Easydive
(0)
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 €
procedi con l'acquisto
100% pagamento sicuro

Pettorali - Terapia D'Urto per l'Aumento di Massa

data di redazione: 28 Novembre 2017 - data modifica: 21 Luglio 2019
Pettorali - Terapia D'Urto per l'Aumento di Massa

Volete una terapia d'urto per aumentare la massa muscolare dei vostri pettorali

Prima di passare alla scheda di allenamento che vi forniremo al termine di questo articolo, facciamo una breve carrellata sugli esercizi principali adibiti all'incremento della forza e massa muscolare pettorale.

Esercizi con manubri per i Pettorali

Vantaggi:  

  • I movimenti di distensione sono più profondi, il range di movimento è più ampio, si stimolano maggiormente muscoli ausiliari stabilizzatori, perché si deve stabilizzare il carico. 
  • Si scende maggiormente nella fase eccentrica del movimento quindi si lacerano un numero maggiore di fibre le quali poi cresceranno più grosse ed ipertrofiche.

Svantaggi: 

  • Il carico complessivo utilizzato è minore rispetto a quello che si può gestire con i bilancieri. 
  • Se di norma effettuate 80 kg di panca piana con bilanciere, con i manubri utilizzerete 30/32 kg per braccio. 

Gli esercizi principali con i manubri sono:

  • Distensioni con manubri su panca inclinata;
  • Distensioni con manubri su panca reclinata;
  • Distensioni con manubri su panca piana.
  • Croci con manubri su panca reclinata;
  • Croci con i manubri su panca inclinata;
  • Croci con manubri su panca piana;
  • Croci con manubri around the world.

Esercizi con bilanciere per i Pettorali

Vantaggi: 

  • Il carico complessivo utilizzato è maggiore, questo è un vantaggio per aumentare la forza e di conseguenza anche la massa.

Svantaggi: 

  • range meno profondo, quindi le fibre pettorali sono leggermente meno sollecitate nella parte inferiore del movimento. 

Gli esercizi principali con il bilanciere sono:

  • Distensioni con bilanciere su panca reclinata;
  • Distensioni su panca inclinata con bilanciere;
  • Distensioni su panca piana con bilanciere;

Esercizi a corpo libero per i Pettorali

Le distensioni alle parallele ed i piegamenti sulle braccia (push up) sono i 2 esercizi migliori per allenare i muscoli pettorali. 

Le parallele permettono di scendere molto nella fase eccentrica del movimento e questo è un bene per la crescita muscolare. 

I piegamenti sulle braccia invece sono un ottimo esercizio per portare i pettorali ad un livello superiore in quanto le potete inserire in qualsiasi momento del vostro allenamento. 

Gli esercizi principali a corpo libero per i pettorali sono:

  • Dip alle parallele presa larga
  • Dip assistiti
  • Push up con maniglie
  • Push up con gli anelli

Esercizi alle macchine per i pettorali

Le macchine permettono di concentrarsi solo sulla distensione e controllo dell'esercizio, questo permette di inserire tecniche ad alta intensità nel vostro allenamento in tutta sicurezza. 

Gli esercizi principali con le macchine sono:

  • Chest press
  • Chest press inclinato
  • Pectoral machine
  • Croci ai cavi
  • Distensioni al multypower nelle varie inclinazioni

Qui di seguito vi proponiamo una scheda di allenamento in stile shot gun, dove i vostri pettorali saranno colpiti da ogni angolo e sotto ogni punto di vista. 

Scheda di Allenamento per i Pettorali

  1. PECTORAL MACHINE 2 SET X 12-15 REPS - 90" RECUPERO
  2. CHEST PRESS INCLINATA 4 SET X 6-8 REPS -120" RECUPERO
  3. CROCI CON MANUBRI SU PIANA 2 SET X 12-15 REPS - 90" RECUPERO
  4. DISTENSIONI ALLE PARALLELE 4 SET X 6-8 REPS - 120" RECUPERO
  5. CROCI AI CAVI 2 SET X 12-15 REPS - 90" RECUPERO
  6. DISTENSIONI CON BILANCIERE SU PIANA 4 SET X 6-8 REPS - 120" RECUPERO
  7. PUSH UP 100 REPS, Cercate di effettuare 100 ripetizioni di piegamenti sulle braccia con il numero minimo di serie e nel minor tempo possibile 

L'allenamento in questione è composto da 3 Esercizi di Distensione da 4 Set ciascuno, intervallati da 3 Esercizi a Croce da 2 Set ciascuno. 

Al termine abbiamo inserito un esercizio a corpo libero di resistenza come finisher dell'allenamento proposto nella scheda.

Scarica eBook

Potrebbe interessarti anche

Come dare una Bella Forma al Petto
01 Ottobre 2014

Come dare una Bella Forma al Petto

Esercizi per enfatizzare la forma del pettorale

Allenandosi da diversi anni oppure lavorando nel mondo del fitness si scoprono sempre cose nuove sull'allenamento e su metodologie particolari per lavorare in maniera più accurata su determinati muscoli, in questo caso i pettorali. Si può anche notare però come certe cose rimangano sempre esattamente le stesse e chissà

Pettorali Alti ed Interni
02 Ottobre 2014

Pettorali Alti ed Interni

Come stimolare il petto alto ed interno

Uno dei distretti muscolari più difficili da  allenare, colpire , stimolare e quindi raggiungere per chi si allena in palestra con i pesi è sicuramente la parte alta  e interna dei muscoli pettorali. Molti allenano i pettorali esclusivamente con le distensioni con bilanciere su panca piana e ne consegue uno sviluppo non adeguato della parte alta , questo determina un aspetto 'incompleto' dei pettorali, quasi 'cadente' e cifotico dello sportivo. Spesso infatti la parte bassa dei pettorali si sviluppa più velocemente, ed è comunque sempre più facile da stimolare con i classici esercizi per i pettorali.

Ultimi post pubblicati

Nuovo Allenamento Americano Per Massa e Definizione
14 Luglio 2020

Nuovo Allenamento Americano Per Massa e Definizione

Negli Stati Uniti sono tornati di moda i programmi di allenamento OLD STYLE in FULL BODY. Nelle schede di allenamento in FULL BODY, tutto il corpo viene allenato in ogni seduta; molti preparatori hanno verificato che, l'allenamento in multi-frequenza, è da preferire all'allenamento in mono-frequenza, soprattutto se parliamo di natural bodybuilding.

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento
07 Luglio 2020

L'importanza di Scegliere un Buon Maestro per il Proprio Allenamento

Avere un buon Maestro per i propri allenamenti vuol dire evitare una serie di errori e perdite di tempo che tarderebbero l'arrivo dei risultati sperati. Infatti, nel mondo del fitness e dell'allenamento in generale e come nella vita il fallimento è alla base del processo di apprendimento: è impossibile apprendere bene una cosa senza prima averla affrontata in tutte le sue forme incluse quelle più dolorose.