(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Il Migliore Allenamento per l'Aumento della Massa Muscolare dei Tricipiti

data di redazione: 10 Settembre 2013 - data modifica: 23 Luglio 2018
Il Migliore Allenamento per l'Aumento della Massa Muscolare dei Tricipiti

Il Migliore Allenamento per l'aumento della Massa Muscolare dei Tricipiti? Il modo migliore per allenare i tricipiti in modo tale da aumentarne la massa muscolare è quello di dimenticarsi degli esercizi specifici dei tricipiti stessi per qualche mese e darci dentro con molta foga e passione in alcuni esercizi base per pettorali e spalle. Molto spesso capita che le persone si fissano con i classici push down al cavo alto, french press con bilanciere ez, macchine isotoniche di isolamento per i tricipiti, per carità sono tutti esercizi validi ma in una fase di aumento di forza muscolare e conseguente massa questi esercizi sarebbe meglio evitarli per una questione di recupero globale del fisico.

Non diciamo di evitarli come la peste, ma solo di non abusarne per non distruggere troppo muscolo. Distruggere troppo muscolo non vi permette di recuperare a pieno, super compensando gli allenamenti effettuati e quindi entrate in una fase simile ad un cane che si morde la coda, tirate come matti e le braccia non crescono.

Forse non sapete che i tricipiti lavorano tantissimo con le distensioni su panca piana con bilanciere, distensioni panca inclinata, parallele, lento avanti da seduto, military press sino ad arrivare all'esercizio functional per le spalle (e non solo) Push press. Avete mai visto il fisico degli atleti del CrossFit? hanno braccia simili a Jury Chechi, enormi e belle .

Questi atleti basano i loro allenamenti sui grandi esercizi fondamentali quali:

  • push press,
  • slancio olimpico,
  • strappo,
  • panca piana,
  • parallele

questo per quanto riguarda gli esercizi di spinta che ci interessano per i tricipiti; poi le loro routine continuano con distensioni alle parallele eseguite in vari modi ed esercizi agli anelli tipo il Muscle Up.

Gli atleti del CrossFit non hanno come scopo primario lo sviluppo delle braccia , a loro interessa migliorare nella forza sollevando più peso, come diceva Lou Ferrigno in Pumping Iron e migliorando i tempi delle loro perfomance globali. Questo approccio "funzionale" ha permesso lo sviluppo di braccia da urlo e fisici scolpiti nella roccia.

Questo cosa c'entra con il body building?

E' un discorso parallelo, nel senso che se impiegate troppe energie fisiche e mentali nell'effettuazione di esercizi complementari di isolamento adibiti ai tricipiti, che sono il 15%/20% del risultato finale, non avrete energie per aumentare i carichi nelle "pietanze" che contano come la panca ed il lento. Un allenamento base di body building tipico di questa fase a grandi linee, potrebbe essere il seguente:

Giorno 1 SPINTA

  • PANCA
  • LENTO
  • PARALLELE

Giorno 2 TRAZIONE

  • STACCO
  • REMATORE
  • TRAZIONI

Giorno 3 GAMBE

  • SQUAT
  • LEG CURL O STACCO GAMBE TESE
  • CALF

In questa scheda breve, essenziale c'è l'essenza del body building old style, concentratevi sull'aumento dei carichi e vedrete come il vostro peso corporeo salirà e di conseguenza anche la massa delle braccia e tricipiti. Nel giorno 1 abbiamo il discorso dei tricipiti, potete optare per questo tipo di allenamento per stimolare tutte le fibre muscolari con pochi esercizi .

Nel primo esercizio cercate di stimolare le fibre bianche di potenza con serie sub massimali, dopo un buon riscaldamento , come ad esempio un 3 x 3.

Poi nel secondo esercizio adibito alle spalle, magari lavorare per l'ipertrofia in generale con carichi al 70% del massimale per 4 serie e nell'ultimo esercizio calistenico alle parallele fate 3 serie per il numero massimo di ripetizioni che riuscite. Il giorno dopo avrete i tricipiti a pezzi con esercizi che servono a tutt'altro!

Buon Allenamento

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

French Press in Super Set
23 Luglio 2018

French Press in Super Set

Come salvaguardare i gomiti con alcuni accorgimenti

Il problema maggiore che da questo esercizio è derivato dai gomiti, i quali con carichi elevati vengono stressati a tal punto da provocare infiammazioni a queste delicate giunture. Nel Body Building si sa che il carico è importante per stimolare i muscoli alla crescita e quindi non è possibile usare gli stessi carichi ad ogni allenamento, però è altrettanto vero che non si possono distruggere i gomiti con un esercizio che in  fondo è di secondaria importanza.

Allenamento Bicipiti bilanciere, bilanciere ez kambered oppure manubri?
23 Luglio 2018

Allenamento Bicipiti bilanciere, bilanciere ez kambered oppure manubri?

Sono i manubri in tutte le sue varianti di curl solo così il polso può ruotare e comunque assumere traiettorie più fisiologiche ed efficaci.

Ultimi post pubblicati

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata
23 Settembre 2018

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata

Sifu Sandro Ci Spiega la Giusta Distanza per Sferrare una Gomitata

La gomitata è uno dei colpi più potenti e letali in quanto è un colpo che taglia, è un colpo che è in grado di concludere una lite, un match di muay thay o mma. Proprio per il fatto che la superficie di impatto è in pratica lo spigolo del gomito, questo tipo di colpo, anche se non è portato alla massima potenza, è in grado di aprire una profonda ferita.

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello
22 Settembre 2018

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello

La ricetta base è di origine romana, ma ogni regione ne ha una propria versione: la caratteristica di base, da cui deriva il nome “alla diavola”, è il colore rosso del pollo grazie alla consistente aggiunta di peperoncino, sia la paprica dolce che quello piccante.
Preparazione: 60 min.
Difficoltà: 5
N. porzioni: 4