(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Petto e Bicipiti Enormi con le Serie Giganti

data di redazione: 28 Gennaio 2017
Petto e Bicipiti Enormi con le Serie Giganti

Le serie giganti sono un protocollo di allenamento tipico degli anni 70', Gold's Gym per intenderci, dove i campioni dell'epoca allenavano diversi distretti muscolari, con l'intento di incrementare la massa nonché la qualità muscolare. Una serie gigante è composta da quattro o più esercizi, che allenano un determinato distretto muscolare, senza riposo tra gli esercizi. Le serie giganti si possono applicare anche tra muscoli antagonisti come ad esempio petto e dorso, bicipiti e tricipiti, quadricipiti e bicipiti femorali. Questo protocollo aumenta l'intensità dell'allenamento ponendo maggiore stress sulle fibre muscolari, con picchi di produzione dell'ormone della crescita e IGF-1, i driver per la crescita muscolare. Il muscolo viene colpito duramente da angolazioni diverse. I danni muscolari indotti dall'esercizio fisico, non possono che tramutarsi in muscoli più grossi e qualitativi.

In questo articolo vedremo come allenare Pettorali e Bicipiti con le Serie Giganti in modo da pomparli all'inverosimile.

PETTORALI

ESERCIZIOSET X REPSRECUPEROESEMPIO
DISTENSIONI SU
PANCA PIANA
CON BILANCIERE
1 X 40'
DISTENSIONI SU
PANCA INCLINATA
CON MANUBRI PRESA NEUTRA
1 X 80'
CROCI AI CAVI1 X 160'
DISTENSIONI SU
PANCA PIANA CON MANUBRI
PRESA INVERSA
1 X 325'

Iniziate l'allenamento per il petto con le distensioni su panca piana con bilanciere, con un carico elevato che vi consenta di eseguire 4 ripetizioni in modo agevole. Dopo aver terminato la panca piana, passate alle distensioni su panca inclinata con manubri presa neutra, dovete eseguirete 8 ripetizioni. Terminato questo esercizio andate ai cavi macinando 16 ripetizioni di croci. Infine come ultimo esercizio effettuate 32 distensioni con manubri presa inversa su panca piana. A questo punto avrete pettorali e tricipiti in fiamme, riposate 5 minuti.

CONSIGLIAMO 3 SERIE GIGANTI.

BICIPITI

ESERCIZIO SET X REPSRECUPEROESEMPIO
CURL CON BILANCIERE EZ1 X 1230"
DRAG CURL CON BILANCIERE1 X 1230"
CURL ALLA PANCA SCOTT1 X 1230"
HAMMER CURL CON MANUBRI1 X 1230"
CURL BILANCIERE
PRESA INVERSA
1 X 123'

CONSIGLIAMO 2 SERIE GIGANTI.

L'approccio con i bicipiti è leggermente diverso. Effettuate 1 serie per ogni esercizio con 30" di recupero. Terminato il 5° Esercizio, ovvero il curl con bilanciere presa inversa, recuperate 3' ed effettuate un'altra serie gigante.

Scritto da: ABC Team

Potrebbe interessarti anche

Scheda di Allenamento per l'Incremento della Massa dei Pettorali
30 Settembre 2014

Scheda di Allenamento per l'Incremento della Massa dei Pettorali

Il pettorale è il mio muscolo preferito ! Non vedo l'ora che arrivi il giorno dedicato ai pettorali ! Il pettorale necessita di un vero e proprio attacco da tutti gli angoli applicando diverse tecniche ! ad ogni allenamento cambio sempre qualcosina nei "Contorni" ma non modifico mai l'impianto generale! 

Panca Alta con Bilanciere, Manubri, Multy-power, Macchina o Cavi?
25 Aprile 2018

Panca Alta con Bilanciere, Manubri, Multy-power, Macchina o Cavi?

Quale esercizio scegliere per il petto alto da inserire nella propria scheda di allenamento

Può capitare che persone che eseguano anche 150 kg di panca piana con bilanciere, non abbiano un petto completamente sviluppato, ma magari con alcune lacune soprattutto nella sezione superiore. A nostro avviso un esercizio per la sezione superiore del pettorale, dovrebbe essere sempre inserito nella scheda, ma con criterio, vediamo di entrare nel merito del discorso.

Ultimi post pubblicati

Il Miglior Allenamento Per Perdere Grasso
15 Febbraio 2019

Il Miglior Allenamento Per Perdere Grasso

Programma di allenamento per dimagrire con esercizi di forza, cardio, protocolli HIIT e consigli alimentari perchè senza una buona alimentazione non si va da nessuna parte.

Riso Pilaf Con Frutta e Cipollotti
14 Febbraio 2019

Riso Pilaf Con Frutta e Cipollotti

Il termine pilaf di per sè, contrariamente al significato che ha acquisito per metonimia in italiano e in altre lingue, non si riferisce al riso, ma alla maniera di cucinarlo: pilaf è la cottura del riso, non il riso in sè.
Preparazione: 30 min.
Difficoltà: 3
N. porzioni: 4