Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Lower Back - Estensioni per la Schiena Da Seduti Alla Macchina

data di redazione: 14 Dicembre 2017
Lower Back - Estensioni per la Schiena Da Seduti Alla Macchina

Esercizio che Serve per Rafforzare la Zona Lombare e Prevenire nonchè Curare il Mal di Schiena

Lower Back è la macchina isotonica che serve per allenare i muscoli lombari da seduto dove l'esercizio in questione è denominato Estensioni per la Schiena Da Seduti. Come si esegue l'esercizio?

  • Bisogna regolare la macchina e selezionare un carico appropriato.
  • Sedetevi con la parte superiore della schiena contro il rullo.
  • Collocate i piedi in modo stabile sul poggiapiedi. 
  • Mantenete lo sguardo in avanti ed il petto in fuori.
  • Iniziate il movimento estendendo la schiena indietro, facendo forza con la zona lombare in modo tale da raddrizzare il corpo
  • Dovete pertanto spingere il rullo verso la parte posteriore.
  • Nella parte superiore del movimento è altamente consigliata una pausa per contrarre fortemente i muscoli allenati
  • Ritornate nella posizione iniziale in modo lento e controllato.


Giova precisare che rafforzare i muscoli che sono responsabili dell'estensione della colonna vertebrale è molto importante per assicurarsi di essere in grado di mantenere una postura corretta e di evitare i fastidiosi mal di schiena. Consigliamo di incorporare l'esercizio alla fine dei vostri allenamenti in modo che i muscoli di estensione della colonna vertebrale non siano stanchi durante esercizi più complessi come squat, trazioni, stacco da terra e anche esercizi di distensione come panca piana o military press.


La macchina Lower Back di norma viene utilizzata per appendere le giacche della tuta o gli asciugamani, invece è alquanto importante per rafforzare la zona lombare, soprattutto dopo infortuni e malanni in tale zona. Chi non ha mai patito di un malanno alla schiena? Riuscite ad effettuare le Iperestensioni alla panca (hiperextension) oppure gli stacchi da terra?


Quando si è usciti da un malanno alla zona bassa della schiena non è facile intraprendere tali tipologie di esercizi, ed ecco che in questo caso questa macchina può essere di grande aiuto, in quanto permette di modulare sia il range di movimento che il carico. Consigliamo vivamente di inserirla sempre e comunque al termine dei vostri allenamenti come prevenzione di futuri ed inevitabili mal di schiena. 

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Stacco da Terra
06 Ottobre 2020

Stacco da Terra

Consigli tecnici sull'esecuzione dello stacco da terra

Lo stacco da terra è un esercizio multi articolare, forse il più importante per il corpo umano. Sì perché non sono solo le gambe ad essere sollecitate, ma anzi un grosso impatto si ha su tutti i muscoli del dorso, lombari, sui trapezi e anche sulle braccia. Proprio per questo risulta essere un esercizio molto faticoso, che necessita quindi di una corretta tecnica.

Hiperextension
08 Ottobre 2020

Hiperextension

Come rafforzare e costruire i muscoli della parte bassa della schiena

L'Hiperextension è un popolare esercizio per il rafforzamento del CORE. Hiperextension rafforza e costruisce la parte bassa della schiena (erettori spinali). Una forte schiena è essenziale per la stabilizzazione del tronco e nella prevenzione delle lesioni relative alla parte bassa della schiena.

Ultimi post pubblicati

Allenamenti Da Casa
25 Ottobre 2020

Allenamenti Da Casa

Quella di allenarsi a casa è quindi una scelta condivisa da un grande numero di persone che per difficoltà logistiche e spesso anche economiche preferiscono praticare un po’ di sano movimento tra le le mura domestiche senza aggiungere allo stress della vita quotidiana l’impegno di dover recarsi in palestra più volte a settimana.

Pancakes Proteici BULK POWDERS™ Recensione
21 Ottobre 2020

Pancakes Proteici BULK POWDERS™ Recensione

Ogni porzione permette di ottenere 6 piccoli pancake all'americana, oppure 2 grandi pancake, e questo a seconda delle dimensioni della padella che utilizzate, il tutto vi offrirà un apporto proteico pari a 36 grammi, una quantità senza uguali in confronto ad altri prodotti simili.