
  • Non voglio diventare troppo grosso (come se fosse facile)!
  • Non ho dormito molto stanotte!
  • Devo scappare, ho un appuntamento importante!
  • Devo solo delinerare il fisico (come se gli esercizi di isolamento servissero a questo)!

La comfort zone porta gli atleti a preferire le alzate laterale, i curl, le estensioni e gli esercizi alle macchine ai vecchi e cari esercizi base i quali hanno forgiato, forgiano e forgeranno migliaia di fisici ancora per anni e secoli. 

Detto questo non vogliamo condannare gli esercizi complementari, servono e sono utili, l'importante è sapere quando inserirli, come eseguirli e come strutturare una scheda di allenamento.

ROUTINE PER GUADAGNI RAPIDI DI MASSA NELLE BRACCIA

Per i tricipiti, concentratevi su:

  • distensioni alle parallele
  • distensioni su panca panca stretta
  • estensioni su panca piana con barra EZ,
  • estensioni sopra la testa
  • spinte in basso con una sbarra o una corda.

Seguite una routine con periodizzazione e cambiate spesso gli esercizi da eseguire. 

L'errore più grave che vediamo commettere, dalla maggior parte delle persone, è quello di seguire sempre la stessa routine, non possiamo sottolineare a sufficienza l'importanza della varietà. Varietà, significa maggior stimolo e maggiore crescita muscolare.

Per i bicipiti concentratevi su:

  • trazioni alla sbarra con varie prese
  • curl con bilanciere
  • curl con manubri
  • curl su panca inclinata
  • curl con presa inversa

Quindi dopo un periodo dedicato esclusivamente all'aumento della massa e della forza, con stacchi, panche, squat, rematori, trazioni; vi consigliamo di iniziare ad inserire routine specifiche per l'allenamento delle braccia, semplicemente perché è il periodo giusto.

ROUTINE 1

Lunedì

  • Pettorali
  • Routine per le braccia

Mercoledì

  • Cosce
  • Polpacci

Venerdì

  • Schiena
  • Spalle

Routine per le braccia

Super serie

  • Curl con bilanciere in piedi 10 set x 10 reps
  • Dip alle parallele 10 set x 10 reps
  • Recupero 90" dopo ogni super serie
  • Effettuare 10 ripetizioni di curl e senza recupero 10 ripetizioni di dip, recuperare 90" ed effettuare 10 super serie.

Super serie

  • Curl presa inversa al cavo basso 2 set x 15 reps
  • Push down cavo alto 2 set x 15 reps

Dopo un mese di questo allenamento in dieci per dieci passiamo alla routine 2 per guadagni rapidi delle braccia.

ROUTINE 2

Lunedì

  • Schiena
  • Routine per le braccia

mercoledì

  • cosce
  • polpacci

venerdì

  • petto
  • spalle
  • routine per le braccia

Routine per le braccia

Super serie

  • Trazioni alla sbarra con presa supina 8 set x 8 reps
  • Distensioni su panca con presa stretta 8 set x 8 reps
  • Recupero 90" dopo ogni super serie
  • Effettuate 8 trazioni e senza recupero 8 distensioni, recuperate 90" ed effettuate 8 super serie.

Super serie composta

  • Curl con manubri 8 set x 8 reps
  • Estensioni dietro la testa con un manubrio presa a 2 mani 8 set x 8 reps
  • protocollo identifico al precedente

Eseguite questa routine due volte a settimana con due o tre giorni di riposo fra le fra le sedute e consigliamo di seguire questo allenamento dopo un allenamento per i dorsali o pettorali. Inserite le cosce e polpacci sempre a metà settimana.

PER TUTTO IL RESTO C'E' ABC FIT



Potrebbe interessarti anche

Bicipiti nel Mirino
23 Luglio 2018

Bicipiti nel Mirino

L'Influenza della Tecnica Sbagliata sullo Sviluppo Muscolare

In molti tipi di curl, partendo coi gomiti ai lati del corpo si contraggono i bicipiti per sollevare il carico. Se il sollevamento è tale da portare il bilanciere sotto il mento o all'altezza delle spalle, però significa che sono entrati in gioco anche i deltoidi, tirando avanti i gomiti.

Ultimi post pubblicati

BodyBuilding a Circuito Per Perdere Grasso e Conservare La Massa Muscolare
21 Aprile 2021

BodyBuilding a Circuito Per Perdere Grasso e Conservare La Massa Muscolare

Come Perdere peso in grasso, senza perdere muscoli

Non ci sono dubbi che l’esercizio, in particolare quello orientato all’allenamento della forza, possa contribuire al mantenimento della massa muscolare durante la riduzione del peso. Per perdere grasso bisogna mettersi a dieta, i provvedimenti dietetici devono dare particolare attenzione all’assunzione delle proteine

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari
08 Aprile 2021

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari

Scheda di Allenamento Old School anni 80

La monofrequenza “pura” non esiste, perché la fisiologia del nostro corpo va in una direzione completamente diversa. Chi pensa d’allenare un muscolo una volta a settimana in monofrequenza, in realtà non sa che sta facendo un allenamento pesante, più diversi richiami, perché nessun muscolo può mai lavorare in modo totalmente isolato. Fatta questa premessa entriamo nel nocciolo dell'articolo.