(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Allenamento Pettorali HIGH INTENSITY

data di redazione: 12 Agosto 2014 - data modifica: 02 Ottobre 2014
Allenamento Pettorali HIGH INTENSITY

Scheda di Allenamento con Superserie Particolari tra Esercizi per la Massa Muscolare dei Pettorali

Uno degli aspetti più difficili dell'allenamento per i pettorali che vi proporremo è l'applicazione mentale nella quale sarete sottoposti. Il protocollo di allenamento darà al vostro corpo, nella fattispecie, ai muscoli pettorali, una certa mole di lavoro effettuata ad una certa intensità. Dovrete trovare l'energia mentale per effettuare tutto il menù e quindi la concentrazione in questo tipo di schede di allenamento è fondamentale.

 

Vi ricordo che allenarsi nel bodybuilding non significa solo spostare i pesi da un punto X ad un punto Y, la concentrazione nel farlo è un fattore determinante che vi farà superare le avversità che troverete durante il cammino di questo tipo di allenamento.

 

In questo tipo di schede di allenamento, concentratevi sull'allenamento dei muscoli e quindi non badate troppo ai carichi, se non siete avezzi a lavorare con recuperi brevi, macinando serie su serie, vi consigliamo di abbassare leggermente i carichi di ogni esercizio.

 

Dalle parole, passiamo ai fatti e qui di seguito vi presentiamo questo protocollo di allenamento ad alta intensità per i muscoli pettorali molto interessante.

 

DISTENSIONI SU PANCA INCLINATA CON MANUBRI 

 

  • Eseguite un paio di Serie da 8 ripetizioni come Forma di Riscaldamento 
  • Poi Eseguite 8 Serie da 8 Ripetizioni
  • Riposando 30" massimo 45" dopo ogni Serie
  • Vi consigliamo di iniziare con un 60% del vostro massimale dell'esercizio
  • Se a metà del protocollo, l'acido lattico, non vi permetterà di andare avanti, diminuite il peso usando manubri più leggeri
  • Vi consigliamo di diminuire in modo graduale i carichi 

 

 

CHEST PRESS in SUPERSERIE con PANCA BILANCIERE PRESA INVERSA

 

 

  • effettuate 4 serie piramidali di questa macchina adibita allo sviluppo dei pettorali
  • 4 serie x 15-12-10-8 ripetizioni
  • Dopo ogni serie di Chest Press passate alla panca piana con bilanciere usando però una presa inversa per cambiare lo stimolo ai muscoli attaccandoli da un'altra angolazione

 

 

PANCA CON BILANCIERE PRESA INVERSA

 

  • Dopo ogni serie di Chest press eseguite una serie di questo esercizio
  • Le serie e ripetizioni sono le medesime del chest press e quindi 4 serie x 15-12-10-8 reps
  • Al termine di ogni SuperSerie riposate un minuto 

 

 

 

PECTORAL MACHINE in SUPERSERIE con CROCI SU PANCA PIANA CON MANUBRI

 

  • Dopo aver terminato tutti Gli Esercizi di Spinta passeremo agli esercizi in modalità Croce
  • Eseguirete 4 Superserie da 15 ripetizioni per ogni esercizio 
  • Dopo aver eseguito 15 ripetizioni alla pectoral machine passate subito ad effettuare 15 ripetizioni di croci piane con manubri
  • Riposate un minuto tra le Superserie e ripetete per 4 volte questo protocollo

 

 

 

 

CROCI CON MANUBRI SU PANCA PIANA 

 

  • Usate pesi piuttosto bassi vista la mole del lavoro che avete già svolto
  • Concentratevi sul punto basso del movimento stirando bene i pettorali
  • Nel punto alto contraete fortemente i muscoli 

 

 

CROCI AI CAVI 

 

100 Ripetizioni

 

  • Eseguite 100 ripetizioni con il numero minore di serie e con i tempi di recupero più brevi che riuscite ad imporvi.
  • Utilizzate un carico da 20/25 ripetizioni e portatevi oltre all'incapacità fisica andando avanti nel macinare ripetizioni
  • Una tecnica proveniente dal CrossFit che può essere applicata anche nel bodybuilding

 

IN CONCLUSIONE IL PROTOCOLLO FINALE E' :

 

  1. DISTENSIONI SU PANCA 30° CON MANUBRI 8 SET X 8 REPS 30-45" RECUPERO
  2. SUPER SET CHEST PRESS + PANCA PIANA PRESA INVERSA 4 SUPER SET da 15-12-10-8 REPS con 60 " RECUPERO
  3. SUPER SET PECTORAL MACHINE + CROCI PIANE 4 SUPER SET da 15 REPS con 60" RECUPERO
  4. CROCI AI CAVI 100 REPS

 

Buon Pettorale da ABC

 

Scritto da: ABC Team
Scarica eBook
Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Allenamento Pettorali con la Tecnica del Preaffaticamento
01 Ottobre 2014

Allenamento Pettorali con la Tecnica del Preaffaticamento

Inversione degli Esercizi per Nuovi Stimoli alla Crescita Muscolare

Stavolta però proponiamo una soluzione invertita,  gli esercizi specifici per isolare i pettorali, quelli che di solito si fanno a fine sessione, passano in pole position  e precedono quelli Base. Questa strategia mira ad affaticare il gruppo muscolare bersaglio con esercizi monoarticolari in modo da portarlo al cedimento prima dei muscoli ausiliari ( deltoidi e tricipiti). 

6 Errori Comuni che si Commettono nell'Allenamento dei Pettorali
06 Ottobre 2016

6 Errori Comuni che si Commettono nell'Allenamento dei Pettorali

Volete Incrementare la Massa Muscolare dei vostri Pettorali? Leggete qui

I pettorali sono muscoli molto ampi che danno volume al torace e conferiscono un aspetto imponente e virile all'uomo che si allena. Il pettorale ha una parte alta ovvero il capo clavicolare e una parte bassa il capo sternocostale

Ultimi post pubblicati

Allenamento PHA
18 Giugno 2019

Allenamento PHA

Le schede di allenamento in PHA prevedono diversi esercizi eseguiti consecutivamente stimolando distretti corporei il più possibile distanti tra loro (ad esempio cosce/deltoidi o bicipiti femorali/pettorali), in generale alternando l’attività della parte superiore con quella inferiore del corpo o viceversa. Tale sequenza andrà a reclutare tutti i gruppi muscolari del corpo in un’unica seduta (allenamento total body).

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute
16 Giugno 2019

I 20 Migliori Alimenti Per La Salute

Non esiste una definizione specifica di superfood, un termine che, alla resa dei conti, è stato creato unicamente per soddisfare delle esigenze di mercato: in modo molto vago possiamo dire che un superfood è un alimento ricco di nutrienti, in grado di apportare importanti benefici per la salute.