Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Allenamento Pettorali e Tricipiti con Video Tutorial degli Esercizi

data di redazione: 28 Aprile 2017 - data modifica: 25 Febbraio 2019
Allenamento Pettorali e Tricipiti con Video Tutorial degli Esercizi

Scheda di Allenamento per la Massa di Pettorali e Tricipiti

Allenamento Pettorali e Tricipiti con Video Tutorial degli Esercizi

Il metodo di allenamento P.O.F. prevede di colpire il muscolo bersaglio allenandolo da 3 angolazioni diverse, in 3 esercizi diversi. 

In questo modo, come dice Steve Holman, il muscolo viene allenato in tutto il suo arco di movimento (cioè il ROM, range of motion) e questo comporta un sviluppo completo del muscolo, colpendo interamente tutte le fibre.

Nella scheda di allenamento, qui di seguito allegata, con tutorial video relativi agli esercizi da eseguire, vengono forniti 5 esercizi per allenare pettorali e tricipiti. 

Solo 5 esercizi? 

I primi 3 esercizi serviranno a colpire i pettorali da 3 angolazioni diverse, con range di ripetizioni diversificati, dove nel primo esercizio bisognerà caricare l'80% del massimale per 3 serie eseguendo 6 ripetizioni, nel secondo esercizio bisognerà utilizzare un carico dove alla 12° ripetizione si arriverà al cedimento e nel terzo movimento invece bisognerà effettuare il movimento in maniera molto lenta e controllata per 20 ripetizioni in modo tale da stimolare le fibre muscolari di resistenza. 

Quarto esercizio per il petto alto con delle distensioni con manubri su panca inclinata che sono forse il migliore esercizio per stimolare questa area ed infine un esercizio che serve sia per i pettorali che per i tricipiti, ovvero le Dip alle parallele dove bisognerà darci dentro per 4 serie.

Dopo la panca piana effettuata con serie massimali al 80%, dopo le distensioni su panca inclinata e dopo le parallele per 4 serie al cedimento, i tricipiti avranno fatto il proprio dovere e secondo noi non servono altri esercizi per stimolarli ulteriormente.

ESERCIZIOSet Reps

VIDEO TUTORIAL

Distensioni su panca piana con Bilanciere3 x 6


Croci su panca piana con manubri3 x 12


Croci ai cavi 2 x 20


Distensioni su panca inclinata con manubri3 x 12

Dip4 x max

Per una scheda di allenamento simile è consigliabile un buon integratore pre workout che contenga sostanze utili per l'incremento della massa muscolare.

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

5 Workout diversi per allenare i Pettorali
02 Ottobre 2014

5 Workout diversi per allenare i Pettorali

5 protocolli di allenamento diversi per allenare i pettorali da ogni angolo

In sostanza, il piccolo pettorale si trova direttamente sotto il grande pettorale. Nel complesso, questi muscoli del torace partono dalla clavicola e si inseriscono presso lo sterno e la zona ascellare. Gli esercizi di base consigliati per costruire il petto sono le distensioni  e le croci .

Piegamenti sulle Braccia Per Pettorali Enormi?
25 Giugno 2018

Piegamenti sulle Braccia Per Pettorali Enormi?

I Piegamenti sulle braccia, alias pushup (fà più figo il termine in inglese), non hanno bisogno di presentazioni: sono uno dei più grandi esercizi che ci siano. Non solo rinforzano le braccia, il petto e le spalle, ma allenano anche il core, migliorando il condizionamento fisico dell'atleta.

Ultimi post pubblicati

Nuovo Allenamento Americano Per Massa e Definizione
14 Luglio 2020

Nuovo Allenamento Americano Per Massa e Definizione

Negli Stati Uniti sono tornati di moda i programmi di allenamento OLD STYLE in FULL BODY. Nelle schede di allenamento in FULL BODY, tutto il corpo viene allenato in ogni seduta; molti preparatori hanno verificato che, l'allenamento in multi-frequenza, è da preferire all'allenamento in mono-frequenza, soprattutto se parliamo di natural bodybuilding.

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.