Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Come Allenarsi Con Cosce Che Non Crescono?

data di redazione: 30 Novembre 2018
Come Allenarsi Con Cosce Che Non Crescono?

Come Allenarsi Con Cosce Che Non Crescono?

Questo è uno dei problemi che affligge molti ragazzi delle palestre italiane. Molti atleti si accorgono che hanno lo sviluppo delle cosce indietro rispetto agli distretti muscolari, ma, all’atto pratico, non mettono in atto nessuna strategia per uscire dallo stallo. 

Parliamoci chiaro a tutti piace effettuare l'allenamento del petto, delle braccia o del dorso, ma a pochi piace realmente lavorare le cosce come si deve. Allenare le cosce è faticoso, molto faticoso e molti ragazzi le snobbano completamente con l'esito finale di avere due cosce da fenicottero.

Vediamo la strategia da adottare per uscire dallo stallo.

SCELTA DEGLI ESERCIZI

Potete girarci attorno quanto volete, ma senza lo squat le vostre cosce non cresceranno mai. Lo squat però va eseguito con un'esecuzione magistrale, pertanto è consigliabile prendere qualche lezioni da un personal trainer qualificato ed esperto per imparare la tecnica. 

Per eseguire lo squat bisogna avere la zona centrale forte e sana, pertanto consigliamo di allenare a giorni alterni addominali e lombari, in modo da rafforzare tale zona ed essere pronti per lo squat.

ESECUZIONE SCORRETTA DEGLI ESERCIZI

L'ego porta gli atleti a caricare un fila interminabile di piastre sul bilanciere, con il risultato di effettuare squat parziale ed in maniera molto veloce.

Lo squat va eseguito completo, profondo ed in maniera controllata nella fase eccentrica, mantenendo un tempo di esecuzione tale da innescare la crescita muscolare.

ALLENARE LE COSCE SOLO UNA VOLTA A SETTIMANA

Allenare le cosce più spesso all’interno del micro ciclo è una delle soluzioni che molti preparatori forniscono per far esplodere le cosce dei propri atleti. Provate ad organizzarvi in tal senso e vedrete che le vostre cosce esploderanno. 

Potete adottare un allenamento di forza ad inizio settimana ed un allenamento pompante a fine settimana. Potete optate per un 5x5 nei primi due giorni della settimana e per German Volum Training 10x10 nel terzo e quarto giorno della settimana.

SPLIT ROUTINE

  • Lunedì: Cosce e Polpacci 5x5 
  • Martedì: Petto e Dorso 5x5
  • Giovedì: Cosce e Polpacci 10x10
  • Venerdì: Spalle Braccia 10x10

Questo schema potrebbe esservi di aiuto se volete far esplodere le vostre cosce e se volete un programma simile, dettagliato, con esempi, spiegazioni tecniche e pratiche vi consigliamo di provare il nostro metodo di allenamento ABC FIT.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Come Utilizzare la Pressa Orizzontale per Incrementare la Massa Muscolare
13 Novembre 2017

Come Utilizzare la Pressa Orizzontale per Incrementare la Massa Muscolare

La pressa orizzontale vi permetterà di effettuare protocolli ad alta intensità in tutta sicurezza, cosa che è alquanto difficile effettuarla con lo squat, stacco e anche pressa a 45°.

Quadricipiti e Bicipiti Femorali In Super Serie
02 Settembre 2018

Quadricipiti e Bicipiti Femorali In Super Serie

Allenamento Infernale Per Le Gambe Che combina Volume ed Intensità

La routine di allenamento, proposta in questo articolo, che vede quadricipiti e bicipiti femorali allenati in super serie, è un vero e proprio shock. Questa tipologia di allenamento vi fornirà dei Doms lancinanti nei giorni a seguire, Steve consiglia di eseguire tale protocollo una a tantum in quanto è alquanto intenso.

Ultimi post pubblicati

Deltoidi: Cosa c'è da Sapere
17 Febbraio 2020

Deltoidi: Cosa c'è da Sapere

Un distretto muscolare molto importante per un aspetto complessivamente massiccio sono sicuramente i deltoidi, ma purtroppo non tutti gli atleti li riescono a sviluppare al massimo.

Maca Per La Palestra
16 Febbraio 2020

Maca Per La Palestra

La Maca, altrimenti definita Lepidium meyenii, è una pianta tuberosa Peruviana appartenente alla famiglia delle Brassicacee, che cresce nelle regioni montuose andine, anche oltre i 3000 metri.