ABC Allenamento
(0)
Carrello (00)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Occhio Ai Bicipiti

data di redazione: 24 Novembre 2020 - data modifica: 21 Gennaio 2021
Occhio Ai Bicipiti

La rottura del tendine del bicipite è spesso causata da un trauma (come un incidente d'auto oppure una caduta) o durante il sollevamento di oggetti pesanti. 

Può verificarsi anche una rottura a causa dell'usura cronica che indebolisce il tendine. Gli individui più suscettibili alla rottura sono gli atleti di forza, i lottatori, i bodybuilder ed i lavoratori che eseguono sollevamenti ripetitivi come muratori e fabbri.

Più si va avanti con l'età e più si può correre il rischio di avere questo incidente, se capita durante il lavoro, pazienza, l'operatore non può farci nulla, in quanto è il suo mestiere.

Ma in palestra, questo genere di incidente deve essere evitato, o perlomeno arginato, prendendo qualche precauzione prevista dal caso. 

Vi darò qualche consiglio utile per prevenire un eventuale incidente in palestra. 

1) STACCO DA TERRA

Gli strappi avvengono quando la tensione con la quale state stressando la struttura, in quel particolare momento, è maggiore della capacità di quella struttura di adattarsi alla resistenza.

Lo stacco da terra è un esercizio incredibile per aumentare la forza e la massa muscolare in tutto il corpo, ma non è esente da rischi, soprattutto per la salute dei bicipiti.

Evitate di effettuare prove massimali nello stacco da terra, se il vostro obiettivo è la massa muscolare e non la performance fine a se stessa. Un bodybuilder ha finalità estetiche ed il gioco deve valere la candela non credete?

Pertanto lavorate sulle 4-5 ripetizioni nelle serie di forza e sulle 8-10 ripetizioni nelle serie ipertrofiche, con una presa tradizionale.

Moltissimi atleti utilizzano una presa mista, perché permette di non aprire le mani durante le alzate, ma badate bene, il braccio che ha la mano con la presa inversa rischia grosso.

Quando sollevate il carico, il bicipite è completamente esteso e deve sorreggere un carico non consono alla sua struttura, nel 90% delle volte non capita nulla, ma sollevare sempre pesi immani con questa presa può comportare la rottura del tendine.

Non dovete abbandonare questo esercizio sia chiaro, dico solo di lavorare a Buffer con un paio di ripetizioni in canna, con carichi gestibili e con una presa normale. Se si aprono le mani, significa che non siete ancora pronti per quei carichi, e vi consiglio di non usare nemmeno le fasce, perché vi portano ad effettuare delle ripetizioni supplementari, magari con i bicipiti stremati. 

2) CHIN UP ALLA SBARRA

Le trazioni alla sbarra con presa inversa e stretta, in gergo tecnico vengono denominate CHIN UP, e sono un esercizio formidabile per lo sviluppo dorsale e anche dei bicipiti.

La fase eccentrica o negativa del movimento mette sotto stress i tendini dei bicipiti, e se caricate molto peso nella cintura di sollevamento, potreste avere dei problemi con i vostri tendini. 

Non vado matto per questo esercizio, preferisco la versione con presa prona che è molto più naturale ed è molto più sicura per la salute dei vostri bicipiti con un medesimo sviluppo muscolare. 

Se dovete tirar giù una serranda pesante come mettete le mani? 

Ve lo dico io, le metterete con una presa prona alla larghezza delle vostre spalle, ecco questa è la posizione ideale per effettuare le trazioni.

Se volete lavorare con altre impugnature, vi consiglio la presa HAMMER o parallela che è nettamente migliore della presa inversa e stretta dal punto di vista della salute del tendine del bicipite. 

3) PANCA SCOTT CON BILANCIERE E MANUBRIO

Tantissimi Personal Trainer, soprattutto nel Milanese, vanno matti per i Preacher Curl, ovvero i curl con bilanciere, manubri, cavi alla panca scott. 

Si vedono video su youtube del tipo "allenamenti per bicipiti enormi" che prevedono preacher curl con un manubrio pesante ad un braccio, dove si portano le serie al cedimento, e dove l'atleta nelle ultime due o tre ripetizioni, si aiuta con l'altro braccio che non sta lavorando. 

Manubri da 25/28 kg ad un braccio alla panca scott e soprattutto ad alta intensità, ecco questo è il modo migliore per rompervi il tendine del bicipite. 

La panca scott è un esercizio complementare, non serve caricare molto, servono pesi medio-bassi, cadenze lente e controllate e quindi la chiave di volta di questo esercizio è il t.u.t. (tempo sotto tensione dei muscoli) e non il carico.

Bicipiti enormi si ottengono con Rematori e Trazioni in primis e con i curl con manubri con supinazione della mano. Non ho mai visto nessuno rompersi con i curl con manubri tradizionali, con le panche scott invece sì e basta digitare su youtube "PREACHER CURL ACCIDENT".

4) SPORT DI LOTTA 

La lotta, di qualsiasi tipo dalla greco romana, alla libera, al judo, al brazilian jiu jitsu prevede azioni dove i bicipiti sono sottoposti ad uno stress elevato. Lavorare con un uomo, pari peso, che mette una forza contraria alla nostra, per il fisico è un lavoro veramente tosto e chi l'ha provato sa di cosa parlo. 

In questi sport non si possono prevenire gli infortuni, perché sono sport di situazione, il consiglio che vi do è quello di riscaldare il corpo in maniera esaustiva, prima di un allenamento e soprattutto di una gara. Spesso gli incidenti scaturiscono perché l'atleta è freddo.

NEL NOSTRO SISTEMA DI ALLENAMENTO, ABBIAMO CERCATO DI INSERIRE ESERCIZI PER AUMENTARE FORZA E MASSA MUSCOLARE, PRESERVANDO LA SALUTE DELL'ATLETA.

##link##



Potrebbe interessarti anche

Avambracci Enormi Senza Farli
08 Settembre 2019

Avambracci Enormi Senza Farli

Come incrementare la massa dei vostri avambracci senza allenarli direttamente. Consigliamo di sostituire alcuni esercizi delle vostre attuali routine di allenamento con questi esercizi in modo tale da dare un overboost alla crescita dei vostri avambracci.

Curl con Bilanciere con Compagno
14 Febbraio 2019

Curl con Bilanciere con Compagno

Ad esempio per i bicipiti avete mai sentito parlare del curl con bilanciere in compagnia?  

Ultimi post pubblicati

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari
08 Aprile 2021

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari

Scheda di Allenamento Old School anni 80

La monofrequenza “pura” non esiste, perché la fisiologia del nostro corpo va in una direzione completamente diversa. Chi pensa d’allenare un muscolo una volta a settimana in monofrequenza, in realtà non sa che sta facendo un allenamento pesante, più diversi richiami, perché nessun muscolo può mai lavorare in modo totalmente isolato. Fatta questa premessa entriamo nel nocciolo dell'articolo.

Massa Muscolare Scolpita - Programma Definitivo
07 Aprile 2021

Massa Muscolare Scolpita - Programma Definitivo

La routine di allenamento PHAT è stata progettata da Layne Norton bodybuilder e powerlifter. Il programma PHAT combina routine di bodybuilding e powerlifting in un unico programma di allenamento settimanale.