Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Allenamento per le Gambe: Tutto sugli Affondi

data di redazione: 01 Settembre 2013 - data modifica: 23 Luglio 2018
Allenamento per le Gambe: Tutto sugli Affondi

Esercizi Affondi a corpo libero, con manubri e bilanciere.

Allenamento per le Gambe - Affondi

Gli Affondi sono uno degli esercizi migliori per l'allenamento delle gambe, in quanto sono esercizi poco traumatici per le articolazioni e la zona lombare, semplici da eseguire e soprattutto efficaci per lo sviluppo della massa muscolare di quadricipiti, glutei in primis e bicipiti femorali, polpacci e adduttori in seconda battuta. Gli affondi si possono eseguire in vari modi e maniere utilizzando diversi attrezzi e macchine e perchè no, anche a corpo libero. Ecco alcune delle migliori varianti per eseguire gli affondi.

Affondi alternati a corpo libero sul posto

Mettete le mani nella vita, schiena diritta e sguardo avanti a voi in modo tale da preservare questa posizione del corpo per tutta la durata dell'esercizio. Prima di iniziare l'esercizio posizionate i piedi all'altezza delle spalle in modo tale da avere stabilità ed equilibrio, ora con la gamba destra fate un bell'affondo profondo in avanti, in modo tale da formare un angolo di 90° tra il ginocchio destro ed il bicipite femorale destro, tra anche ed addome, lo stesso deve avvenire nella gamba sinistra che in questo caso lavora in modo secondario. Una volta fatto l'affondo destro, tornate nella posizione originale e partite con l'affondo sinistro e così via. Questo esercizio si può eseguire in tutti i luoghi, in casa, palestra, parco, al mare ed è un ottimo esercizio per l'allenamento delle gambe.

Affondi a corpo libero in movimento


L'esercizio appena descritto si può eseguire anche in movimento. L'esecuzione è la medesima, ma invece di tornare nella posizione originale, una volta eseguito l'affondo destro, proseguite la marcia con l'affondo sinistro e così via. Questa versione è più dispendiosa a livello energetico della precedente e può essere utile per la stabilizzazione di ginocchia e migliorare l'equilibrio della persona oltre che a tonificare la massa muscolare dei muscoli target utilizzati. Lo scopo dell'esercizio è quello di percorrere distanze sempre più lunghe per poi aggiungere carichi di varia natura per rendere più duro l'esercizio.

Affondi con manubri

Le versioni appena descritte possono essere rese più dure e performanti utilizzando dei carichi come ad esempio due manubri. Prendete due manubri di peso medio basso e manteneteli con le braccia distese nei vostri fianchi ed eseguite i vostri affondi, o sul posto in modo alternato oppure in movimento .


Affondi con bilanciere dietro il collo


Il medesimo esercizio si può eseguire anche utilizzando un bilanciere dietro il collo, questa versione pone maggiore stress alla zona lombare, ma è altrettanto vero che glutei e quadricipiti lavorano in modo più intenso. E' l'esercizio che utilizzava Ronnie Coleman all'esterno della propria palestra Metroflex. Diciamo che gli affondi a corpo libero e con manubri sono esercizi Fitness, mentre gli affondi con bilanciere dietro il collo magari in movimento sono un esercizio da Body Builder.


Affondi con bilanciere sopra la testa

Una variante molto tecnica è l'esecuzione degli affondi con bilanciere mantenendolo sopra la testa con le braccia diritte come nel weightlifting . L'esecuzione è diversa: prendete un bilanciere con presa molto larga rispetto alle vostre spalle e portatelo sopra la testa, ora posizionate i piedi all'altezza delle spalle e ponete lo sguardo su un punto davanti a voi. Da questa posizione, mantenendo il bilanciere sopra la testa , fate un affondo indietro a voi e tornate nella posizione originale. Fate 10 ripetizioni per la gamba destra e 10 ripetizioni per la gamba sinistra.


Gli affondi dovrebbero essere sempre presenti nelle vostre routine di allenamento, soprattutto in quelle schede di allenamento per le gambe che utilizzano esclusivamente macchine isotoniche quali: pressa, leg extension e leg curl, sappiate che le gambe hanno bisogno, necessità anche di esercizi a corpo libero quali gli affondi.

I movimenti guidati delle macchine isotoniche non allenano i muscoli stabilizzatori, sono ottimi per l'incremento della massa muscolare ma sappiate che l'allenamento dovrebbe essere completo e quindi se eseguite esclusivamente allenamenti con macchine inserite gli Affondi nelle vostre routine.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Esercizi per i Principali Gruppi Muscolari Lower Body - parte bassa del corpo
19 Maggio 2020

Esercizi per i Principali Gruppi Muscolari Lower Body - parte bassa del corpo

Anche con pochi esercizi si può fare molto, soprattutto se li si svolge cercando di lavorare sulla qualità del movimento, andando quindi ad approfittare di questa pausa forzata per pulire il più possibile le esecuzioni. In altre parole: è il momento giusto per allenarsi con poco e allenarsi meglio. Tra questi esercizi, il primo di cui vi voglio parlare è lo squat.

Belt Squat
23 Luglio 2018

Belt Squat

Alternativa allo Squat per coloro che hanno problemi con il Re degli Esercizi

Non digerite lo squat con bilanciere? Non sentite il lavoro muscolare sui vostri quadricipiti, nonostante carichiate un bel carico? Avete problemi a scendere completamente nello squat? Oppure volete un'esercizio alternativo, magari da utilizzare come complemento, per lo sviluppo dei vostri quadricipiti?

Ultimi post pubblicati

Nuovo Allenamento Americano Per Massa e Definizione
14 Luglio 2020

Nuovo Allenamento Americano Per Massa e Definizione

Negli Stati Uniti sono tornati di moda i programmi di allenamento OLD STYLE in FULL BODY. Nelle schede di allenamento in FULL BODY, tutto il corpo viene allenato in ogni seduta; molti preparatori hanno verificato che, l'allenamento in multi-frequenza, è da preferire all'allenamento in mono-frequenza, soprattutto se parliamo di natural bodybuilding.

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.