Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Hack Squat

data di redazione: 24 Giugno 2014 - data modifica: 23 Luglio 2018
Hack Squat

Accosciata all'apposita macchina per quadricipiti e glutei

L'hack squat è un esercizio di bodybuilding che serve per allenare i muscoli delle gambe e non è altro che un tipo di Squat eseguito grazie all’ausilio di un apposita macchina isotonica.

 

Il prefisso Hack deriva dal nome di uno sportivo, un certo Hackenschmidt lottatore russo,  all’anagrafe George Hackenschmidt, da cui appunto il diminutivo "Hack".

 

L’esercizio è molto faticoso ma è anche molto semplice da effettuare, in quanto una volta posizionatisi sulla pedana di cui dispone questo macchinario, la quale è mantenuta perpendicolare rispetto allo schienale, in pratica si dovranno eseguire dei movimenti ascendenti e discendenti.

 

In alcune palestre questa macchina è anche denominata “ Cristine la macchina infernale” come l’omonimo film, e questo vi fa capire la durezza dell’esercizio HACK SQUAT.

 

ESECUZIONE DELL’ESERCIZIO

  1. posizionatevi in piedi con gli appositi supporti appoggiati sopra le spalle
  2. la schiena deve essere ben aderente allo schienale
  3. piedi paralleli e con un’apertura pari a quella delle spalle.

MOVIMENTO

  • Accosciarsi, lentamente, sino ad un angolo delle ginocchia di circa 90°
  • risalire, distendendo le gambe, sino alla posizione iniziale.

MUSCOLI ALLENATI

  • quadricipite

Come muscoli secondari vengono coinvolti  

  • glutei
  • femorali
  • addominali

RESPIRAZIONE

Inspirare durante la fase di discesa ed accosciata ed espirare durante la fase di sforzo e di salita.

 

NOTE CONCLUSIVE

 

Alcuni consigliano di tenere i piedi leggermente indietro nella pedana come faceva il Grande Tom Platz, questo permette di stimolare maggiormente i quadricipiti in quanto li pone in una posizione di stretching estremamente forzato, però questo comporta un prezzo da pagare, le ginocchia non godono e quindi bisogna vedere se vale la pena in termini di incremento di massa muscolare, eseguire l'esercizio in tale maniera.

 

Noi consigliamo di stare comodi e di mettere i piedi in una posizione più congeniale e naturale per il vostro fisico. 

 

L'hack squat può essere un valido sostituto dello squat tradizionale se avete problemi di esecuzione o di schiena.

 

eseguire in un'unica seduta sia squat che hack squat?  sembra una sorta di ripetizione , quindi è meglio abbinare con l'hack squat altri esercizi come stacco da terra, pressa o affondi.

 

Buon ABC Allenamento

 

 

 

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Stacchi a Gambe Tese ai Cavi
23 Luglio 2018

Stacchi a Gambe Tese ai Cavi

Lo stacco da terra è uno dei più antichi, atavici e comuni movimenti eseguiti nel sollevamento pesi. Storicamente viene eseguito con un bilanciere dove lo scopo è quello di sollevare il maggior carico da terra, sfruttando tutte le catene muscolari interessate. Lo stacco classico rimane quindi il miglior modo per eseguire questo movimento, però come in tutti gli esercizi esistono delle varianti. A che servono le varianti?

Cosce da Urlo a Casa
08 Maggio 2019

Cosce da Urlo a Casa

In questo articolo vi daremo una nostra proposta di allenamento casalingo per incrementare la massa muscolare delle vostre cosce.

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.