(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Allenamento per L'aumento della Forza Muscolare con il Metodo Coniugato

data di redazione: 10 Novembre 2013 - data modifica: 01 Ottobre 2014
Allenamento per L'aumento della Forza Muscolare con il Metodo Coniugato

Allenamento per L' Aumento della Forza Muscolare con il Metodo Coniugato

 
Ultimamente stiamo redigendo molti articoli sull'aumento della Forza Muscolare, in quanto il periodo secondo noi è idoneo per migliorare questa qualità fisica che nella pesistica è di vitale importanza, sia nel powerlifting dove l'aumento della forza è lo scopo primario dell'allenamento, sia nel BodyBuilding dove l'aumento della forza si traduce poi in incremento della massa muscolare, sia nel Functional Training o meglio CrossFit dove l'aumento della forza è una di quelle funzioni che servono e che permettono poi di diventare più atletici, rapidi, veloci ed in forma . Diventate più forti, in modo graduale e costante e vedrete che avrete delle soddisfazioni . Fatta questa premessa entriamo nel nocciolo dell'articolo : il metodo coniugato per aumentare la forza muscolare.
 
A differenza dei metodi tradizionali, dove si alternano allenamenti per la preparazione fisica generale, l'ipertrofia muscolare e la forza massima , nel metodo coniugato le capacità fisiche fondamentali si allenano all'interno della seduta stessa. La Forza massima si allena scegliendo un solo esercizio base , di cui si eseguono 7 serie , progressivamente più pesanti fino ad utilizzare il peso massimo nell'ultima serie o nelle ultime due. Per allenare anche la forza veloce è indispensabile usare la massima velocità di sollevamento in tutte le serie . Come Esercizi base potete anche scegliere le alzate olimpiche oppure i classici esercizi di forza del Powerlitfting e Body Building .
 
Dopo aver effettuato il vostro compito verranno inseriti alcuni esercizi adatti all'ipertrofia con carichi pari al 70%-75% del massimale . La preparazione fisica generale equivale al condizionamento fisico dell'atleta (fiato, recupero , resistenza , resistenza alla forza) e di norma si allena con dei circuiti senza recupero tra gli esercizi che possono essere anche a corpo libero . Questi Circuiti potete farli all'inizio o alla fine della scheda di allenamento per la forza.
 
Qui di seguito vi proponiamo una scheda di allenamento che prevede due sedute alla settimana da effettuarsi in giorni distanti come lunedì e giovedì ad esempio . Sono Tre programmi diversi e cambiateli ogni 4 settimane , iniziate con il programma 1 , poi 2 ed infine 3, pertanto questa scheda dura 3 mesi .
 
PROGRAMMA 1 METODO CONIUGATO
Scheda di allenamento:
lunedì
 
  • Squat con bilanciere 7 serie x 3 reps (carico massimo solo all'ultima serie) Recupero 3'
  • Stacco Rumeno 3 serie x 10 reps con recupero 1'30" (da adottare anche negli esercizi successivi)
  • Distensioni su panca piana 4 serie x 8 reps (75% del massimale)
  • Rematore bilanciere 4 serie x 8 reps (75% del massimale)
  • Ginocchia al petto alla spalliera 4 serie x max reps

giovedì

 
  • Girata al petto 7 serie x 2 reps ( carico massimo solo nell'ultima serie) Recupero 3'
  • Front squat 3 serie x 10 reps con recupero 1'30" (da adottare anche negli esercizi successivi)
  • Distensioni su panca piana 4 serie x 8 reps ( 75% del massimale)
  • Trazioni alla sbarra 4 serie x 8 reps
  • Ginocchia al petto alla spalliera 4 serie x max reps

PROGRAMMA 2 METODO CONIUGATO

Scheda di allenamento: 
lunedì
 
  • Stacco da terra 7 serie x 3 reps ( carico massimo solo nell'ultima serie) recupero 3'
  • Squat con bilanciere 3 serie x 10 reps con recupero 1'30" ( da adottare anche negli esercizi successivi)
  • Military press in piedi 4 serie x 8 reps
  • Trazioni alla sbarra 4 serie x 8 reps
  • Sit up con sovraccarico 4 serie x 10 reps

giovedì

 
  • Front Squat 7 serie x 3 reps ( carico massimo solo nell'ultima serie) 3' recupero
  • Stacchi rumeni 3 serie x 10 reps ( recupero 1'30" da usare anche dopo)
  • Military press in piedi 4 serie x 8 reps
  • Trazioni alla sbarra 4 serie x 8 reps
  • Sit up con sovraccarico 4 serie x 10 reps

PROGRAMMA 3 METODO CONIUGATO

Scheda di allenamento:
lunedì
 
  • Stacco stile sumo 7 serie x 3 reps (note come sopra)
  • Box squat 3 serie x 10 reps ( note come sopra)
  • Piegamenti alle parallele 4 serie x 8 reps
  • Trazioni alla sbarra presa inversa 4 serie x 8 reps
  • Sit up con sovraccarico 4 serie x 10 reps
 
giovedì
 
  • Front Squat 7 serie x 3 reps ( come sopra)
  • Strappo 3 serie x 6 reps ( con bilanciere , manubrio o kettlebell) recupero 2'
  • Piegamenti alle parallele 4 serie x 8 reps
  • Trazioni alla sbarra presa inversa 4 serie x 8 reps
  • Sit uo con sovraccarico 4 serie x 10 reps
 
Note : negli stacchi stile sumo le gambe sono divaricate e la presa è alla larghezza spalle al centro delle gambe , nel box squat ad ogni ripetizione, l'atleta si siede su un panchetto posto dietro di lui e rimane in tensione fermandosi per solo un secondo e riparte a velocità massima . E' necessario usare pesi minori rispetto allo squat classico perché questa versione è molto più dura.
 
In conclusione questo programma non è un programma puro di Powerlifting , ne tantomeno di Body Building , ne tantomeno di CrossFit o Functional training , è un mix come appunto dice il termine coniugato e l'inventore di questo metodo cerca di coniugare esercizi e qualità fisiche diverse nel medesimo allenamento ...Sicuramente da provare . Buon Allenamento

 

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Ripetizioni Forzate e Negative da Soli senza Spotter
02 Marzo 2016

Ripetizioni Forzate e Negative da Soli senza Spotter

In questo articolo parleremo di 2 tecniche di allenamento che appartengono all'allenamento ad alta intensità: Ripetizioni Forzate e Ripetizioni Negative

Come Aumentare la Forza Muscolare
25 Dicembre 2017

Come Aumentare la Forza Muscolare

6 Protocolli per Aumentare la Forza Massimale

Volete aumentare la forza muscolare con metodo? In questo articolo tecnico, vi daremo qualche spunto su come allenarvi per aumentare la forza muscolare.

Ultimi post pubblicati

Intercostali Esterni ed Interni
22 Ottobre 2018

Intercostali Esterni ed Interni

Origine, Inserzione ed Azione

I muscoli intercostali occupano gli spazi intercostali; sono 11 per lato e si distinguono in esterni, medi ed interni. Sono innervati dai nervi intercostali dal 1° all’11° e, contraendosi, elevano ed abbassano le coste; sono, pertanto, muscoli inspiratori ed espiratori.

La Dieta Dello Yogurt - Programma Settimanale
22 Ottobre 2018

La Dieta Dello Yogurt - Programma Settimanale

Lo yogurt è un alimento perfetto per perdere peso; consumato quotidianamente infatti, è utile sia per sgonfiarsi che per depurarsi, ripristinando quei processi intestinali molto spesso alterati da un tipo di alimentazione ricca di grassi o comunque eccessiva.