(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Allenamento per l'Aumento della Forza e Massa Muscolare Semplice ma Efficace

data di redazione: 30 Novembre 2016
Allenamento per l'Aumento della Forza e Massa Muscolare Semplice ma Efficace

Spesso molte persone non hanno il tempo e l'esperienza necessaria per seguire programmi di allenamento che sembrano redatti per professionisti, ci sono invece atleti esperti a cui piacciono le cose semplici, ma che siano efficaci. Se la pensate in questo modo, forse questo programma farà per voi, le linee guida sono le seguenti:

  • 3 Allenamenti alla settimana
  • Sessioni che durano meno di un'ora
  • Si inizia l'allenamento con 5' di riscaldamento cardiovascolare (veloce)
  • Poi si passa al riscaldamento degli esercizi stessi per entrare a pieno regime nella seduta. Scaldate un esercizio per volta. Riscaldamento Squat? poi fate lo squat. Riscaldamento panca? poi fate la panca. Non serve riscaldare tutti gli esercizi all'inizio.
  • L'allenamento è veloce ma prevede massima concentrazione
  • Ogni ripetizione deve essere "sentita" e deve avere la giusta tecnica di esecuzione per stimolare al meglio i muscoli allenati
  • E' un allenamento di qualità e non di quantità e quindi ogni ripetizione è importante
  • In ogni esercizio si comincerà leggeri, aumentando i carichi in maniera progressiva, arrivando ad UNA seria con il vostro carico massimale della giornata.
  • Ad Esempio se il vostro massimale nello squat è pari a 120 kg x 5 ripetizioni, effettuerete questa progressione: 60 x 5/ 75 x 5/ 90 x 5/ 105 x 5/ 110 x 5/ 115 x 5/ 120 x 5

Queste sono le regole di base, ecco la scheda semplice ma efficace.

Scheda di Allenamento

Allenamento A

  1. Squat 5-7 Set x 5 Ripetizioni
  2. Curl in piedi con bilanciere 5 set x 5 Ripetizioni
  3. Distensioni su Panca Piana presa stretta 5 Set x 5 Ripetizioni

Allenamento B

  1. Lento Avanti 5-7 Set x 5 Ripetizioni
  2. Stacco da Terra con bilanciere o Trap Bar 5-7 Set x 5 Ripetizioni
  3. Lavoro Addominale a Piacere

Allenamento C

  1. Squat Frontale 5-7 Set x 5 Ripetizioni
  2. Distensioni su panca piana con bilanciere 5 set x 5 Ripetizioni
  3. Trazioni alla sbarra o alla lat machine 5 set x 5 Ripetizioni

Per tale protocollo di allenamento vi consigliamo di annotare i carichi di allenamento in un diario ed altresì di integrare l'alimentazione con creatina e glutammina.

Visitate il nostro nuovo store, che ha oltre 10 mila prodotti delle migliori marche con prezzi super scontati.

CREATINA ABC STORE

GLUTAMMINA ABC STORE

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Allenamento e Dieta di Hafthor Bjornsson - L'Uomo Più Forte del Mondo
06 Aprile 2016

Allenamento e Dieta di Hafthor Bjornsson - L'Uomo Più Forte del Mondo

Hafthor Bjornsson è uno degli uomini più forti della terra, in questo articolo parleremo di come ha ottenuto lo sviluppo della sua incredibile forza, di come mangia e delle imprese incredibili che ha effettuato.

4 Consigli per Migliorare le vostre Distensioni su Panca Piana
12 Aprile 2015

4 Consigli per Migliorare le vostre Distensioni su Panca Piana

Come uscire dallo Stallo con questi consigli ed esercizi propedeutici

Non tutti ottengono i risultati che vorrebbero nell’esercizio di bodybuilding più amato, ovvero: le distensioni su panca piana con bilanciere, nei paesi anglosassoni conosciuto come Bench Press. In questo articolo vi daremo qualche consiglio pratico su come sbloccare le vostre prestazioni in questo esercizio.

Ultimi post pubblicati

Scheda Palestra Massa Muscolare
26 Marzo 2019

Scheda Palestra Massa Muscolare

L’obiettivo della maggior parte delle persone che frequentano le palestre è quello di aumentare il tono e la massa muscolare a discapito della massa grassa. Vediamo come fare....

9 Disturbi Del Comportamento Alimentare
24 Marzo 2019

9 Disturbi Del Comportamento Alimentare

Anoressia e bulimia sono i disturbi alimentari più conosciuti, ma non significa che siano gli unici e tanto meno i più comuni, esistono infatti molte altre anomalie minori del comportamento alimentare, alcune scoperte anche di recente.