Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Vinci la Gara con le Braccia: Enfatizza il Brachiale

data di redazione: 28 Marzo 2014 - data modifica: 01 Ottobre 2014
Vinci la Gara con le Braccia: Enfatizza il Brachiale

Un allenamento per ingrossare le vostre braccia

VINCI LA GARA CON LE BRACCIA: ENFATIZZA IL BRACHIALE!

L’articolo di oggi riguarda un muscolo al quale sono particolarmente affezionato, in quanto è uno dei muscoli meno considerati in assoluta ma che allo stesso tempo riesce a far portare, se sviluppato, delle migliorie evidenti in termini di dimensione delle braccia.

 

Se non riesci a vincere la tua personale gara con le braccia forse sei nel posto giusto.
Il muscolo in questione si chiama Brachiale.


Esso si trova in profondità all’interno del nostro braccio e non è visibile dall’esterno.
La sua forma può vagamente ricordare quella di una mini palla da football allungata situata nella parte inferiore del braccio.
Proprio per la sua invisibilità dall’esterno risulta non essere molto conosciuto da chi si allena in sala attrezzi, infatti spesso e volentieri non si fa niente per svilupparlo. Questo è un errore tipico e se vogliamo anche comprensibile, ma non per questo bisogna perseverare.

 

Allenare a dovere questo muscolo, farlo aumentare di volume, inevitabilmente andrà ad intaccare le dimensioni delle vostre braccia rendendole più sviluppate.

 

Il brachiale è molto importante. Entra in gioco in ogni esercizio che prevede la flessione del braccio ma risulta essere un punto debole per molti di coloro che non riescono a sviluppare le braccia a dovere.

La cosa migliore da fare quindi è quello di attaccarlo intensamente, con esercizi specifici per questo scopo.
Come fare?

 

Provate a pensare ad un semplice Curl con barra EZ.

 

In questo esercizio il muscolo che ci da una gran mano a completare la serie è il bicipite, che infatti è il muscolo principalmente coinvolto.
Per lavorare maggiormente sul brachiale basterà mettere in difficoltà il bicipite. Non con un maggior carico, ma semplicemente invertendo la presa sulla barra.

 

Se infatti andremo ad utilizzare una presa prona (palmo della mano rivolto in basso) il bicipite sarà abbastanza inefficace e la maggior parte della tensione riguarderà proprio il brachiale!

 

L’esercizio di fondamentale importanza per questo muscolo quindi è proprio il Curl con presa inversa con barra diritta o EZ.
Oltre a questo esercizio potremo usare il Curl a martello coi manubri o il Curl presa inversa coi manubri.
Inoltre se desideriamo mettere ancora più in difficoltà questo muscolo ci basterà fare delle pause di pochissimi secondi a metà di ogni ripetizione tenendo in tensione il muscolo.

 

Ecco a voi un semplice esempio di allenamento / workout per lo sviluppo delle braccia con enfasi sul braciale.

 

  • French press con bilanciere 3x 6/8
  • Distensioni su panca presa stretta 3x 6/8
  • Curl inverso con barra EZ presa stretta 3x 6/8
  • Curl inverso con barra EZ presa media 3x 6/8
  • Curl manubri a martello 3x 10/12

 

Come potete vedere questo è un buon esempio di workout per le braccia.
Sta a voi poi divertirvi modificando il numero di serie, la durata di ogni singola ripetizione (per aumentare l’intensità o diminuirla), provare super serie o tri serie e così via.

 

Spero di esservi stato di aiuto, vi posso assicurare che noterete presto dei miglioramenti per le vostre braccia.

 

Massimo Valente

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

30 Modi per Effettuare il Curl per i Bicipiti
23 Luglio 2018

30 Modi per Effettuare il Curl per i Bicipiti

Il Curl è l'esercizio per antonomasia dell'allenamento dei Bicipiti. In questo articolo vi daremo 30 modi per effettuarlo.

Routine di 4 Esercizi per il Pompaggio di Bicipiti ed Avambracci
23 Luglio 2018

Routine di 4 Esercizi per il Pompaggio di Bicipiti ed Avambracci

In questo articolo descriveremo 4 esercizi di body-building che hanno la peculiarità di allenare contemporaneamente bicipiti ed avambracci in un modo veramente efficace, al termine di questa routine avrete le braccia che vi scoppieranno.

Ultimi post pubblicati

Programma Alimentare per Bodybuilding: cosa mangiare e cosa evitare
16 Ottobre 2019

Programma Alimentare per Bodybuilding: cosa mangiare e cosa evitare

Per massimizzare i risultati ottenibili tramite l’allenamento in palestra, è necessario porre estrema attenzione sulla propria dieta, in quanto alimentarsi in maniera sbagliata può rallentare di molto il raggiungimento dei propri obiettivi relativi alla crescita muscolare e al miglioramento della propria composizione corporea.

Personal Trainer Sì o No?
27 Settembre 2019

Personal Trainer Sì o No?

I personal trainer sono atleti avanzati, magari anabolizzati? Questa è una credenza popolare anni 90 che in questo post sarà smentita. Affidarsi ad un personal trainer vuol dire scegliere di fare il giusto ingresso in una palestra; vuol dire approcciarsi correttamente al mondo dell’allenamento fitness.