(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Definizione Muscolare ed il Recupero tra le serie

data di redazione: 19 Gennaio 2015
Definizione Muscolare ed il Recupero tra le serie

Come enfatizzare il dimagrimento corporeo modulando il recupero tra le serie

Quando si inizia un periodo di dieta, in genere, la maggior parte degli amanti del bodybuilding & fitness aumenta il numero di ripetizioni con l'intento di smaltire più calorie. Dal punto di vista intuitivo, sembra una strategia corretta; più ripetizioni significano più movimento, perciò almeno in teoria, un maggior dispendio calorico.

 

Ma attenzione che la questione NON è esattamente così.

 

Uno studio del 2005 effettuato presso un'Università del New Jersey ha evidenziato e messo in luce il fatto che la durata delle pause tra una serie e l'altra ha un impatto maggiore del numero di ripetizioni sul dispendio calorico durante l'allenamento con i pesi. Al fine di verificare il peso effettivo del numero di ripetizioni sul dispendio calorico, i ricercatori hanno chiesto a 8 soggetti di sesso maschile di eseguire 5 serie di bench press ( distensioni su panca piana con bilanciere) da 5 o 10 ripetizioni.

 

Per valutare l'impatto delle pause tra le serie, i soggetti hanno eseguito ciascun allenamento riposando 30 secondi o 3 minuti tra una serie e l'altra. Durante l'allenamento, i soggetti erano collegati ad un'apparecchiatura che misurava il consumo di ossigeno per determinare quello calorico sia in allenamento che nei 30 minuti successivi.

 

ESITO DEL TEST 

 

 

 

I ricercatori hanno scoperto che, indipendentemente dal numero di ripetizioni, i soggetti bruciavano il 50% in più di calorie con pause da 30 secondi tra una serie e l'altra rispetto a coloro che effettuavano pause di 3 minuti.

 

L'esecuzione di serie da 10 ripetizioni ha aumentato il dispendio calorico del 7% appena rispetto al range da 5 ripetizioni. Questo dato però è del tutto trascurabile dal momento che, facendo serie pesanti da 5 ripetizioni, il dispendio calorico nei 30 minuti successivi all'allenamento risultava superiore del 6% rispetto a quello successivo alla sessione con serie da 10 ripetizioni.

 

PER DIMAGRIRE SCOLPENDO I MUSCOLI

 

Se la vostra priorità è dimagrire, non dovete necessariamente rinunciare alla forza. Continuando ad allenarvi con carichi pesanti riuscirete ugualmente ad aumentare il dispendio calorico: è sufficiente ridurre le pause tra una serie e l'altra portandole sotto al minuto. 

 

Naturalmente ci sarà un calo di forza nelle serie successive, ma è sempre meglio che rinunciare del tutto alle serie pesanti per affidarsi esclusivamente a quelle ad alto numero di ripetizioni. Senza contare poi che i carichi pesanti favoriscono un maggior dispendio calorico dopo l'allenamento. 

 

Buon ABC ALLENAMENTO 

 

 

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Definizione Muscolare: Allenamento Pesi e Cardio
24 Ottobre 2018

Definizione Muscolare: Allenamento Pesi e Cardio

Uno degli argomenti più discussi e controversi è proprio quello di come abbinare in maniera produttiva ed efficace questi due metodi di allenamento così diversi fra loro. La seduta in sala pesi non fa altro che aumentare considerevolmente le concentrazioni ematiche di adrenalina, noradrenalina e ormone della crescita; questi 3 ormoni facilitano tutti l'ossidazione dei grassI.

Definizione Muscolare: Come Ottenerla In 5 Semplici Mosse
25 Aprile 2019

Definizione Muscolare: Come Ottenerla In 5 Semplici Mosse

Qualsiasi persona che inizia ad allenarsi con i pesi può aumentare la massa muscolare, basta seguire un buon programma di allenamento, mangiare di più, assumere un quantitativo maggiore di proteine, ed il gioco è fatto. Ma ottenere un fisico definito e cesellato, dove oltre alla tartaruga addominale devono emergere spalle stondate, pettorali scolpiti, alette dorsali evidenti e cosce granitiche non è semplice.

Ultimi post pubblicati

Allenamento PHA
18 Giugno 2019

Allenamento PHA

Le schede di allenamento in PHA prevedono diversi esercizi eseguiti consecutivamente stimolando distretti corporei il più possibile distanti tra loro (ad esempio cosce/deltoidi o bicipiti femorali/pettorali), in generale alternando l’attività della parte superiore con quella inferiore del corpo o viceversa. Tale sequenza andrà a reclutare tutti i gruppi muscolari del corpo in un’unica seduta (allenamento total body).

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.