ABC Allenamento
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Massa Pettorali Con gli Esercizi Giusti

data di redazione: 27 Maggio 2019
Massa Pettorali Con gli Esercizi Giusti

Massa Pettorali Con gli Esercizi Giusti

Il torace è costituito da due muscoli che lavorano all'unisono e sono: il gran pettorale ed il piccolo pettorale. Fondamentalmente, il piccolo pettorale è collocato direttamente sotto il grande pettorale. 

Sebbene il torace sia costituito da una singolo distretto muscolare, dovrebbe essere allenato come se fosse diviso in 3 parti:

  • sezione superiore
  • sezione centrale
  • sezione inferiore 

Queste aree saranno allenate al meglio variando l'angolo in cui si esegue l'esercizio.

  • La sezione superiore del torace viene stimolata al meglio dagli esercizi eseguiti su una panca inclinata da 30 a 45%, come ad esempio le distensioni con bilanciere, manubri e o macchine su panca inclinata.
  • La sezione mediana è meglio stimolata dagli esercizi eseguiti su una panca piana. Come ad esempio le distensioni su panca piana con bilanciere e/o manubri.
  • La sezione inferiore del torace viene stimolata al meglio da esercizi eseguiti su una panca declinata del 30-45%. Come ad esempio le distensioni su panca declinata con manubri e/o bilanciere.

Le distensioni con manubri su panca piana, a livello anatomico, sarebbero l'esercizio migliore per incrementare la massa muscolare del grande pettorale, in quanto i manubri permettono un'escursione e rom di movimento maggiore rispetto alla versione con bilanciere.

Però giova precisare che per sviluppare muscoli grossi bisogna anche alzare pesi grossi ed il bilanciere, con una buona panca olimpionica, possibilmente bassa, resta sempre e comunque il miglior attrezzo per raggiungere tale scopo.

Aumentare la forza richiede un'attrezzatura all'avanguardia, solida che possa permettere di aumentare gradualmente i carichi che sono sempre sub-massimali. L'atleta, quando si esercita per aumentare la forza, solleva carichi elevati superiore all'80% ed è sempre al limite. 

I manubri rappresentano un'ottimo attrezzo, ma con carichi elevati, diventano difficili da gestire! 

Quindi per aumentare la forza di base sono sempre da preferire le distensioni con bilanciere su panca piana.

Tutti gli atleti sono più forti nelle distensioni su panca piana rispetto alle distensioni su panca inclinata; quindi, per aumentare la forza, è bene preferire la prima versione.

Dopo aver eseguito l'esercizio di forza si può passare ad altri esercizi per allenare i pettorali con angolazioni e stimoli diversi. 

Secondo noi è sbagliato, o perlomeno non corretto, effettuare come primo esercizio delle distensioni su panca piana con bilanciere e come secondo esercizio altre distensioni con bilanciere ma su panca inclinata. 

Consigliamo di cambiare attrezzo, per stimolare le fibre muscolari in modo diverso, pertanto come secondo esercizio optate per delle distensioni con manubri o macchine che allenino la sezione superiore del torace, quindi su panca inclinata.

Alcuni atleti hanno tricipiti poco sviluppati e che si stancano in fretta, se avete tale problematica, consigliamo di inserire dopo l'esercizio di forza, un esercizio di isolamento a croce, per permettere ai tricipiti di riposare qualche minuto, per poi inserire come terzo esercizio un'altra distensione con attrezzo ed angolo diverso.

Quando impostate il vostro allenamento per i pettorali cercate quindi di cambiare possibilmente:

  • Attrezzo in ogni esercizio
  • Cambiare angolo in ogni esercizio
  • Inserire l'esercizio giusto al posto giusto  

Un abbinamento semplice ma efficace potrebbe essere il seguente:

  • Distensioni su panca piana con bilanciere 4 set da 12-9-6-3 ripetizioni con 3 minuti di recupero
  • Croci su panca piana con manubri 3 set da 10-12 ripetizioni con 1 minuto di recupero
  • Distensioni su panca inclinata al pec deck o manubri 3 set da 10-12 ripetizioni con 2 minuti di recupero
  • Croci al Pectoral Machine 2 set da 12-15 ripetizioni con 1 minuto di recupero

Se volete spostare lo stimolo nella sezione inferiore inserite delle dip alle parallele nel terzo esercizio al posto delle distensioni su panca inclinata.

PER PROGRAMMI PROFESSIONALI PROVATE IL NOSTRO ABC FIT



Potrebbe interessarti anche

Come Portare lo Sviluppo dei Pettorali ad un Livello Superiore
11 Aprile 2015

Come Portare lo Sviluppo dei Pettorali ad un Livello Superiore

4 Esercizi Efficaci per Terminare l'Allenamento dei Pettorali

Se nonostante un allenamento pettorale brutale, avete ancora energie e voglia di spingere, significa che vi sono ancora fibre muscolari pettorali da stimolare. Ci sono giorni in cui non sempre gli esercizi forniti dal protocollo di allenamento personale, sono sufficienti per stimolare i muscoli allenati, pertanto bisogna ascoltare il proprio istinto, per aggiungere o togliere qualche esercizio.  

Costruisci Pettorali Potenti E Più Grandi
19 Gennaio 2018

Costruisci Pettorali Potenti E Più Grandi

Allenamento esplosivo per un petto più forte e grande

I soggetti del test sono stati divisi in due gruppi, con un gruppo che eseguiva bench press standard e un altro gruppo che eseguiva bench press standard e veloci. I ricercatori hanno scoperto che il gruppo che eseguiva i bench press standard e veloci aveva aumentato il proprio tipo di fibra a contrazione rapida del 15%, riducendo la fibra a contrazione lenta di una quantità simile.

Ultimi post pubblicati

Pettorali Enormi A Casa A Corpo Libero
25 Novembre 2020

Pettorali Enormi A Casa A Corpo Libero

Come Sviluppare La Massa Dei Pettorali a Casa a Corpo Libero

Come allenarsi a casa per costruire pettorali enormi come se foste in palestra. Consigli su serie, ripetizioni ed esercizi da utilizzare.

Occhio Ai Bicipiti
25 Novembre 2020

Occhio Ai Bicipiti

Più si va avanti con l'età e più si può correre il rischio di avere questo incidente, se capita durante il lavoro, pazienza, l'operatore non può farci nulla, in quanto è il suo mestiere. Ma in palestra, questo genere di incidente deve essere evitato, o perlomeno arginato, prendendo qualche precauzione prevista dal caso.