(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Preacher Curl - Isolamento dei Bicipiti con la Panca Scott

data di redazione: 07 Ottobre 2014 - data modifica: 14 Febbraio 2019
Preacher Curl - Isolamento dei Bicipiti con la Panca Scott

Preacher Curl - Isolamento dei Bicipiti con la Panca Scott

Forse non tutti sanno che il nome stesso della panca deriva dal grande bodybuilder Americano Larry Scott che all'epoca si fece costruire appunto una panca scott per allenarsi. 

Allenarsi con una panca scott non permette solamente di isolare maggiormente il muscolo, sia che ci alleniamo con i manubri o con bilanciere, ma nella fase di massima estensione l'inclinazione delle braccia, a differenza di un normale curl, fa si che il muscolo sia ancora in tensione, un po' come succede se facciamo il curl seduti su una panca inclinata, a patto di riuscire a tenere bene le braccia parallele al corpo, ecco perché è più faticoso fare il curl seduti su una panca inclinata rispetto ad una panca non inclinata.

L'esercizio che si esegue alla panca scott è denominato Preacher curl o appunto curl alla panca Scott con bilanciere ed è un popolare esercizio di isolamento per i brachiali e i bicipiti. 

Attenzione ad abusarne, perché il braccio destro, il sinistro nei mancini, tende a lavorare di più e quindi a svilupparsi di più dell'altro. 

Per ovviare a questo passate ai manubri. Rispetto al preacher curl con bilanciere sagomato il bilanciere diritto fa lavorare in egual misura entrambi i capi del bicipite e questo permette di sollevare pesi maggiori.

La panca scott ha il leggio che si può usare in entrambi i lati:

  • nel lato classico da seduti con bilanciere, bilanciere ez, manubri, manubrio e cavi
  • nel lato ripido in piedi, usando la panca alla "rovescia" per effettuare il classico curl "spider" molto più intenso rispetto alla versione standard.

Essendo un esercizio di isolamento consigliamo di andarci piano con i carichi in quanto non è molto salutare lavorare muscoli piccoli come i bicipiti, in condizioni di puro isolamento come nella panca scott in quanto si rischiano infortuni ai tendini. 

Ricordate che durante la flessione dei gomiti si espira. Nella fase discendente del bilanciere si inspira.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Tricipiti Grossi con 3 esercizi
14 Febbraio 2019

Tricipiti Grossi con 3 esercizi

Come inserire gli esercizi giusti nella vostra scheda di massa delle braccia

I tricipiti sono muscoli importanti , nel body building sono determinanti per la circonferenza del braccio , in quanto sono molto più voluminosi dei bicipiti . Nel powerlifting unitamente a pettorali e deltoidi determinano una distensione su panca piana vincente e negli sport di combattimento sono altrettanto importanti sia nelle fasi di lotta che striking .

Come Aumentare La Forza della Mano con Le Pinze da Allenamento
23 Luglio 2018

Come Aumentare La Forza della Mano con Le Pinze da Allenamento

Utilizzare correttamente gli hand grip per ottenere più sicurezza e più forza nelle prese

L’allenamento che fate per le vostre dita vi tornerà utile anche per il vostro allenamento generale, infatti quando la presa è forte, vi sentirete molto più sicuri quando vi solleverete sulla sbarra trazioni oppure mentre alzate il bilanciere ed i manubri durante gli altri esercizi. Con una presa più forte e più resistente potreste essere in grado di eseguire sicuramente più ripetizioni.

Ultimi post pubblicati

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco
18 Febbraio 2019

Soufflè Proteici Al Cioccolato e Cocco

Volete terminare le vostre proteine al cioccolato realizzando una ricetta deliziosa? Vi consigliamo di provare il nostro soufflè proteico al cioccolato e cocco.
Preparazione: 20 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2
Budino Proteico Alla Vaniglia
18 Febbraio 2019

Budino Proteico Alla Vaniglia

Il budino con latte e uova è un dolce altamente proteico ideale per una colazione o merenda da sportivo. In questa ricetta vi proponiamo un modo per farsi a casa propria un budino proteico con le vostre proteine del siero del latte. 
Preparazione: 40 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 2