(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Never Skip Leg Day: Risposte Ormonali nell'allenamento degli arti inferiori

data di redazione: 10 Gennaio 2014 - data modifica: 01 Ottobre 2014
Never Skip Leg Day: Risposte Ormonali nell'allenamento degli arti inferiori

Perché non si deve saltare il workout delle gambe

NEVER SKIP LEG DAY: RISPOSTE ORMONALI NELL’ALLENAMENTO DELLE GAMBE

L’allenamento degli arti inferiori è molto probabilmente il più duro in assoluto.
Ovviamente il grado di difficoltà dipende dal tipo di allenamento, dalla metodologia usata, dai carichi e dai tempi di recupero adottati.
E’ quello che provoca la maggior parte dei dolori facendoci soffrire di più nei giorni seguenti il suo svolgimento.
Amato e odiato da molti atleti, lo sviluppo dei distretti muscolari in questione non è purtroppo considerato importante quanto quello dei pettorali o dei bicipiti che invece rappresentano per molti la priorità assoluta appena messo piede nella sala attrezzi.


Va da se che questo è un errore comune e che è difficile far cambiare mentalità ai più, ma se il famigerato “leg day” fosse di fondamentale importanza per il miglioramento degli altri distretti muscolari?

 

Impossibile, potreste pensare voi, cosa c’entra allenare le gambe per migliorare il petto e gli altri muscoli?

 

Non vi do tutti i torti, sembrerebbe piuttosto una teoria campata per aria ma non è affatto così.

 

Una considerazione veloce di partenza:
L’ipertrofia muscolare è l’aumento del volume delle cellule che compongono il nostro tessuto muscolare.

Essa, oltre che da un corretto allenamento ed un’alimentazione mirata, viene supportata anche da un aumento ormonale conseguente lo svolgimento di un’attività fisica.

 

Sto parlando in particolar modo dell’ormone della crescita (GH) e del testosterone.
Questi due ormoni hanno la facoltà, in maniera differente, di far crescere la nostra massa muscolare.

 

Il GH ad esempio riesce ad ipertrofizzare le nostre fibre muscolari grazie alla sua azione di sintesi delle proteine a livello dei muscoli scheletrici.
Esso viene prodotto maggiormente andando ad allenare aree grandi con un alto volume di allenamento (V= mole di lavoro totale svolta in un allenamento) ma moderata intensità (75% di 1RM è l’ideale).


Il testosterone invece riesce ad aumentare la nostra massa muscolare in particolar modo se stimolato con gli esercizi adeguati.

 

Quali sono?


Gli esercizi base: Squat, Stacco da terra e distensione su panca.
Il testosterone viene ben stimolato quando si eseguono esercizi coinvolgenti grosse aree muscolari con un intensità elevata (80-95% di 1RM).

Detto questo quindi pensiamo all’allenamento delle gambe ed alle importanti masse muscolari che va a coinvolgere.
Gli esercizi più importanti per l’allenamento della parte inferiore del nostro corpo sono senza ombra di dubbio squat e stacco da terra.

 

Prendendoli come esempio noteremo che da soli vanno a coinvolgere vaste aree muscolari come i quadricipite e bicipite femorale, medio e grande gluteo, il tratto lombari e molti altri.

 

I muscoli delle gambe nel loro complesso rappresentano la maggior parte dei muscoli all’interno del nostro corpo, è chiaro dunque che allenandoli e spremendoli come si deve avremo una maggiore stimolazione di tutto il corpo con, in proporzione, una più elevata produzione degli ormoni citati in precedenza.

 

Con esercizi faticosi e debilitanti come squat e stacco il nostro corpo avrà bisogno di produrre gli ormoni sopracitata in modo da poter sostenere tutto lo sforzo fatto, inoltre, se eseguiti in modo “pesante” ,o quasi allo stremo, allenerete indirettamente anche il vostro sistema nervoso centrale, il che vi porterà ad essere anche maggiormente pronti a successivi carichi pesanti utilizzati per allenare gli altri distretti muscolari.


Un’altra piccola curiosità che vorrei farvi notare è la seguente:
si vedono nelle palestre molti ragazzi ben sviluppati nella parte superiore del corpo con carenze evidenti per quanto riguarda la muscolatura delle gambe.

 

Risulta invece davvero molto difficile, se non impossibile, vedere persone con gli arti inferiori muscolarmente molto sviluppati e la parte superiore davvero carente.


Le gambe sono alla base del nostro corpo e allenarle come si deve porterà benefici anche a tutto il resto, aiutandovi a raggiungere quei risultati per i quali tanto duramente vi allenate.
Buon leg day!

Massimo Valente Personal Trainer

Potrebbe interessarti anche

L'Allenamento per le Gambe di Arnold Schwarzenegger
09 Giugno 2017

L'Allenamento per le Gambe di Arnold Schwarzenegger

Massa Muscolare delle Gambe - Gli Esercizi preferiti ed i consigli del grande Arnold Schwarzenegger

L'Esercizio di bodybuilding numero uno nell'Allenamento per le Gambe di Arnold Schwarzenegger era lo SQUAT CON BILANCIERE. 

Allenamento Polpacci: Calf Raise in Piedi VS Calf Raise seduti
23 Luglio 2018

Allenamento Polpacci: Calf Raise in Piedi VS Calf Raise seduti

Quale esercizio per ingrossare i polpacci?

Avete polpacci gracili e siete indecisi su quale esercizio è meglio per ingrossare le misure? Analizzando entrambi i movimenti vi aiuteremo a decidere quale dei due è il migliore. I polpacci sono muscoli che spesso fanno rassegnare la maggior parte dei bodybuilder sul fatto di avere dei polpacci piccoli per genetica o chissà per quale altro negativo motivo

Ultimi post pubblicati

Grande Pettorale
15 Ottobre 2018

Grande Pettorale

Origine, inserzione ed Azione

Il grande pettorale unitamente al muscolo piccolo pettorale, al muscolo succlavio e al muscolo dentato anteriore, costituisce i muscoli toracoappendicolari (muscoli estrinseci del torace).

WHOODCHOPPER CON 1 MANUBRIO
15 Ottobre 2018

WHOODCHOPPER CON 1 MANUBRIO

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.