Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Come Allenarsi Con Cosce Che Non Crescono?

data di redazione: 30 Novembre 2018
Come Allenarsi Con Cosce Che Non Crescono?

Come Allenarsi Con Cosce Che Non Crescono?

Questo è uno dei problemi che affligge molti ragazzi delle palestre italiane. Molti atleti si accorgono che hanno lo sviluppo delle cosce indietro rispetto agli distretti muscolari, ma, all’atto pratico, non mettono in atto nessuna strategia per uscire dallo stallo. 

Parliamoci chiaro a tutti piace effettuare l'allenamento del petto, delle braccia o del dorso, ma a pochi piace realmente lavorare le cosce come si deve. Allenare le cosce è faticoso, molto faticoso e molti ragazzi le snobbano completamente con l'esito finale di avere due cosce da fenicottero.

Vediamo la strategia da adottare per uscire dallo stallo.

SCELTA DEGLI ESERCIZI

Potete girarci attorno quanto volete, ma senza lo squat le vostre cosce non cresceranno mai. Lo squat però va eseguito con un'esecuzione magistrale, pertanto è consigliabile prendere qualche lezioni da un personal trainer qualificato ed esperto per imparare la tecnica. 

Per eseguire lo squat bisogna avere la zona centrale forte e sana, pertanto consigliamo di allenare a giorni alterni addominali e lombari, in modo da rafforzare tale zona ed essere pronti per lo squat.

ESECUZIONE SCORRETTA DEGLI ESERCIZI

L'ego porta gli atleti a caricare un fila interminabile di piastre sul bilanciere, con il risultato di effettuare squat parziale ed in maniera molto veloce.

Lo squat va eseguito completo, profondo ed in maniera controllata nella fase eccentrica, mantenendo un tempo di esecuzione tale da innescare la crescita muscolare.

ALLENARE LE COSCE SOLO UNA VOLTA A SETTIMANA

Allenare le cosce più spesso all’interno del micro ciclo è una delle soluzioni che molti preparatori forniscono per far esplodere le cosce dei propri atleti. Provate ad organizzarvi in tal senso e vedrete che le vostre cosce esploderanno. 

Potete adottare un allenamento di forza ad inizio settimana ed un allenamento pompante a fine settimana. Potete optate per un 5x5 nei primi due giorni della settimana e per German Volum Training 10x10 nel terzo e quarto giorno della settimana.

SPLIT ROUTINE

  • Lunedì: Cosce e Polpacci 5x5 
  • Martedì: Petto e Dorso 5x5
  • Giovedì: Cosce e Polpacci 10x10
  • Venerdì: Spalle Braccia 10x10

Questo schema potrebbe esservi di aiuto se volete far esplodere le vostre cosce e se volete un programma simile, dettagliato, con esempi, spiegazioni tecniche e pratiche vi consigliamo di provare il nostro metodo di allenamento ABC FIT.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Allenamento per Gambe e l'importanza dello Squat
23 Luglio 2018

Allenamento per Gambe e l'importanza dello Squat

Le gambe sono le fondamenta di tutto il corpo , senza un paio di gambe potenti il fisico del body builder o sollevatore sarà incompleto . Le Gambe potenti aiuteranno anche a generare una forza maggiore in quasi tutti i sollevamenti che si eseguono , dalla distensione su panca piana al lento avanti con bilanciere.

Polpacci - Incremento della Massa Muscolare con Molto Carico o Alte Ripetizioni?
23 Luglio 2018

Polpacci - Incremento della Massa Muscolare con Molto Carico o Alte Ripetizioni?

Vi sono ragazzi, atleti, che sono predisposti a livello di sviluppo muscolare a carico dei polpacci ed altri invece no; a volte capita di vedere persone che NON si allenano, magari grasse, che però hanno polpacci ben sviluppati, mentre persone che li allenano da anni, con sacrificio e abnegazione, non riescono a raggiungere risultati tangibili ed hanno un profilo della parte inferiore della gamba, più simile ad un grissino.

Ultimi post pubblicati

YMCA Bench Press Test
15 Luglio 2019

YMCA Bench Press Test

L'obiettivo dell'YMCA bench press test è di valutare la forza e la resistenza dei muscoli estensori del gomito e dei muscoli flessori ed adduttori della spalla.

Tricipite Brachiale
15 Luglio 2019

Tricipite Brachiale

Origine - Inserzione - Azione

Il muscolo tricipite brachiale è il principale mu­scolo estensore dell’avambraccio e, per mezzo del capo lungo, promuove una adduzione dell’omero. È formato da tre parti denominate capo lungo, capo laterale e capo mediale.