ABC Allenamento
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Hack Squat

data di redazione: 24 Giugno 2014 - data modifica: 23 Luglio 2018
Hack Squat

Accosciata all'apposita macchina per quadricipiti e glutei

L'hack squat è un esercizio di bodybuilding che serve per allenare i muscoli delle gambe e non è altro che un tipo di Squat eseguito grazie all’ausilio di un apposita macchina isotonica.

 

Il prefisso Hack deriva dal nome di uno sportivo, un certo Hackenschmidt lottatore russo,  all’anagrafe George Hackenschmidt, da cui appunto il diminutivo "Hack".

 

L’esercizio è molto faticoso ma è anche molto semplice da effettuare, in quanto una volta posizionatisi sulla pedana di cui dispone questo macchinario, la quale è mantenuta perpendicolare rispetto allo schienale, in pratica si dovranno eseguire dei movimenti ascendenti e discendenti.

 

In alcune palestre questa macchina è anche denominata “ Cristine la macchina infernale” come l’omonimo film, e questo vi fa capire la durezza dell’esercizio HACK SQUAT.

 

ESECUZIONE DELL’ESERCIZIO

  1. posizionatevi in piedi con gli appositi supporti appoggiati sopra le spalle
  2. la schiena deve essere ben aderente allo schienale
  3. piedi paralleli e con un’apertura pari a quella delle spalle.

MOVIMENTO

  • Accosciarsi, lentamente, sino ad un angolo delle ginocchia di circa 90°
  • risalire, distendendo le gambe, sino alla posizione iniziale.

MUSCOLI ALLENATI

  • quadricipite

Come muscoli secondari vengono coinvolti  

  • glutei
  • femorali
  • addominali

RESPIRAZIONE

Inspirare durante la fase di discesa ed accosciata ed espirare durante la fase di sforzo e di salita.

 

NOTE CONCLUSIVE

 

Alcuni consigliano di tenere i piedi leggermente indietro nella pedana come faceva il Grande Tom Platz, questo permette di stimolare maggiormente i quadricipiti in quanto li pone in una posizione di stretching estremamente forzato, però questo comporta un prezzo da pagare, le ginocchia non godono e quindi bisogna vedere se vale la pena in termini di incremento di massa muscolare, eseguire l'esercizio in tale maniera.

 

Noi consigliamo di stare comodi e di mettere i piedi in una posizione più congeniale e naturale per il vostro fisico. 

 

L'hack squat può essere un valido sostituto dello squat tradizionale se avete problemi di esecuzione o di schiena.

 

eseguire in un'unica seduta sia squat che hack squat?  sembra una sorta di ripetizione , quindi è meglio abbinare con l'hack squat altri esercizi come stacco da terra, pressa o affondi.

 

Buon ABC Allenamento

 

 

 



Potrebbe interessarti anche

5 Esercizi Per allenare i Bicipiti Femorali
14 Febbraio 2019

5 Esercizi Per allenare i Bicipiti Femorali

I Bicipiti Femorali in buona sostanza si comportano come i bicipiti delle braccia e l'esercizio principale per i bicipiti femorali è ovviamente il CURL come avviene per le braccia.

Come Utilizzare la Pressa Orizzontale per Incrementare la Massa Muscolare
13 Novembre 2017

Come Utilizzare la Pressa Orizzontale per Incrementare la Massa Muscolare

La pressa orizzontale vi permetterà di effettuare protocolli ad alta intensità in tutta sicurezza, cosa che è alquanto difficile effettuarla con lo squat, stacco e anche pressa a 45°.

Ultimi post pubblicati

Scheda Di Allenamento Push Pull Leg Da Casa
21 Gennaio 2021

Scheda Di Allenamento Push Pull Leg Da Casa

Aumenta la massa muscolare a casa con questo programma

La premessa di un set gigante è che eseguirai quattro o più esercizi uno dopo l'altro, con un riposo minimo tra ciascuno. I giant sets o serie giganti non sono da confondere con i circuiti. I circuiti servono per migliorare la condizione atletica dell'atleta, le serie giganti servono invece per aumentare la massa muscolare e migliorare la composizione corporea.

Il Segreto Del BodyBuilding Anche Natural
21 Gennaio 2021

Il Segreto Del BodyBuilding Anche Natural

Vuoi Aumentare La Massa Muscolare e Costruire il Fisico Dei Tuoi Sogni?

Quando il muscolo viene chiamato ad un impegno super, sarà ovviamente richiesto un maggiore apporto di ossigeno e nutrienti per continuare a sostenere le contrazioni. Ed ecco il caro "pump".