Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

I Peggiori Esercizi per Allenare le Gambe

data di redazione: 07 Ottobre 2013 - data modifica: 09 Giugno 2017
I Peggiori Esercizi per Allenare le Gambe

Bisogna conoscere i migliori esercizi ma anche i peggiori per non perdere tempo in palestra

Quali sono i Peggiori Esercizi per Allenare le Gambe?

Non tutte le Palestre sono in possesso dell'attrezzatura minima che possa permettere di allenare tutti i muscoli del corpo umano in modo completo e soddisfacente. Negli anni 2000, con l'avvento del Wellness, molti centri di cultura fisica, hanno magari l'ultima macchina isotonica per allenare i pettorali, ma non hanno nulla di "serio" per allenare le Gambe. Infatti ho notato che in molti centri fitness NON hanno in dotazione il Rack per effettuare lo Squat a corpo libero con bilanciere.

In linea di massima gli attrezzi più presenti sono:

  • pressa orizzontale
  • leg extension
  • leg curl sdraiato
  • leg curl seduto
  • calf in piedi
  • calf seduto
Che per un allenamento serio delle gambe sono come l'acqua fresca.


A nostro modesto parere gli attrezzi migliori per allenare i muscoli delle gambe sono il Rack per lo squat e la pressa a 45°. Lo squat con bilanciere essendo il migliore esercizio per l'allenamento delle gambe e per stimolare tutti i muscoli del corpo, ha bisogno di una struttura solida e professionale dove effettuarlo e quindi una Rastrelliera Professionale è fondamentale, come si fa altrimenti a gestire pesi discreti o alti senza l'apposita rastrelliera?

Non è vero che lo squat faccia male in quanto il movimento di accosciata a terra è un movimento naturale, il problema sussiste quando gli istruttori delle palestre non vigilano in maniera sufficiente, per evitare che giovani atleti, si allenino con pesi troppo eccessivi per le loro possibilità, in riferimento al loro potenziale.

Ma lo Squat è la base, la base di tutto! Ed il rack deve essere presente in ogni palestra che si rispetti anche perchè si possono effettuare altri esercizi quali:

  • Stacco da terra
  • rematore
  • military press
  • clean and press
  • distensioni su panca piana
Insomma tutti gli esercizi migliori dell'arsenale della pesistica e body building.


La pressa orizzontale è una macchina nata per la riabilitazione, non di certo per aumentare la massa muscolare di quadricipiti e femorali. Questa macchina ha la pedana fissa e quindi una persona infortunata può gestire meglio lo sforzo e migliorare il proprio stato di salute passo dopo passo.

Ma una persona sana dovrebbe effettuare tale movimento alla pressa a 45° dove invece la pedana carica di pesi vi schiaccia, rompendo le fibre muscolari, qui sta la sostanziale differenza tra le due presse, vedo moltissimi ragazzi vantarsi di fare 260 kg alla pressa orizzontale, è? e allora?

E' meglio fare 150 kg di pressa a 45 come si deve che fare 260 kg di un esercizio inutile. Se siete Sani ed in forma lasciate perdere la versione orizzontale e dateci dentro nella pressa a 45° che dopo lo Squat è il migliore esercizio per l'allenamento delle gambe.

Molti centri Fitness hanno il leg curl da seduto, macchina che odio, in quanto muovere i bicipiti femorali da seduto non è un movimento funzionale e per l'aumento della massa muscolare serve a ben poco, molto meglio sono la versione da sdraiato o in piedi. Nella versione da seduto i bicipiti femorali sono schiacciati al sellino e quindi la sensazione di lavoro e pompaggio è molto minore o quasi assente rispetto alla versione da sdraiato.

Infine per allenare i polpacci il calf da seduto è quasi inutile in quanto in questa versione viene sollecitato il muscolo soleo e molto di meno il gastrocnemio, la massa muscolare dei polpacci è data dal gastrocnemio e non dal soleo e se volete allenare i polpacci come si deve fateli in esercizi da in piedi come il calf machine in piedi o con bilanciere e/o manubri dove il gastrocnemio è maggiormente interessato e stimolato.

In conclusione gli Esercizi Peggiori per allenare le gambe sono :

  1. pressa orizzontale
  2. leg curl da seduto
  3. calf da seduto .
Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

3 Motivi Validi Per Provare Lo Zercher Squat
17 Ottobre 2017

3 Motivi Validi Per Provare Lo Zercher Squat

Perché dovresti fare anche Zercher Squat? Esistono infiniti maniere per fare lo squat. Non dovresti effettuare un tradizionale Back Squat se ti provoca dolore, perché esistono tante altre alternative senza incorrere in spiacevoli infortuni. Quando parliamo di varianti dello squat, lo Zercher Squat è probabilmente uno dei meno utilizzati, forse è poco compreso e soprattutto direi sconosciuto.

L'allenamento dei Polpacci di Arnold Schwarzenegger
02 Settembre 2018

L'allenamento dei Polpacci di Arnold Schwarzenegger

Come affrontava i punti deboli il grande Arnold Schwarzenegger? Quando Arnold arrivò negli Stati Uniti, Joe Weider diede un'occhiata al neo-campione europeo e, come racconta Arnold, "Mi fece capire chiaramente che il mio futuro nel body-building dipendeva soprattutto dallo sviluppo di tibiali e polpacci".  

Ultimi post pubblicati

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.

Fullbody in Giant Sets
03 Luglio 2020

Fullbody in Giant Sets

Come Allenare Tutto il Corpo in Solo 30 Minuti per una Definizione da Urlo

Le routine in fullbody sono dure, durissime ma hanno dimostrato di bruciare più grasso corporeo rispetto alle routine dove il corpo é diviso in varie parti. Questi allenamenti in set giganti per tutto il corpo, possono essere eseguiti in qualsiasi luogo, a seconda degli attrezzi a disposizione, con una frequenza settimanale minima di 3 giorni sino ad un massimo di 5 giorni a settimana.