ABC Allenamento
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Come Perdere grasso con 3 Allenamenti da 25 Minuti

data di redazione: 17 Luglio 2017
Come Perdere grasso con 3 Allenamenti da 25 Minuti

I circuiti proposti nelle 3 sedute di allenamento di questo articolo, hanno un lite motive comune: la densità di allenamento. L'allenamento di densità permette di:

  • Perdere grasso
  • Migliorare la qualità ipertrofica del muscolo
  • Mantenere la Forza entro certi standard
  • Migliorare la Resistenza muscolare in maniera esponenziale.

Come funziona l'allenamento?

  • Ogni seduta di allenamento prevede 2 circuiti.
  • Per il primo circuito bisogna impostare un timer da 10 minuti.
  • Per il secondo circuito bisogna impostare un timer da 15 minuti.
  • Bisogna eseguire il numero di ripetizioni indicato negli esercizi, passando da una stazione all'altra senza recupero. Bisogna prendere fiato quando le energie verranno a meno, ma lo scopo è quello di macinare serie su serie, circuiti su circuiti.
  • Se riuscite a terminare quattro giri completi nel tempo assegnato bisogna aumentare i carichi del 5% la settimana successiva.
  • Utilizzate il vostro 15RM per ogni esercizio. Pertanto scegliete carichi con i quali riuscite a fare 15 ripetizioni, fermandovi al numero prescritto dal protocollo.

Note aggiuntive

  • Obiettivo: perdere grasso
  • Tipo di allenamento: total body
  • Livello: intermedio - principiane
  • Durata del programma: 4 settimane
  • Giorni di allenamento a settimana: 3
  • Tempo per allenamento: 25 minuti
  • Attrezzatura richiesta: bilanciere, manubri, cavi e peso corporeo
  • Target: Maschile & Femminile
ALLENAMENTO A - Lunedì
Circuito 1 - 10 minuti
  • Pull Down alla lat machine - 12 reps
  • Shoulder Press con manubri in piedi - 12 reps
  • Skater Jumps - 12 reps per gamba
Circuito 2 - 15 minuti

ALLENAMENTO B - Mercoledì
Circuito 1 - 10 minuti
  • Pull Ups - 8 reps
  • Push Press con bilanciere - 8 reps
  • Affondi in movimento a corpo libero - 8 reps per gamba
Circuito 2 - 15 minuti
  • Rematore con 2 manubri busto flesso - 8 reps
  • Distensioni su panca inclinata con manubri - 8 reps
  • Stacco Sumo - 8 reps
  • Hanging Leg Raise - 8 reps

ALLENAMENTO C - Venerdì
Circuito 1 - 10 minuti
  • Chin Ups - 10 reps
  • Alzate laterali - 10 reps
  • Squat Jumps - 10 reps

Circuito 2 - 15 minuti
  • Chest press - 10 reps
  • Pullover con manubrio - 10 reps
  • Goblet Squat - 10 reps



Potrebbe interessarti anche

La Creatina Ostacola la Definizione Muscolare?
08 Marzo 2016

La Creatina Ostacola la Definizione Muscolare?

LA CREATINA OSTACOLA LA DEFINIZIONE MUSCOLARE?

Tabella di Allenamento per Aumento Massa Muscolare e Definizione
02 Ottobre 2014

Tabella di Allenamento per Aumento Massa Muscolare e Definizione

Schema di allenamento che sfrutta i principi del metodo 8x8, E.D.T. e P.O.F.

Vi sono molti metodi per allenarsi nel body building per incrementare la massa muscolare, come vi sono tantissime diete da seguire nella fase di definizione muscolare, tantissime persone però non vogliono dividere le due fasi e sono alla ricerca perenne di un sistema che possa costruire massa muscolare e al contempo definire il fisico, unendo l’utile al dilettevole.

Ultimi post pubblicati

Scheda Di Allenamento Push Pull Leg Da Casa
18 Gennaio 2021

Scheda Di Allenamento Push Pull Leg Da Casa

Aumenta la massa muscolare a casa con questo programma

La premessa di un set gigante è che eseguirai quattro o più esercizi uno dopo l'altro, con un riposo minimo tra ciascuno. I giant sets o serie giganti non sono da confondere con i circuiti. I circuiti servono per migliorare la condizione atletica dell'atleta, le serie giganti servono invece per aumentare la massa muscolare e migliorare la composizione corporea.

Il Segreto Del BodyBuilding Anche Natural
16 Gennaio 2021

Il Segreto Del BodyBuilding Anche Natural

Vuoi Aumentare La Massa Muscolare e Costruire il Fisico Dei Tuoi Sogni?

Quando il muscolo viene chiamato ad un impegno super, sarà ovviamente richiesto un maggiore apporto di ossigeno e nutrienti per continuare a sostenere le contrazioni. Ed ecco il caro "pump".