ABC Allenamento
(0)
Carrello (00)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Chest Day - Il Giorno del Petto

data di redazione: 26 Luglio 2017 - data modifica: 14 Gennaio 2019
Chest Day - Il Giorno del Petto

Come Allenare Solamente i Pettorali in una seduta dedicata

Volete provare ad allenare in un'unica seduta i vostri muscoli pettorali con un protocollo ad alto volume, per uscire da uno stallo di crescita? 

Il volume è uno dei tanti parametri che caratterizzano l'allenamento e rappresenta la mole di lavoro svolta in una seduta. 

Per volere essere pignoli, il volume dell’allenamento totale è determinato dal numero totale di ripetizioni (ripetizioni x serie) per il carico utilizzato (peso totale x ripetizioni). In poche parole i programmi ad alto volume sono quegli allenamenti dove sono inseriti numerosi esercizi, per un determinato distretto muscolare, eseguiti con un numero medio-alto di serie e ripetizioni.

Quello che consigliamo è che il volume di allenamento deve essere inversamente proporzionale all'intensità di allenamento. 

Non si può arrivare al cedimento muscolare, con serie ad alta intensità in tutti gli esercizi, soprattutto se allenano lo stesso distretto muscolare. 

Se l'allenamento è voluminoso, bisogna allenarsi per il pump, se l'allenamento è breve e brutale bisognerà darci dentro in quelle poche serie per portare allo sfinimento il muscolo.

Sono 2 filosofie di pensiero diverse che funzionano entrambi, ma che non vanno miscelate tra loro se non si vuole incorrere in uno stato di sovrallenamento in breve tempo. Fatta questa premessa ecco una nostra proposta di allenamento per i pettorali ad alto volume fattibile e gestibile.

Scheda di Allenamento per i Pettorali ad Alto Volume

Esercizio 1

Distensioni con manubri su panca inclinata
3 sets, 4-6 reps

Esercizio 2




Croci su panca piana con manubri in superserie con distensioni su panca piana con manubri
3 supersets, 8-10 reps + 8-10 reps

Esercizio 3


Pectoral Machine
3 sets, 8-10 reps

Esercizio 4


Dip alle parallele o anelli, oppure push up agli anelli
3 sets al cedimento

Esercizio 5


Croci ai cavi
3 sets, 12-15 reps

Per allenarvi in maniera completa ed esaustiva vi consigliamo di provare il nostro metodo ABC FIT - Segui il nostro percorso muscolare composto da 7 tappe e diventerai muscoloso, forte e soprattutto scolpito. 




Potrebbe interessarti anche

Allenamento Avanzato Per il Petto
01 Novembre 2018

Allenamento Avanzato Per il Petto

Porta i Pettorali ad un livello superiore con la Tecnica del Rest Pause

In questo articolo vi proponiamo un allenamento per portare i pettorali ad un livello superiore. Nel protocollo incorporeremo una tecnica nota come REST PAUSE, che è eccellente per creare stress metabolico e stress meccanico e per innescare tutti i meccanismi che portano alla crescita muscolare.

10 Consigli Per Avere un Petto Scolpito
08 Ottobre 2020

10 Consigli Per Avere un Petto Scolpito

Scolpire il petto con 10 semplici mosse

I pettorali sono un altro biglietto da visita imponente in un fisico. Con la maglietta oltre alle braccia bisogna detenere un petto impressivo che si noti anche da vestito.

Ultimi post pubblicati

BodyBuilding a Circuito Per Perdere Grasso e Conservare La Massa Muscolare
21 Aprile 2021

BodyBuilding a Circuito Per Perdere Grasso e Conservare La Massa Muscolare

Come Perdere peso in grasso, senza perdere muscoli

Non ci sono dubbi che l’esercizio, in particolare quello orientato all’allenamento della forza, possa contribuire al mantenimento della massa muscolare durante la riduzione del peso. Per perdere grasso bisogna mettersi a dieta, i provvedimenti dietetici devono dare particolare attenzione all’assunzione delle proteine

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari
08 Aprile 2021

Scheda in Monofrequenza con Richiami Muscolari

Scheda di Allenamento Old School anni 80

La monofrequenza “pura” non esiste, perché la fisiologia del nostro corpo va in una direzione completamente diversa. Chi pensa d’allenare un muscolo una volta a settimana in monofrequenza, in realtà non sa che sta facendo un allenamento pesante, più diversi richiami, perché nessun muscolo può mai lavorare in modo totalmente isolato. Fatta questa premessa entriamo nel nocciolo dell'articolo.