(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Allenamento Pettorali con la Tecnica del Preaffaticamento

data di redazione: 28 Giugno 2014 - data modifica: 01 Ottobre 2014
Allenamento Pettorali con la Tecnica del Preaffaticamento

Inversione degli Esercizi per Nuovi Stimoli alla Crescita Muscolare

Invertite la sequenza di allenamento per  pre affaticare i muscoli pettorali: procede tutto all'indietro tranne i risultati!
 
L'allenamento dei pettorali di solito si apre con un esercizio composto come ad esempio le distensioni su panca piana con bilanciere ed è ciò che vi consigliamo sempre negli articoli di questo sito.
 
Stavolta però proponiamo una soluzione invertita,  gli esercizi specifici per isolare i pettorali, quelli che di solito si fanno a fine sessione, passano in pole position  e precedono quelli Base. Questa strategia mira ad affaticare il gruppo muscolare bersaglio con esercizi monoarticolari in modo da portarlo al cedimento prima dei muscoli ausiliari ( deltoidi e tricipiti). 
 
La tecnica in questione si chiama appunto pre affaticamento e viene usata di tanto in tanto dai culturisti per dare nuovo stimolo ai muscoli più ostici alla crescita, in quanto ognuno di noi ha il suo tallone di Achille.
 
L''esercizio specifico stimola soltanto i pettorali, riducendo al minimo il coinvolgimento dei gruppi muscolari secondari che partecipano ai movimenti di distensione. Una volta per affaticato il torace si prosegue con esercizi di distensione da diverse angolazioni. 
 
Questo programma garantisce la stimolazione del maggior numero possibile di fibre muscolari e scatenerà nei vostri pettorali un bruciore mai provato prima. 
 
 

 

esercizio numero 1 
 
  • croci su panca piana con manubri
  • 5 serie da 10 ripetizioni 
 
esecuzione esercizio 
 
  1. sdraiatevi supini su una panca orizzontale
  2. prendete 2 manubri con presa neutra e distendete le braccia in alto
  3. mantenendo una leggera flessione dei gomiti
  4. aprite le braccia mantenendo i gomiti leggermente flessi
  5. abbassate i manubri senza scendere troppo in basso 
  6. riportate i manubri sopra il petto
  7. contraete i muscoli pettorali 
  8. la traiettoria dell'esercizio deve essere ad arco 

 

 

esercizio numero 2

 

 

  • dip alle parallele negativi 
  • 3 serie al cedimento

 

esecuzione esercizio

 

  1. prendete posizione  alle parallele a braccia distese ma non bloccate
  2. inclinatevi in avanti per accentuare lo stress sui pettorali
  3. abbassatevi molto lentamente dall'alto verso il basso 
  4. fate una discesa lentissima, ed una volta giunti al punto più basso del movimento
  5. tornate sù spingendo i piedi sopra uno sgabello o step 
  6. fate il numero massimo di ripetizioni negative che riuscite 

 

 

esercizio numero 3

 

esecuzione esercizio

 

  1. mettete una panca inclinata 30° sotto una smith machine
  2. afferrate l'asta ad una presa media, ne troppo stretta, ne troppa larga
  3. distendente le braccia sollevando il carico senza estenderle del tutto
  4. scendete in un modo controllato sino a toccare il petto
  5. espirate mentre spingete ed inspirate mentre scendete

 

Buon ABC Allenamento 

 

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

8 Modi per Portare il Petto Alto ad un Livello Superiore
25 Aprile 2018

8 Modi per Portare il Petto Alto ad un Livello Superiore

Consigli sull''Allenamento ed Integrazione per Sviluppare il Petto Alto

Se state cercando di costruire più spessore, più massa muscolare, più forza nella parte superiore del torace, siete giunti nell'articolo giusto, in quanto vi forniremo 8 modi per ristrutturare rapidamente l'allenamento per portare il petto alto ad un livello superiore.

Come dare una Bella Forma al Petto
01 Ottobre 2014

Come dare una Bella Forma al Petto

Esercizi per enfatizzare la forma del pettorale

Allenandosi da diversi anni oppure lavorando nel mondo del fitness si scoprono sempre cose nuove sull'allenamento e su metodologie particolari per lavorare in maniera più accurata su determinati muscoli, in questo caso i pettorali. Si può anche notare però come certe cose rimangano sempre esattamente le stesse e chissà

Ultimi post pubblicati

Ho Perso La Motivazione
17 Ottobre 2018

Ho Perso La Motivazione

Il calo della motivazione arriva in un momento in cui avete completamente abbassato le difese, e probabilmente non è neanche dovuto a ragioni inerenti al vostro tipo di allenamento. In questo articolo Sonia Papi ci spiega come ritrovare la motivazione per l'allenamento.

LEG RAISE GAMBE PIEGATE
17 Ottobre 2018

LEG RAISE GAMBE PIEGATE

Descrizione esecuzione esercizio con i vari step per eseguire in maniera perfetta il movimento. Elenco dei muscoli coinvolti, biomeccanica dell'esercizio e tipo di esercizio.