(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Consigli per l'Aumento della Massa Muscolare dei Tricipiti

data di redazione: 06 Agosto 2014 - data modifica: 23 Luglio 2018
Consigli per l'Aumento della Massa Muscolare dei Tricipiti

Avere grossi tricipiti e' la chiave di volta per braccia enormi. Il TRICIPITE è un muscolo mediamente ricco di fibre bianche ed è per questo che è così potente e capace di sviluppi a volte clamorosi, nondimeno la genetica ha il suo ruolo, soprattutto nella forma, infatti guardando i campioni si notano spesso braccia molto diverse, ma il marchio di fabbrica di braccia incredibili è dato dalla stondatura del tricipite verso il basso nella posa a braccia alzate di doppio bicipite, se la parte bassa (vista frontalmente) è piena e carnosa allora avra' la classica forma a mezza luna sotto il bicipite, tipica di braccia come quelle di Lee Haney, Sergio Oliva, Kevin Levrone e anche lo stesso Arnod aveva questo tipo di tricipite, inoltre un tricipite denso nella parte posteriore (visto di lato a braccio rilassato) risulta altrettanto incredibile e dona braccia grosse come tronchi d'albero.

Abbiamo detto che il tricipite è mediamente ricco di fibre bianche, retaggio della evoluzione in relazione alla sua fondamentale capacità di spingere, un gesto che nella lotta per la sopravvivenza, la lotta, il lavoro è basilare, spingere è il piu' naturale dei gesti dinamici, i bambini stessi da piccoli hanno già la tendenza istintiva a spingere oggetti o i suoi coetanei nel gioco ed anche gli adolescenti zeppi di androgeni spesso nel simbolico gioco della lotta fra maschi, fanno a gara di chi spinge più forte.

i tricipiti necessitano di esercizi base di spinta con carichi notevoli ecco l'importanza della PANCA PIANA CON BILANCIERE, spinte con manubri e quant'altro ma vanno anche lavorati con esercizi d'isolamento e reps medio alte allungandoli bene nella fase eccentrica in acidosi (l'unico modo per stimolare la crescita delle cellule staminali-satelliti muscolari) di norma e secondo logica andrebbero allenati solo una volta alla settimana e sempre insieme ai muscoli di spinta (pettorali e deltoidi).

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Consigli sulla Scheda di Allenamento con Esercizi per Tricipiti e Bicipiti
14 Febbraio 2019

Consigli sulla Scheda di Allenamento con Esercizi per Tricipiti e Bicipiti

Quali e quanti esercizi inserire nella propria scheda di allenamento delle braccia

I Tricipiti sono i muscoli delle braccia adibiti a tutti i movimenti di spinta,  lavorano tantissimo con le distensioni su panca piana con bilanciere e manubri e nelle varie distensioni per i deltoidi. I Bicipiti invece sono i muscoli delle braccia, adibiti a tutti i movimenti di trazione, lavorando in qualità di muscoli ausiliari negli esercizi per la schiena.

​3 Esercizi Kettlebell Per Ottenere Una Presa D'acciaio
23 Luglio 2018

​3 Esercizi Kettlebell Per Ottenere Una Presa D'acciaio

Sapete che la forza dell'avambraccio aiuta la forza della presa delle mani e dice molto su di voi? La forza della vostra presa è un modo veloce per valutare quanta forza il vostro corpo possiede.

Ultimi post pubblicati

Dove Effettuare Le Tecniche Ad Alta Intensità?
23 Aprile 2019

Dove Effettuare Le Tecniche Ad Alta Intensità?

In un allenamento ad alta intensità il distretto muscolare target è spinto fino al limite massimo, producendo il massimo della forza possibile in quel determinato momento dell'esercizio effettuato.

Bodybuilding: Come Nutrirsi Correttamente
22 Aprile 2019

Bodybuilding: Come Nutrirsi Correttamente

Il bodybuilding si distingue dal powerlifting e dal sollevamento olimpico in quanto il giudizio è sul fisico del concorrente, la forza, le performance non interessano i giudici o le vostre ammiratrici. Pertanto, i bodybuilder aspirano a sviluppare e mantenere un fisico ben bilanciato, armonico, magro e muscoloso.