(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Rack Pull Per Una Zona Lombare Super

data di redazione: 01 Gennaio 2018 - data modifica: 02 Gennaio 2018
Rack Pull Per Una Zona Lombare Super

Come Rinforzare La Zona Lombare Senza Rischi

Rack Pull

Il Rack Pull è un esercizio propedeutico per gli esercizi base del powerlifting il quale attiva la parte bassa della schiena.

  • Impostate i fermi di un rack in modo tale che il bilanciere rimanga appena sotto il livello delle ginocchia.
  • Se non avete un rack professionale potete optare per i box di legno come nell'immagine dell'articolo.
  • Posizionatevi davanti al bilanciere in posizione da stacco corretta. 
  • I piedi dovrebbero essere sotto i fianchi.
  • La schiena arcuata.
  • Le anche indietro per impegnare i muscoli posteriori della coscia. 
  • Poiché il peso è in genere pesante, è possibile utilizzare una presa mista, una presa a gancio o utilizzare le cinghie per aiutare a mantenere il peso durante l'arco del movimento.
  • Con la testa che guarda in avanti, allungatevi attraverso i fianchi e le ginocchia, tirando il peso verso l'alto e indietro fino al blocco. 
  • Assicuratevi di tirare indietro le spalle mentre completate il movimento.
  • Riportate il bilanciere nella posizione iniziale.

Il rack pull è uno stacco da terra parziale, esercizio accessorio raramente considerato, ma pressoché fondamentale per la costruzione di una schiena solida, per migliorare i propri numeri nello stacco da terra, e per risolvere gli eventuali punti deboli nell’esecuzione di questo movimento. 

Uno stacco migliore: il rack pull insiste sulle fasi centrale e finale dello stacco da terra, attivando le stesse fibre muscolari senza però consumare l‘enorme quantità di energia necessaria a generare la forza che serve per staccare i dischi dal suolo. Per questo motivo, il sistema nervoso subisce stress considerevolmente minori, e si riducono così i tempi di recupero.


Scritto da: Federico Primelli

Potrebbe interessarti anche

Nozioni sullo stacco da terra per i principianti
02 Ottobre 2014

Nozioni sullo stacco da terra per i principianti

La base per lo sviluppo di una schiena forte , muscolosa ed impressionate Consiste nell'inserire nel proprio arsenale un Esercizio da molti abbandonato o mai eseguito ovvero:  lo Stacco da Terra. Se siete persone Fitness con problemi fisici ,qualche dolorino in quà e la , senza troppe motivazioni fisiche , lasciate perdere questo esercizio , ma se siete gente a cui piace spingere e cre...

Esercizi per massa stacco da terra
02 Ottobre 2014

Esercizi per massa stacco da terra

Lo Stacco da Terra con bilanciere o Trap Bar per incrementare la massa muscolare

Lo Stacco da terra eseguito con la Trap Bar assomiglia molto allo squat con bilanciere per il movimento di estensione completo dei quadricipiti e glutei ma il peso invece di gravare sui trapezi , è appoggiato a terra e deve essere sollevato. Assomiglia quindi anche allo stacco , ma la conformazione dell'attrezzo è fatta in modo tale da permettere all'atleta di usare molto di più le gambe rispetto ai lombari , erettori spinali e trapezi. Il bilanciere , nello stacco, sbatte nelle caviglie, qui no!

Ultimi post pubblicati

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata
23 Settembre 2018

ABC Safe: La Giusta Distanza Per Sferrare una Gomitata

Sifu Sandro Ci Spiega la Giusta Distanza per Sferrare una Gomitata

La gomitata è uno dei colpi più potenti e letali in quanto è un colpo che taglia, è un colpo che è in grado di concludere una lite, un match di muay thay o mma. Proprio per il fatto che la superficie di impatto è in pratica lo spigolo del gomito, questo tipo di colpo, anche se non è portato alla massima potenza, è in grado di aprire una profonda ferita.

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello
22 Settembre 2018

Galletto al Limone con Paprika e Dragoncello

La ricetta base è di origine romana, ma ogni regione ne ha una propria versione: la caratteristica di base, da cui deriva il nome “alla diavola”, è il colore rosso del pollo grazie alla consistente aggiunta di peperoncino, sia la paprica dolce che quello piccante.
Preparazione: 60 min.
Difficoltà: 5
N. porzioni: 4