Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Trazioni alla Sbarra Protocollo per la Massa

data di redazione: 25 Marzo 2014 - data modifica: 23 Luglio 2018
Trazioni alla Sbarra Protocollo per la Massa

protocollo di allenamento per incrementare la larghezza della schiena

Le trazioni alla sbarra, sono uno degli esercizi a corpo libero più duri che esistano nel panorama degli esercizi di body building, fitness e funzionali. 

 
Nel culturismo questo esercizio, con presa prona e leggermente più larga delle spalle, serve per aumentare la massa muscolare dei dorsali incrementandone soprattutto la larghezza.
 
Nel campo del Fitness questo esercizio viene eseguito alle macchine isotoniche Easy Power che servono per aiutare ed assistere il cliente durante il movimento, in quanto la macchina con un meccanismo di carrucole toglie peso corporeo e quindi l'esercizio diventa più facile.
 
Nel mondo funzionale vi sono tecniche che permettono di usare tutto il corpo durante il movimento facendo diventare più semplice e tecnico l'esercizio, riuscendo così ad effettuare numerose ripetizioni in più, rispetto alla tecnica standard. Per quanto riguarda le trazioni alla sbarra classiche (pull-up), per i più deboli, vengono usati degli elastici che permettono di aiutare l'appassionato facendo la stessa funzione della macchina Easy Power.
 
Detto questo quante serie e ripetizioni è necessario eseguire per avere significativi incrementi di massa muscolare ?
 
Se riuscite a fare poche ripetizioni ed in malo modo, vi consigliamo di usare la macchina Easy Power togliendo un carico con il quale riuscirete poi ad eseguire 3 serie x 10 ripetizioni. Il carico dovrete calibrarlo voi a seconda del vostro peso corporeo e soprattutto a seconda della vostra condizione fisica.  
 
Se vi allenate a casa comprate un elasticone che vi aiuterà ad effettuare almeno 3 serie da 10 ripetizioni. In entrambi i casi vi consigliamo di recuperare almeno 2 minuti tra una serie e l'altra per recuperare le energie. Che senso ha fare recuperi flash se non si riescono ad eseguire nemmeno 2 o 3 ripetizioni?
 
 
  
 
 
Se invece siete in forma e volete un protocollo di allenamento che vi faccia fare il salto di qualità, vi consigliamo il protocollo di allenamento adottato da ARNOLD SCHWARZENEGGER. Il Grande Arnold fissava un numero di ripetizioni, come ad esempio 50 e doveva eseguirle con il minor numero di serie e ripetizioni e nel minore tempo possibile. Un protocollo di un'intensità notevole che costringe i muscoli a crescere.
 
Quando riuscirete ad eseguire 50 ripetizioni in poco tempo e con poche serie come ad esempio : 20 reps/15 reps/15 reps siete autorizzati ad aggiungere carico alla vostra catena di sollevamento in modo tale da aumentare ancora di più l'intensità globale dell'esercizio. 
 
Se 50 è per voi un numero ancora troppo elevato, partite con 30, poi passate a 40 ed infine a 50! E' una metodica di allenamento che viene usata anche nel mondo del funzionale e cioè impostare un  numero di ripetizioni cercando di eseguirle nel minor tempo possibile.
 
Sono protocolli altamente stimolanti a livello mentale e soprattutto fisico!
 
Buon Allenamento
Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Bodybuilding: Perché Fare il Pullover?
14 Febbraio 2019

Bodybuilding: Perché Fare il Pullover?

Il lavoro come quello del pullover, che in sostanza è un movimento monoarticolare, almeno da un punto di vista cinetico, risulta davvero interessante come aggiunta in un allenamento per i muscoli del dorso in quanto permette un importante lavoro di questi ultimi senza il massiccio contributo dei Bicipiti brachiali, brachiali e brachioradiali

Shotgun Row
23 Luglio 2018

Shotgun Row

Shotgun Row è una variante dell'esercizio rematore, da eseguirsi al cavo basso, effettuato in piedi con il busto leggermente inclinato.

Ultimi post pubblicati

PRONATORE ROTONDO
18 Luglio 2019

PRONATORE ROTONDO

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo pronatore rotondo fa parte dei muscoli del primo strato della regione anteriore dell'avambraccio ove è anche il più laterale.

YMCA Bench Press Test
15 Luglio 2019

YMCA Bench Press Test

L'obiettivo dell'YMCA bench press test è di valutare la forza e la resistenza dei muscoli estensori del gomito e dei muscoli flessori ed adduttori della spalla.