Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

I 3 tipi di Impugnatura del Bilanciere

data di redazione: 10 Gennaio 2014 - data modifica: 01 Ottobre 2014
I 3 tipi di Impugnatura del Bilanciere

I 3 Tipi di impugnatura del bilanciere

 
Con il termine impugnatura si intende la maniera con la quale il bilanciere viene preso e sostenuto nella mano. Non si da molta importanza a questo fattore, soprattutto nel mondo del fitness, dove magari c'è un uso esclusivo di macchine isotoniche e quindi questo fattore può essere irrilevante.
 
Invece nel Powelifting, Body Building, Weightlifting e CrossFit capite bene che questo fattore riveste un ruolo fondamentale soprattutto quando si maneggiano pesi sub-massimali al limite delle possibilità dello sportivo e quindi ogni anello della catena di "montaggio" per la buona riuscita di un determinato esercizio deve essere ottimale.
 
 
Abbiamo 3 tipi di impugnatura :
 
  1. IMPUGNATURA A GANCIO 
  2. IMPUGNATURA NORMALE 
  3. IMPUGNATURA CON STRAPS O CINTURINI
 
IMPUGNATURA A GANCIO
 
Detta anche CROCHETAGE dove la sbarra viene avvolta prima dal pollice e poi dalle altre dita. L'indice ed il medio vengono a porsi al di sopra del pollice. Questo tipo di impugnatura permette di tenere ben saldo il bilanciere garantendo una migliore esecuzione della fase di stacco - caricamento - tirata nel power clean o clean ad esempio.
 
 
IMPUGNATURA NORMALE
 
La sbarra viene avvolta prima dall'indice medio, anulare e mignolo e poi dal pollice che va a collocarsi al di sopra dell'indice e del medio. Questo tipo di impugnatura è usata nella fase di spinta dell'esercizio di slancio ,
 
 
IMPUGNATURA CON GANCI e/o STRAPS
 
Impugnatura con i ganci consiste nel far passare un cinturino all'esterno del polso per avvolgerlo intorno alla sbarra dove viene bloccato con impugnatura a gancio oppure normale. Questo tipo di impugnatura viene utilizzata per esercizi tipo stacco o rematori con carichi elevati. Nelle Gare di Powerlifting però sono vietati perchè aiutano molto l'atleta. Se i Ganci vi danno noia, potete optare per delle straps che hanno la stessa funzione ma non provocano dolore alle mani.
 
Prendete le straps e avvolgetele al bilanciere, dove tra la mano e la fascia c'è posizionato il bilanciere, una volta che avete avvolto parzialmente la fascia stringete e date "gas" per avvolgere saldamente le straps al bilanciere in modo tale da fare un tutt'uno con esso.
 
Le Straps sono ottime ma indeboliscono la presa e quindi se nel vostro sport la  presa è importante, evitatele, però è altrettanto vero che esercizi come PULL UP, STACCO, REMATORE, REMATORE CON MANUBRIO con le straps hanno un'altro risultato in termini di carichi e ripetizioni. Quindi il consiglio è di usarle alla "bisogna" nelle serie che contano massimali ! Buon Lavoro.
 
 
Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

​Allenamento con Bande Elastiche: Come Incrementare la Massa e la Forza Muscolare
26 Agosto 2016

​Allenamento con Bande Elastiche: Come Incrementare la Massa e la Forza Muscolare

L'uso più comune e più efficace delle bande di resistenza è quello mediante l'uso del metodo con banda inversa (reverse band method). Questo metodo può essere utilizzato in modo efficace sia per l'allenamento dell'ipertrofia che per l'allenamento della forza.

L'Allenamento per Aumentare la Forza - Le Unità Motorie il Motore dei Muscoli
01 Ottobre 2014

L'Allenamento per Aumentare la Forza - Le Unità Motorie il Motore dei Muscoli

Le Unità motorie sono la connessione fra l'intenzione di sollevare carichi pesanti e il sollevarli effettivamente

Come la maggior parte delle grandi macchine, il sistema muscolare si basa un grande motore. Ovviamente, il motore muscolare non è di tipo meccanico e non necessita di olio e benzina, è invece un motore che collega il sistema nervoso ai muscoli che lavorano.

Ultimi post pubblicati

Super Allenamento Per i Pettorali
19 Febbraio 2020

Super Allenamento Per i Pettorali

Lo sbaglio che effettuano moltissimi praticanti in palestra, in merito all’allenamento dei pettorali, è quello di concentrarsi esclusivamente sulle distensioni su panca piana con bilanciere. Questo esercizio base è importante, in quanto permette di aumentare la forza di base, ma non è esaustivo per incrementare la massa muscolare dei pettorali.

Deltoidi: Cosa c'è da Sapere
17 Febbraio 2020

Deltoidi: Cosa c'è da Sapere

Un distretto muscolare molto importante per un aspetto complessivamente massiccio sono sicuramente i deltoidi, ma purtroppo non tutti gli atleti li riescono a sviluppare al massimo.